Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Racconti La Legge Orale Dentro Di Me (di Bile)
La Legge Orale Dentro Di Me (di Bile) Stampa
Racconti
Scritto da sberla54   
Giovedì 05 Maggio 2011 05:08
Open Wide Oral Sex
La Legge Orale Dentro Di Me (di Bile)
di Essere Disgustoso

http://scaricabile.it/2011/04/la-legge-orale-dentro-di-me/

Bile - Non E' Satira E' Peggio

Petra a letto e' cosi' fredda che, prima di farmelo succhiare, lubrifico il cazzo con MDMA. Ho provato a farla sciogliere in tutti i modi e la combinazione migliore e' con acqua oligominerale leggermente frizzante. Ho provato a far sciogliere in tutti i modi anche Petra, dallo yoga al buddismo, ma nella sua vita precedente doveva essere la vagina di Santa Chiara.

Come avrete ormai capito, il sesso orale e' l'elemento piu' ricorrente nella mia tematica ma non posso farci niente: se il sesso e' il motore del mondo, il pompino e' la testata.
La maggior parte dei meccanismi che fanno muovere gli essere umani si basa sul sesso: trovare un buon lavoro, ascoltare De Andre', imparare a memoria i monologhi di Bill Hicks, le religioni, la guerra.

Si', anche la guerra. La guerra e' uno sport per erotomani: il mio missile ha la gittata piu' lunga del tuo. E ti concedo una tregua solo se mi fai venire in bocca.
Tutto ruota intorno al sesso, al sesso orale in particolare, tutto. Tranne il matrimonio, ovviamente.

Il pompino ha una componente esoterica fondata sul senso di sottomissione attribuito al soggetto che, in quel preciso istante, lo sta succhiando: abbassare le difese, permettere l'invasione delle proprie cavita', scrivere un editoriale sulla mercificazione della donna nella societa' moderna. Robe per froci e fighette.

In fondo succhiare un cazzo e' peggio di una confessione e, di conseguenza, la Chiesa cattolica e' l'istituzione piu' perversa e goduriosa della storia dell'uomo: tu sei li' a raccontare i tuoi peccati mentre dall'altra parte c'e' un uomo consapevole di non poter essere visto. Cosi', da ragazzino, con don Vincenzo era una sfida quotidiana:
"Vede, padre, l'altro giorno il mio compagno di classe mi ha portato in bagno e mi ha fatto vedere il suo pisellino."
"Vai avanti, figliolo."
"Ha iniziato a toccare il mio ma prima, Don Vincenzo... vorrei confessarle un altro peccato: l'altro giorno ero al capezzale della mia povera nonnina, le stavo facendo ascoltare un disco di De Andre', e la mamma mi ha ordinato di cambiarle il pannolone. Mentre glielo toglievo, distratto dalle pieghe delle rughe e dall'odore nauseabondo, sono scivolato e mi sono cadute addosso la cacca e la pipi' della mia povera nonnina. E ho pensato la parolaccia che inizia per la 'c'."
"Quale, esattamente?"
"Cazzo."
"Come, scusa?"
"Cazzo."
"Solo un'ultima volta..."
"Cazzo."
"Uh... ma adesso torna alla storia del tuo compagno d'asilo."
"Me lo stava toccando quando si e' tolto anche i pantaloni, togliendoli poi pure a me, e mettendosi in ginocchio. Proprio come siamo adesso io e lei, don Vincenzo."
"Si'... ripeti ancora il mio nome..."
"Vincenzo."
"Oh... ci siamo quasi... presto, adesso dimmi di nuovo "Cazzo" mentre racconti di essere sporco di piscio e merda!"
Diavolo di un don Vincenzo, riusciva sempre ad avere la meglio.
Massimo rispetto per il Vaticano.

Apro una parentesi per lanciare un appello alle femministe: donne, il patriarcato non c'entra niente.
Il punto e' che succhiate cazzi e non capite quanto sia importante per l'economia mondiale.
In Italia, poi, basterebbe uno sciopero generale del pompino per mettere in ginocchio il paese in meno di otto ore.

Intendiamoci, ammiro profondamente donne e omosessuali per la capacita' morale che gli permette di genuflettersi come in un confessionale e prenderlo in bocca ma, a causa delle mie barriere culturali, non riuscirei mai a fare lo stesso. Non solo perche' sono convinto che fare pompini sia il modo in cui la natura punisce il tuo grado di effeminatezza ma non mi sento ancora pronto ad eliminare i carboidrati dalla mia dieta.

Da parte mia attendo con ansia l'arrivo della bisessualita' cosmica e sogno il giorno in cui il sesso orale sara' declassato a semplice attivita' ricreativa da inserire come una comune attivita' in una Banca del Tempo, una societa' in cui anche le hostess dell'Alitalia saranno scelte per merito, ma al momento il sesso orale viene visto dalla maggior parte degli uomini eterosessuali come un umiliante atto di sottomissione e, preso atto della situazione, e' arrivato il momento di sfruttare questo pregiudizio nel nome del benessere collettivo. Ed e' per questo motivo che propongo il pompino come pena accessoria per i reati piu' gravi.
Furto con scasso? Fai venire in bocca un Rom.
Bancarotta fraudolenta? Hardcore facefucking e la condivisione dei video su Homesextube.
Molestie su minore? Succhi il cazzo di tuo padre morto da dieci anni.
Una moderna rivisitazione della legge del taglione il cui motto sia "Occhio per cazzo, dente per cazzo": il sesso orale come deterrente per il crimine otterrebbe piu' risultati di Batman. Che potrebbe finalmente cessare la sua attivita' ed avere piu' tempo libero per succhiarlo a Robin.

.LINKS.
Fonte: La Legge Orale Dentro Di Me (di Bile)
Home Page Bile: http://scaricabile.it/
Facebook Bile: http://www.facebook.com/pages/ScaricaBile/43228749505
Tumblr Bile: http://scaricabile.tumblr.com/
Home Page Scaricabile (Rivista In PDF): http://scaricabile.it/scaricabile/

.CONDIVIDI.