Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Film Cannibal Holocaust - [1979] Ruggero Deodato
Cannibal Holocaust - [1979] Ruggero Deodato Stampa
Film
Scritto da Bollezza   
Giovedì 11 Febbraio 2010 07:44
Cannibal Holocaust - [1979] Ruggero Deodato
Girato in maniera molto secca e semplice, questo film di Deodato offre un qualcosa di piu' rispetto agli horror-cult nostrani, senza comunque rinunciare agli attributi che ne suscitano la veridicita' del termine stesso.
Cannibal Holocaust e' una delle pellicole piu' cult (cinematograficamente parlando) di culto italiano, che si fa ricordare per gli abbondanti pugni nello stomaco sia visivi che morali.
Quest'aura di grande cult gli e' stata attribuita soprattutto grazie alla sua introvabilita' (ai suoi tempi, siamo nel 1979).
Ancora oggi non viene trasmesso in nessuna televisione, ne' (per molto tempo) fu venduto in nessun negozio di DVD, vantando censure in ben 32 paesi non tanto per le fortissimi immagini, quanto per il suo contenuto.
Deodato, ispirato per questa storia dal figliolo, spara una trama che e' di per se' molto intrigante e "l'artificio" che ne sta dietro e la sostiene, e' una perla che ne fece la sua rovina.
"Un gruppo di reporter viene mandato in Amazzonia per scoprire che fine abbia fatto una troupe di colleghi mandati tempo prima a studiare una tribu' indigena di cannibali del luogo..
Vengono ritrovate le bobine "del loro girato" che ne documentano la triste (e perche' no, meritata?) fine.
Ritornati a New York, visionano il materiale recuperato nel quale emerge che i colleghi reporter, architettavano e manovravano il contenuto dei loro servizi shockanti e che sono stati divorati in virtu' di una comprensibile applicazione della propria legge tribale (legge del taglione).
Gli pseudo giornalisti, torturavano e seviziavano gli indigeni..una donna viene violentata e impalata al solo scopo di dimostrare quanto questi uomini abbiano usanze selvagge..
...un villaggio viene incendiato e raso al suolo massacrando gli abitanti al solo scopo di inscenare una lotta tribale...
...gli animali della foresta, vengono invece brutalmente uccisi e massacrati e tutto questo per realizzare nel miglior modo documentari il piu' possibile realistici da dare in pasto all'occidente.
E cosi' mentre una parte degli indigeni convinti del buonismo dell'Uomo occidentale continua a farsi torturare senza ribellarsi, un'altra tribu' rispolvera le proprie antiche tradizioni di cannibalismo...ed e' la fine (...a questo punto della pellicola sarete passati dall'odio verso questi "stronzi cannibali" all'odio verso i "bastardi occidentali").
Discutono cosi' della possibile messa in onda della pellicola, ma aime', non accadra' mai.."
Tutto il film e' girato in modus documentaristico, con macchina a mano, con montaggi spesso errati e approssimati che lo rendono, in tal modo, fantasticamente veritiero.
Cannibal Holocaust fu il primo film ad essere girato con questa tecnica che in futuro rappresentera' un punto di svolta per altre pellicole horror (ad esempio The Blair Witch Project).
La presentazione dei protagonisti "umani" viene contrapposta a quella dei "cannibali" facendoci sprofondare in abissi morali allucinanti e angoscianti ancora prima di inondarci con vortici di sangue e violenza esplicita.
Nessuna scena girata e' fine a se' stessa, per quanto ogni fotogramma sia violento e forte, non e' mai gratuito, anzi, e' tutto spunto di riflessione che ci martella le coscienze.
Seppure l'idea di Deodato di presentare uno "snuff movie" fosse buona, (cioe' fare un film con scene veritiere) le torture e i massacri degli animali della zona (tutte scene verissime) ne hanno condannato la pellicola stessa, portandola cosi' alla denuncia in tribunale.
Tali uccisioni, moralmente condannabili, finiscono cosi' per giovare all'economia del film e alla reputazione di Deodato.
Le scene condannate proprio perche' vere furono: un ragno tropicale spiaccicato con uno stivale, Barbareschi che fucila un porcellino da poca distanza, una enorme tartaruga marina mutilata, scuoiata, decapitata e in fine mangiata viva.
Un cannibale poi, apre la testa a una scimmia (viva) per mangiarne il cervello..(direttive date dallo stesso Deodato ovviamente).
Durante la realizzazione di questa scena, le altre scimmie tenute in gabbia per una eventuale seconda, morirono d'infarto per la paura.
L'ipocrisia di Deodato di fingere le atrocita' sugli umani a discapito di vere scene sugli animali, gli costera' il ritiro e la distruzione della pellicola originale e una decina di giorni di carcere per aver fatto credere che fosse uno snuff movie..(si dice che Deodato avesse fatto sparire per un po' i veri attori del film in modo che tutto il lavoro risultasse piu' veritiero, da contratto sarebbero dovuti riapparire dopo un anno in uno show televisivo).
Per scagionarsi, Deodato dovette rintracciare tutto il cast.
Si dice che la pellicola giri ancora e che in qualche versione siano presenti scene tratte da un vero snuff movie..
...si dice che la scena dell'impalamento del'indigena fosse piu' lunga e dettagliata di quella presentata nelle sale cinematografiche...
Si dice che lo stupro finale nei confronti della reporter includesse scene dettagliate di sodomia..
..si dice che Deodato avesse girato una scena in cui una donna veniva divorata dai piranha...
Di Cannibal Holocaust si sono dette e si continuano a dire tante cose.
Le poche di cui siamo certi? Bhe', e' violenza onnipresente sullo schermo, e' rabbia, e' atrocita', e' musica (di Riz Ortolani) che sconvolge e stravolge..
Ma vien da chiedersi: chi sono, alla fin fine i veri cannibali?
Bollezza.

.VIDEO.
Cannibal Holocaust - Trailer Original
Cannibal Holocaust - Best Horror Film
Cannibal Holocaust - Burning Down The Cannibal Village
Cannibal Holocaust - Main Theme
Cannibal Holocaust - Theme Riz Ortolani (Ruggero Deodato)

.STREAMING.
Cannibal Holocaust (Megavideo)

.PER IL DOWNLOAD.
Emule ed2k link:
[DivX-ITAVM18] Cannibal Holocaust 1979.avi (702 Mb)
Ruggero Deodato - Cannibal Holocaust Uncut (1.26 Gb)
BitTorrent Torrent:
Cannibal Holocaust 1980 iTALIAN DVDRip XviD (702 Mb)

.PER L'ACQUISTO.
Il film non e' piu' introvabile come un tempo e ne potrete acquistare il dvd su diversi negozi online. Tra questi: IBS, Dvd.it ed UniLibro.
Prezzo: da 12.99 a 8.99 euro.

.LINKS.
Home Page Cannibal Holocaust: http://www.cannibalholocaust.net/
Wikipedia Cannibal Holocaust: http://it.wikipedia.org/wiki/Cannibal_Holocaust
IMDB Cannibal Holocaust: http://www.imdb.com/title/tt0078935/
Wikipedia Ruggero Deodato: http://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Deodato

.CONDIVIDI.