Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Film La Ballata Di Stroszek - [1977] Werner Herzog
La Ballata Di Stroszek - [1977] Werner Herzog Stampa
Film
Scritto da Bollezza   
Sabato 31 Luglio 2010 05:00
La Ballata Di Stroszek - [1977] Werner Herzog
Durante la mattina di Sabato 17 Maggio 1980 Ian Curtis annulla alcuni appuntamenti con i suoi amici e fa ritorno nella sua casa a Barton Street. Un mese prima il cantante era stato ricoverato in ospedale per un'overdose di farmaci usati per curare la sua epilessia. Quel giorno la moglie Deborah, che aveva gia' avviato le pratiche per il divorzio, si trova al lavoro nel bar dietro il disco pub di Macclesfield e ha lasciato Natalie dai genitori. Ian decide di guardare il film La Ballata Di Stroszek (1977) del suo regista preferito Werner Herzog. Quando Deborah fa ritorno a casa Ian la convince a passare la notte a casa dei suoi genitori. Rimasto da solo ascolta The Idiot di Iggy Pop e scrive una lunga lettera che ha come argomento principale la sua vita cosi' profondamente alienante. Nelle prime ore di domenica 18 Maggio 1980 Ian Curtis si toglie la vita.
...Cancelli di una prigione che si aprono, vengono restituti dopo due anni e mezzo vestiti e oggetti personali, sbrigate le ultime formalita' e le raccomandazioni del direttore...'Stroszek, tieniti alla larga dalle birrerie..'
Una volta uscito di prigione ed essersi catapultato per strada pero', la sua prima tappa e' andare in cielo..Bier Himmel e vi incontra Eva, giovane prostituta.
Ha ancora una casa e i suoi amici: il vecchio vicino di nome Scheitz, il pianoforte, la fisarmonica e Beo, il suo merlo.
La vita scorre nella citta', Berlino, dove Bruno suona i suoi strumenti nei cortili e nelle piazzette, le canzoni composte sono canzoni d'amore, perche' ora non e' piu' solo, vive con Eva.
Ma le angherie e le violenze dei suoi protettori non tardano ad arrivare; distruggono gli strumenti di Bruno e lo umiliano, ma lui non reagisce, in carcere ha imparato a subire!
Non tarda ad arrivare nemmeno l'oppressione, quella stessa che ha imparato a riconoscere troppo bene e gli eventi della vita gli si ripropongono; e' ora di dare un'ulteriore svolta, di andare, di mettere le ali e ricominciare.
Spinto dal vecchio Scheitz, Bruno corteggia l'idea di trasferirsi in America, forse, lì, riuscira' finalmente a cambiar vita, dopotutto l'America e' sempre stato il 'grande passo', quello che ognuno ha sempre sognato di fare..si parte.
Bruno, Eva e Scheitz lasciano Berlino e approdano nel magico continente.
Lavoro, tv, roulotte e auto sono le belle novita' che conquistano nel 'nuovo mondo', ma il tutto e' accompagnato da pesanti tasse, rate da pagare e sacrifici per capire una lingua nuova.
Sconforto, desolazione, problemi e difficolta' si ripropongono, in America come a Berlino.
"Tutti gli uomini mi hanno sempre chiuso la porta in faccia, senza pieta', ora sono in America, doveva essere tutto piu' facile, speravo di cominciare veramente a vivere. Niente! Da oggi Bruno non esiste, e' come se non fosse mai nato!"
Perde l'amore di Eva, quello che era il suo 'abbraccio rassicurante'; Lei torna a prostituirsi e scappa via, alla ricerca di un nuovo niente, insieme a due balordi qualunquisti.
Bruno e il vecchio amico, perso tutto quello che avevano conquistato, mettono in piedi una rapina sgangherata, che finisce con l'arresto del vecchio, che finalmente andra' a star bene... in prigione.
Bruno resta fuori, scappa, e' libero, ma la sua condanna e' ben piu' pesante del carcere.. ma li' non ci torna, mai piu'.
La solitudine e l'angoscia, i soprusi e gli abusi, la perdita di se stesso, l'umiliazione dell'aver perso il proprio 'io' di averlo deturpato e abbandonato (chissa' dove), il viaggio, la speranza di una vita migliore, in una nuova citta' idealizzata semplicemente perche' sconosciuta e diversa.. tutto si chiude maledettamente sempre nello stesso modo, tutto torna sempre alla medesima direzione, nel nulla.
Ingenuo e puro nell'anima, Bruno guarda il mondo come se fosse la prima volta, sperando sempre, fino alla fine.
La decisione viene presa frettolosamente, senza pensarci, su una funivia all'interno di un parco giochi.. un grottesco luna park, teatrino nel quale polli e conigli ammaestrati suonano strumenti, come Stroszek a Berlino, senza pubblico, in solitudine (nei dischi dei Joy Division ritroviamo molti riferimenti al film di Herzog, dalle copertine dei singoli alle frasi incise sul vinile in riferimento ai polli presenti nel film).
Tutto gira, senza meta, senza tempo.. uno sparo echeggia in lontananza, la giostra continua la sua corsa, impassibile, e sullo sfondo risuona un'allegra canzonetta country...americana.
Bollezza

.VIDEO.
La Ballata Di Stroszek - Inizio
La Ballata Di Stroszek - La Tenacia Della Vita
La Ballata Di Stroszek - Fisarmonica
La Ballata Di Stroszek - Il Pollo Danzante

.STREAMING.
La Ballata Di Stroszek (MovShare)

.PER IL DOWNLOAD.
Emule ed2k link:
[Film] W.Herzog 1977 La ballata di Stroszek (Ita-ByAccattone).avi (1,362 Gb)
BitTorrent Torrent:
La Ballata di Stroszek [Divx ITA] by Giles (1,47 Gb)

.PER L'ACQUISTO.
Il dvd e' aquistabile su IBS, Dvd.it e Libreria Universitaria.
Prezzo: da 12,90 euro.

.LINKS.
Wikipedia La Ballata Di Stroszek: http://it.wikipedia.org/wiki/La_ballata_di_Stroszek
IMDB La Ballata Di Stroszek: http://www.imdb.it/title/tt0075276/
Home Page Werner Herzog: http://www.wernerherzog.com/
Wikipedia Werner Herzog: http://it.wikipedia.org/wiki/Werner_Herzog
Wikiquote Werner Herzog: http://it.wikiquote.org/wiki/Werner_Herzog
IMDB Werner Herzog: http://www.imdb.it/name/nm0001348/

.CONDIVIDI.