Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Politica Repressione a Benevento, Solidarieta' a Riccardino
Repressione a Benevento, Solidarieta' a Riccardino Stampa
Politica
Scritto da ThePuNkshOw   
Lunedì 20 Novembre 2006 16:05
Sabato, all'alba delle 15e30 vengo svegliato dal carissimo riccardo dei Tetano che mi comunica i fatti accaduti la mattina (credo), dato che ero abbastanza rincoglionito da non riuscire a trascrivere quello che mi era stato detto. fortunatamente ho trovato la versione scritta sul blog della Llorda.. quindi beccatevelo qua:

Qui Riccardo del Gruppo Antagonista Antiautoriario.

Vi comunico le notizie dell'ultima ora riguardo alla repressione qui a Benevento.

Stamattina, alle 8:30 sono sceso di casa per recarmi alla stazione per prendere il treno diretto a Napoli. Arrivato nei pressi della prefettura con la bicicletta, sono stato accostato da un'auto della D.I.G.O.S. che mi ha ordinato di fermarmi. Mi hanno fatto aprire lo zaino in cui oltre ai libri e quaderni universitari custodivo alcuni manifesti e volantini che stavo portando a Napoli. Per questo mi hanno fatto salire in macchina e mi hanno condotto in questura, dove mi hanno schedato (foto e impronte digitali) e denunciato per stampa clandestina. Quando mi hanno portato a fare le foto ho chiesto di chiamare un avvocato per informarmi se era una procedura che potessero portare avanti e la risposta è stata negativa.

Il contenuto del verbale rilasciatomi è il seguente:

[continua nel "Leggi Tutto"]
il giorno 16 novembre 2006, alle ore 10,00 negli uffici della Digos della Questura di Benevento.
Noi sottoscritti Ufficiali e Agenti di P.G., Giovanni LOLLO e Antonimo Porcaro, rispettivamente Ispettore Capo e Assistente Capo della Polizia di Stato, entrambi appartenenti al suddetto Ufficio, diamo atto di aver proceduto alle ore 8,30 circa odierne, all'accompagnamento presso questi uffici del nominato in oggetto, in quanto indagato per la normativa p. e p. L. 147/1948 e seguenti in materia di stampa clandestina.
Tale atto si è reso necessario in quanto, nel corso di specifico servizio, si è proceduto al controllo di ? Riccardo in questa piazza Castello, nei pressi della sede della locale Camera di Commercio, e trovato in possesso di materiale custodito all'interno di uno zaino privo delle indicazioni prescritte dalla legge in materia di stampa clandestina, così come evidenziato nel verbale di sequestro.
Al termine delle formalità di rito il ? Riccardo lasciava questi Uffici alle ore 10:30 ?alle ore 8,30 odierne,?., al sequestro del materiale di seguito indicato:
Nr. 5 volantini, formato A3 dal titolo "I PADRONI FANNO LE GUERRE E REPRIMONO CHI VI SI OPPONE";
Nr. 3 volantini, formato A3, dal titolo "ATENEO LIBERTARIO";
Nr. 167 volantini di dimensione 15cm x 10 dal titolo "ATENEO LIBERTARIO";
si dà atto che tutto il suddetto materiale privo delle indicazioni prescritte dalla legge in materia di stampa, è stato trovato in possesso al nominato in oggetto, all'interno di uno zaino.
Si da atto che il sequestro si è reso necessario in quanto stessi manifesti sono stati affissi in diversi punti della città, in particolare in questo viale Mellusi, parete supermercato "Margherita" angolo via Raffaele.

Compagni questo è quanto. Come vedete vogliono a tutti i costi distruggere il movimento anarchico qui a Benevento.
Chiediamo che l'informazione giri il più possibile.
Speriamo in azioni e comunicati di solidarietà in tutta Italia e una abbondante presenza al presidio che si terrà martedì 21 a piazza Risorgimento, sempre qui a Benevento.

.CONDIVIDI.