Immagini

Prossimi Concerti

Necessito HC

Tanto Di Cappello Records

IoPogo - Headbang Yourself

Gang Green

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Il Veganismo Come Scacco Dell'Animalismo (di Liberazioni Blog) Stampa
Vegan
Scritto da sberla54   
Martedì 31 Marzo 2015 10:00
Il Veganismo Come Scacco Dell'Animalismo
Il Veganismo Come Scacco Dell'Animalismo (di Liberazioni Blog)

http://liberazioni.noblogs.org/?p=445

Liberazioni Blog - Strumenti Di Pensieri Per La Liberazion Animale

I vegani inneggiano al trionfo perche' l'ennesimo supermercato e ristorante in citta' ha aperto la sua linea vegana e organizza l'aperitivo vegan con passeggiata a piedi nudi sul prato e tuffo in piscina, perche' nutrizionisti, biologi, specialisti dell'alimentazione, sportivi, pediatri e salutisti si interessano al mondo vegan, perche' affiorano dappertutto serate, happy hour, cocktail, incontri con lo chef e l'esperto vegan, etc.
La moda e' esplosa!
Altroche' trionfo! Allarme rosso, invece!
Lasciamo pure che l'ingenuo vegano sia accecato dall'entusiasmo e dall'illusione che il mondo stia finalmente ascoltando e prendendo sul serio le sue "bizzarrie".
In realta' cio' che sta trionfando e costituendosi velocemente sotto l'egida del sistema e' un nuovo carattere sociale ben definito, un vero e proprio stereotipo atto a screditare le istanze piu' inquietanti e le ragioni piu' evolutive e progressiste che stanno alla radice di una scelta diet-etica vegan: istanze e ragioni che si prendono cura dell'animale non piu' come oggetto (intendendo per ‘oggetto' il referente della sovranita') ma come l'altro-capace-di-soffrire-e-morire.
 
Zona D'Ombra - [2014] Guerra All'Apatia Stampa
Recensioni
Scritto da Zacca   
Lunedì 30 Marzo 2015 10:00
Zona D'Ombra - [2014] Guerra All'Apatia
Zona D'Ombra - [2014] Guerra All'Apatia
01 - Arrendersi A Vivere
02 - Maschere
03 - Risate Aride
04 - Moto Statico
05 - Inverno Infinito
06 - La Caduta Degli Eroi
07 - Crisalide
08 - Spiccando Il Volo
09 - Cio' Che Resta

Sono sicuro che gli Zona D'Ombra da Como vi piaceranno, non so se a tutti ma sicuramente alla maggior parte di voi che seguite punk4free.
Reduci da un primo promo molto convincente, questi 4 comaschi tornano per ribadirci di aver imparato bene i fondamentali dell'hardcore italiano dell'ultimo ventennio e lo eseguono davvero alla perfezione, in registrazione ma ancor di piu' le numerose volte che mi e' capitato di vederli dal vivo.
 
Super Trutux - Halibut Individuale Stampa
PuNk4Tube
Scritto da Joel   
Domenica 29 Marzo 2015 10:00


 
CollegeHumor - Solution For Assholes Who Hold Up Phones At Concerts Stampa
Video
Scritto da Joel   
Domenica 29 Marzo 2015 10:00


 
Misery For A Living - [2014] Demo Stampa
Recensioni
Scritto da Marco   
Sabato 28 Marzo 2015 10:00
Misery For A Living - [2014] Demo
Misery For A Living - [2014] Demo
01 - Sink
02 - Feeble Minds
03 - Jocks On You
04 - P.W.Y.P.

Demo di debutto per questa band friulana, con ex membri di bands quali The Guilt Show e Blame It On The Ocean (a me completamente ignote).
La loro proposta risulta essere un tiratissimo hardcore con una appropriata voce roca, davvero al vetriolo, ma senza per mia fortuna sterzate verso il growl. I ragazzi non sono dei novellini e si sente che tentano di evitare che il loro sound, per quanto volutamente primordiale, non sfoci nel piattume piu' completo, come accade in tanti casi di hc duro e puro. Opera a ben guardare non facile, visto che in questi 4 pezzi non ci sono cori, assoli e orpelli d'altro tipo; semplicemente una parte del pezzo tirata ed uno stacco cadenzato, come da copione.
 
Breve Storia Della Bestemmia Nella Letteratura Mondiale (di Pensierinquieti) Stampa
Varie
Scritto da sberla54   
Venerdì 27 Marzo 2015 10:00
Diego Marani - Il Cane Di Dio
Breve Storia Della Bestemmia Nella Letteratura Mondiale (di Pensierinquieti)

https://pensierinquieti.wordpress.com/2013/05/24/breve-storia-della-bestemmia-nella-letteratura-mondiale/

Pensierinquieti - Scorie Dialettiche E Filosofia Spiccia

"Non nominare il nome di dio invano". E' il secondo dei dieci comandamenti che il Nostro Signore (sempre sia lodato) detto' a Mose' sul Monte Sinai. Sebbene la sua esegesi, a prima vista, sia abbastanza semplice e direi anche lineare, negli anni molti teologi di illustre fama hanno dibattuto sulla sua reale interpretazione. Soprattutto su quel termine "invano". Berengario de' Astolfi, ad esempio, nel suo prezioso "De rerum que facere lecitum est et de necessitate hominum loquere sine malitia sed cum introspetioni animum" (introvabile) si lambiccava sul senso opportuno del termine "vanum", ossia dal tardo latino "vano, inutile". La sua osservazione, in sintesi, era: se non posso nominare il nome di Dio (sempre sia lodato) invano, ossia quando non c'e' ne e' bisogno, significa che d'altro canto ci sono dei casi in cui e' assolutamente, anzi quasi necessario nominarlo. E quali sono questi "casus" di cui parla l'Astolfi? Ma sono i casi della vita, perdio (sempre sia lodato, eh, non dimentichiamolo)! Quegli anfratti dell'esistenza in cui, per forza di cosa, Dio va nominato e anche in modo estremamente sonoro e lampante. Una martellata sul pollice mentre si sta appendendo il ritratto di zia Carolina regalatoci per Natale e' un esempio eclatante.
 
