Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Racconti Aces High (di Paolo Merenda)
Aces High (di Paolo Merenda) Stampa
Racconti
Scritto da Punx666   
Giovedì 14 Novembre 2013 09:00
Aces High (di Paolo Merenda)

E' il primo giorno di scuola e sono parecchio teso. Sto entrando in una superiore fuori dal quartiere, ma pure fuori citta'. Ho scelto un istituto professionale, ed e' l'unico in tutta la provincia che insegni l'artigianato orafo. Tutto nuovo, devo rifarmi degli amici e pure una ragazza, visto che la mia ha pensato bene di mollarmi prima delle vacanze. Succede sempre cosi', le ferie da single sono un'attrazione troppo forte.
Qua, rispetto alla mia vecchia scuola media, e' pieno di figa.
Entrando in classe vedo questa seduta all'ultimo banco: maglietta degli Zeke, un gruppo speed rock di Seattle, e tatuaggio in bella vista sul braccio destro: un asso di cuori. Sembra un'allucinazione. La tipa invece e' in carne ed ossa, parecchia carne e poche ossa.
Scelgo il posto a fianco al suo. Dopo mezz'ora la vedo pasticciare sul diario: sta scrivendo il testo di Punk rock records. Vorrei chiederle che significhi quell'asso di cuori tatuato, ma resto muto.
Quando suona la campanella, scappiamo alla Fantozzi. Tutti 'sti sfigati cavalcano scooter silenziosi monomarcia. Con l'avviamento elettrico che gusto c'e' nel far partire un motore. A pensarci bene un motorino senza marce non ha proprio senso di esistere.
Chiedo alla tipa se vuole un passaggio. Annuisce. Se ci beccano gli sbirri, a scuola ci andro' con l'autobus. Tira piu' un pelo di fica... Per fare il figo parto impennando. Imbocco qualche strada sterrata. Per fortuna la tizia abita in campagna.

Arriviamo da lei, ma la moto si spegne poco prima. Quando provo a farla ripartire, prima a pedate e poi a spinta, non da' segni di vita. La miscela c'e' per cui di sicuro e' saltato qualcosa nell'impianto elettrico.
La tizia dice che posso fermarmi a mangiare. I suoi non ci sono. Si apre il cancello e, dopo una stradina sterrata mi si presenta davanti una mega villa con piscina. In garage staziona una Porsche Carrera.
Cazzo, per uno che viene dai quartieri popolari e' una bella botta. La tipa mi fa entrare dopo di lei e sparisce al piano di sopra. La casa e' una specie di museo. Ci sono quadri e sculture ovunque, non so se di valore, ma mi inquietano.
La tizia si ripresenta nuda, col pube rasato a forma di cuore. Sull'ombelico svetta un altro tatuaggio: il pentacolo rovesciato degli Zeke. Dev'essere una fanatica. Come se niente fosse si mette a cucinare. Spadella degli gnocchi alla bava.
Sono un attimino in imbarazzo. Il primo boccone mi va di traverso. Tossisco e bevo un bicchiere di vino per farmi coraggio. Lei impassibile. Appoggia le tettone sul tavolo e inizia a mangiare. A un certo punto sembra essersi dimenticata di qualche cosa.
Risale in camera e accende lo stereo a un volume esagerato. La mia moto in confronto emette decibel da balera. Si rimette a mangiare e non mi degna neanche di uno sguardo. Alla terza golata fisso il tatuaggio, l'asso di cuori. Non posso continuare a puntarle le poppe.
La tipa si alza di nuovo per ficcare i piatti nel lavandino. La raggiungo e la abbraccio da dietro. La bacio. Lei si volta di scatto e con uno spintone mi scaraventa sul divano. Mentre mi salta a cavallo sento l'eco di Aces High provenire dallo stereo di camera sua e vedo soltanto assi di cuori cadere dal cielo.
Punx666

.NOTA.
Artigiano nato nell'anno della frutta fresca per verdure marce. Vive in una citta' quieta, avvolta nella nebbia e suona hardcore punk dal 1997.
    Ultime pubblicazioni:
  • L'Angelo Punk / Senzapatria (Marzo 2012 - collana "On the road")
  • Frutta Fresca Per Verdure Marce / Il Foglio Letterario (Dicembre 2012 - collana narrativa diretta da Gordiano Lupi)
  • I Don't Want To Grow Up / Il Foglio Letterario (Marzo 2013 - collana "Demian" diretta da Sacha Naspini e Federico Guerri)

.LINKS.
Facebook: http://www.facebook.com/paolo.merenda
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.