Izo - [2004] Takashi Miike Stampa
Film
Scritto da Bollezza   
Sabato 28 Settembre 2013 09:00
Izo - [2004] Takashi Miike
La mente folle e prolifica di Takashi Miike, nel 2004 si misura con la storia vera di Izo Okada, un samurai che nel XIX secolo fu torturato e crocefisso.
Questo e' il suo primo film sui samurai e francamente, parlare di trama e' eccessivo.
Izo non e' semplicemente un samurai di basso livello che viene brutalmente ucciso per crocefissione, ma un indomabile spirito guerriero, l'incarnazione ultraterrena del rancore.
Dopo la morte attraversa lo spazio e il tempo viaggiando fra le epoche fino ai giorni nostri, con salti repentini nel passato.
Ha sete Izo, di vendetta.
Durante il suo vagare disperato, non solo la sua spada lascia dietro se' una copiosa scia di sangue, ma egli viene anche a conoscenza dei poteri eterni del Giappone.
A tentare di contrastarlo, vi e' una schiera di "saggi" seduti intorno a un tavolo, coloro che rappresentano la legge, la religione e la giustizia, ma tentare di abbatterlo e' impossibile poiche' il rancore non muore mai e la sete di vendetta arde.
Vendetta contro buoni e cattivi, poveri e ricchi, popolo e imperatori; un viaggio psichedelico nell'irrazionalita' di un regista che ha senza dubbio grossi problemi psichici.
Dall'inizio alla fine assistiamo a continui spargimenti di sangue che avvengono apparentemente senza un reale motivo, ma che rappresentano appieno quello che il regista vuol rappresentare. I gruppi di persone che lo svitato samurai si trova davanti, appaiono spesso come una sorta di catatonici zombi lobotomizzati, incapaci di provare emozioni e paura e rappresentano l'umanita' dei giorni nostri.
E' una pellicola che vuol essere un atto d'accusa, una critica all'istinto - primordiale - che esiste in ognuno di noi e che, nonostante si cerchi di tenere latente, conduce inesorabilmente alla natura piu' feroce dell'uomo, spesso alla violenza e alla guerra.
Izo e' una una forza distruttiva che cerca la pace facendo l'unica cosa che sa fare: la guerra.
Proprio a rappresentazione di questa, vi sono sequenze in cui si susseguono filmati reali di repertorio, che mescolano in un turbinio immagini di Hitler e di Stalin, di violente esplosioni e della sofferenza provata dali'umanita' il tutto a rappresentare l'unico vero messaggio del film, ossia una feroce ed inequivoca condanna alla malvagita' degli esseri umani.
Miike decostruisce i meccanismi del cinema fino al punto di esporre quanto inutili siano. Una pellicola dichiaratamente sopra le righe, con il voluto intento di scandalizzare i perbenisti mascherando, sotto la carneficina visiva, un messaggio solido e puro.
Bollezza

.VIDEO.
Izo - Trailer

.PER LO STREAMING.
Izo (Sub Ita) (YouTube)

.PER IL DOWNLOAD.
Emule ed2k link:
Izo.2004.iNTERNAL.CD1.DVDRiP.XViD-NiXX.avi (699,90 Mb)
Izo.2004.iNTERNAL.CD2.DVDRiP.XViD-NiXX.avi (698,81 Mb)
BitTorrent Torrent:
Izo - Takashi Miike [DivX - Jap mp3 Hardsub Ita] (1,3 Gb)

.LINKS.
Wikipedia Izo: http://it.wikipedia.org/wiki/Izo
IMDB Izo: http://www.imdb.com/title/tt0377079/
Wikipedia Takashi Miike http://it.wikipedia.org/wiki/Takashi_Miike
IMDB Takashi Miike: http://www.imdb.com/name/nm0586281/

.CONDIVIDI.