Super Trutux - [2015] Halibut Individuale Stampa
Recensioni
Scritto da Luna   
Giovedì 26 Marzo 2015 10:00
Super Trutux - [2015] Halibut Individuale
Super Trutux - [2015] Halibut Individuale
01 - L'Orlo Del Precipizio
02 - L'Inizio Delle Emicranee
03 - Il Sovraccarico Mentale
04 - Il Caos Nel Cervello
05 - Il Graduale Spegnimento Interiore
06 - Il Conflitto Con L'Io
07 - L'Insonnia
08 - Il Disagio
09 - I Tentativi Di Guarigione
10 - Il Fallimento Dei Tentativi Di Guarigione
11 - La Voce Nella Testa
12 - L'Ossessione
13 - La Resa

"Non abbiamo mai avuto l'obiettivo di fare qualcosa di bello o di accessibile a tutti. Volevamo soltanto fare qualcosa di profondamente malato."
Halibut Individuale - Super Trutux, che dire ci sono riusciti alla grande. Dopo aver visto il video tutto d'un fiato avevo il cervello un po' fottuto.
 
I Neonazisti Malesi Combattono Per La Purezza Della Razza (di Vice Magazine) Stampa
Interviste
Scritto da sberla54   
Mercoledì 25 Marzo 2015 10:00
I Neonazisti Malesi Combattono Per La Purezza Della Razza
I Neonazisti Malesi Combattono Per La Purezza Della Razza (di Vice Magazine)

http://www.vice.com/it/read/neonazisti-malesia

Vice Magazine

Qualche anno fa un mio amico ha deciso di trasferirsi in Malesia, mosso dal desiderio di una vita senza guardaroba invernale e il piu' possibile lontana dagli inglesi. Poi, pero', destino ha voluto che finisse a lavorare come responsabile bar all'interno di uno stabilimento frequentato da punk malesi coperti di svastiche, con indosso magliette dei Combat 18 e pieni di teorie sul "potere malese".

Per chi non l'avesse capito, si tratta di un gruppo nazionalista di estrema destra che vuole liberare la Malesia da ogni essere etnicamente non malese e impedire l'arrivo di altri stranieri. Cio' che sorprende, e confonde, e' che loro si identificano come neo nazisti, fanno il saluto romano e ascoltano gruppi nazi come Skrewdriver e Angry Aryan, ma non sono certamente ariani. E adottare una visione del mondo che discrimina specificatamente la razza a cui appartieni sembra una cosa alquanto strana.
 
Radio Shakedown - [2014] Burn Again Stampa
Recensioni
Scritto da krizia   
Martedì 24 Marzo 2015 10:00
Radio Shakedown - [2014] Burn Again
Radio Shakedown - [2014] Burn Again
01 - Something's Gonna Come
02 - Wrecks
03 - Burn Again
04 - This Is Not The End
05 - Stay Sure
06 - Are You Having A Good Time?

Se sei in cerca di una serata easy perche' sei in bad mood e hai bisogno di positive vibe, devo renderti consapevole di una triste verita': non ti rende piu' figo parlare cosi'. Ah e anche un'altra cosa: hai rotto le palle.
Voi penserete, che cazzo c'entra sto preambolo con la recensione? Niente, ma io se sento ancora definire Pescara la east coast, in linea con questo vernacolo giovanile, mi taglio le orecchie.
Questo per dare i natali ai Radio Shakedown che, invece, le palle non le hanno per niente rotte.
 
Zeit - [2014] Zoe-Bios Stampa
Recensioni
Scritto da :V:   
Lunedì 23 Marzo 2015 10:00
Zeit - [2014] Zoe-Bios
Zeit - [2014] Zoe-Bios
01 - Bios
02 - Zoe

Esordio discografico per i veneziani Zeit, giovane band nata nel 2014 e composta da quattro elementi, tutti con pregresse esperienze in svariatia progetti musicali nell'underground italiano (dal metal Nord Europeo degli As The Sun, fino all'hardcore di Anbruch e 400Colpi).
Con questo disco di sole due tracce: "Zoe" e "Bios", non lasciano dubbi sulla direzione musicale che intendono affrontare piu' che validamente.
Il sound e' compatto e tagliente allo stesso tempo, e riescono a condensare nella seppur breve durata dei 2 brani la loro personale idea e forma di hardcore: un violento compendio di hardcore, metal e punk che fa assolutamente da ottimo apripista per il loro debutto sulla lunga distanza annunciato dal gruppo stesso per il 2015.
La loro furia sonora mi ricorda a tratti i Burnt By The Sun, unita al nervosismo degli immensi Botch; senza dimenticare le derive post hardcore/metal dell'ultimo decennio (un nome su tutti: Shai Hulud).
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 312