Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Politica Fuori Dalla Storia (di Gli Stati Generali)
Fuori Dalla Storia (di Gli Stati Generali) Stampa
Politica
Scritto da sberla54   
Martedì 04 Settembre 2018 09:00
Adam Smith
Fuori Dalla Storia (di Gli Stati Generali)

https://www.glistatigenerali.com/costumi-sociali_media/storia-ideologie/

Gli Stati Generali

"Ormai e' cresciuta una generazione che soltanto a sentir parlare di comunismo si irrita: e' roba dei nostri nonni, per favore parliamo d'altro" scrive un noto giornalista notoriamente reazionario e, come molti suoi simili, oggi svisceratamente filogovernativo.

La sua soddisfazione e' palpabile e, infatti, alla constatazione segue un panegirico per questa nuova generazione di pensatori, proclamata "finalmente libera dalle ideologie".

Lui, che se ne compiace, tiene l'erma del duce sulla scrivania (perche' "ha stima dell'uomo" dice). Colto, per altro, da momentanea amnesia, non si ricorda che, in precedenza, aveva definito quelli che ora si sono trasformati in giovani filosofi "liberi dalle ideologie": bamboccioni, piagnoni, imbecilli, ignoranti e incapaci d'intendere e di volere.
A rigor di logica, se solo fosse stato in grado di praticare un sillogismo corretto, avrebbe dovuto concludere che anche questa opinione e' una minchiata come le altre.

Lui, che se ne compiace, tiene l'erma del duce sulla scrivania (perche' "ha stima dell'uomo" dice). Colto, per altro, da momentanea amnesia, non si ricorda che, in precedenza, aveva definito quelli che ora si sono trasformati in giovani filosofi "liberi dalle ideologie": bamboccioni, piagnoni, imbecilli, ignoranti e incapaci d'intendere e di volere. A rigor di logica, se solo fosse stato in grado di praticare un sillogismo corretto, avrebbe dovuto concludere che anche questa opinione e' una minchiata come le altre.

L'articolista e' in malafede? Forse. E' un imbecille? Probabilmente.

Ma se anche entrambe le cose fossero vere non spiegherebbero la diffusione capillare di questo tipo di paralogismo. C'e' qualcosa di piu' sottile e profondo nel suo dilagare e in quello della sciocchezza che vuole "libero dalle ideologie" solo chi pratica l'unica ideologia consentita, la madre di tutte le ideologie, quella del mercato (con o senza l'erma del duce come decorazione).

E' vero: a parte i poveri ragazzi di cui quel fesso sembra fiero, tanti altri, quando sentono certe parole (anche se in altri campi sono per i "valori tradizionali") sobbalzano sulla sedia e sono invasi da irrefrenabile vocazione alla modernita': "Sei rimasto al secolo scorso...queste sono cose del passato!". Magari, l'amico e' fiero d'essere un liberista (con erma del duce a seguito...) ma dimentica regolarmente che Adam Smith, il padre del liberismo, nacque un secolo prima di Marx e che, dunque, se il comunismo e' roba del secolo scorso, il liberismo e' roba di due secoli fa.

Cio', naturalmente, non sfiora in realta' ne' Smith ne' Marx, dal momento che l'intelligenza segue altre rotte che non l'"appartenenza al passato" (fattore decisivo solo per i cretini) ma fa luce su quello che e' accaduto nel suo cervello.

Questa piccola amnesia, facilmente verificabile da chiunque e in qualsiasi discussione domestica, non ha nulla a che vedere infatti con la disinformazione; e' frutto, al contrario, di una informazione capillare e della conformazione culturale che ne deriva.

Grazie a un quotidiano, non piu' percepito, indottrinamento di massa lo Status Quo e' stato estirpato dalla Storia e impiantato, per cosi' dire, nella Biologia.

Cosi' come la Storia non ha mai riguardato Dio, essa non riguarda ormai piu' neppure il Mercato che e' gia' meno modificabile della nostra struttura genetica.

Viviamo dunque, onore al merito, nel piu' perfetto degli ingranaggi totalitari, immutabile e capacissimo di portarci a passeggio fuori dalla Storia.
Ugo Rosa

.LINKS.
Fonte: Fuori Dalla Storia (di Gli Stati Generali)
Home Page Gli Stati Generali: http://www.glistatigenerali.com/
Facebook Gli Stati Generali: https://www.facebook.com/glistatigenerali
Twitter Gli Stati Generali: https://twitter.com/stati_generali
E-mail Gli Stati Generali: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.