Intervista Alla Tian An Men 89 Records Stampa
Interviste
Scritto da josecuervo   
Giovedì 07 Maggio 2009 14:00
Tian An Men 89 Records
Il nostro inviato spagnolo JoseCuervo ha intervistato Luk un esotico personaggio congolese fondatore della Tien An Men 89 Records, conosciuto in occasione della recensione scritta, qualche settimana fa, degli altrettanto esotici e sconosciuti algerini Demokhratia.
E visto che il nostro inviato s'e' fatto il culo per una triplice traduzione per fare questa intervista (spagnolo-francese-spagnolo-italiano), abbiate almeno la dignita' di buttarci un'occhiata.

Jose: Come, quando e perche' pensasti di mettere su questa label?

Luk: La label inizio' nel 1993, pero' l'idea era anteriore. Avevo una label di cassette chiamata Ukrutnost Tapes dal 1986 al 1991. Viaggiando mi incontrai con gruppi e gente interessanti, e volli farli conocere al piu' alto livello del punk mondiale, per aprire la scena a le band di paesi isolati (il web non esisteva in quell'epoca!).

Jose: Sei solo in questa storia o hai soci/collaboratori?

Luk: Sono da solo.

Jose: Come fai per conocere le band? Hai viaggiato a tutti i paesi di provenienza dei dischi che stampi, o hai "infiltrati" fra le popolazioni locali?

Luk: Quasi tutte le incontro io stesso viaggiando. A volte degli amici mi fanno scoprire un buon gruppo che combina con lo spirito dell'etichetta. Nessun "infitrato"! DIY!

Jose: Con che band cominciasti? E di dove sono (o erano)?

Luk: Il primo disco era di due gruppi rumeni, Tectonic e Pansament, dopo un viaggio a Bucarest nel 1991.

Jose: Fai questo per "amore all'arte" o stai facendo i soldi sulla pelle della gente del terzo mondo?

Luk: Lo faccio per "amore all'arte". Delle edizioni limitate di punk non ti fanno guadagnare un centesimo. Al contrario, a conti fatti si vede che spendo tutto in fare dischi. Mi da soddisfazione, da soddisfazione alle band e, visto cha anche alcuni "clienti" sono soddisfatti, ne vale la pena. D'altra parte, la nozione di terzo mondo e' ambigua e politicizata. Alcuni paesi dei quali ho prodotto dischi non sono paesi che l'europeo medio considera terzo mondo, o non li considerebbe se li visitasse. Personalmente, la definizione terzo mondo e' aneddotica, un ammicco, piu' che una definizione rigida, riferendosi alla mia etichetta.

Jose: Molti dei gruppi che produci vengono da paesi con una situazione sociale, politica ed economica perlomeno instabile: hai mai avuto problemi con l'autorita' o le amministrazioni locali?

Luk: No. Non do fastidio a nessuno. Si tratta di non mettere le band in problemi.

Jose: Che relazione c'e' fra TAM89 Rcs. e Darbouka Records?

Luk: Fred di Darbouka e' mio amico e distributore. Inizio' con Darbouka credo un anno dopo la nascita di TAM89. Visto che ha una vita piu' stabile della mia, si occupa degli stock e della distribuzione. Io passo la mia vita fuori di casa, all'estero.

Jose: Se non sbaglio, tutte le vostre edizioni sono in vinile: non credi che e' un po' anacronistico? Non si venderebbero piu' dischi se fossero CD?

Luk: L'anacronismo e' un concetto soggettivo. La maggior parte della gente pensa che i CD sono anacronistici. I vinili esistono, sono stampati in fabbriche che funzionano e per questo sono attuali. D'altra parte l'obbiettivo non e' vendere di piu'. I miei dischi si stampano in maniera limitata, quindi non si vendono mai oltre la loro tiratura. Questo mi permette piu' o meno coprire le spese di fabricazione. Per me la musica ed i dischi sono un arte, artigianato, una passione. Sono contrario al capitalismo ed alla idustrializazione della musica, che la trasforma in un prodotto di consumo usa e getta. Fare dischi in vinile non e' razionale, e' emozionale, e cosi' lo rivendico al 100%.

Jose: La gente dei paesi "civilizzati" si interessa per quello che fai, o per scoprire musica punk "esotica"?

Luk: No. Per vendere 400 dischi ci vogliono piu' o meno 4 o 5 anni, e ancora.

Jose: Se e' cosi', fino a dove arriva lo scambio culturale? Che tu sappia, qualche tua band e' arrivata a suonare in occidente? E sono andati gruppi occidentali in tour per i paesi delle band che produci?

Luk: Che io sappia, pochi dei gruppi che ho prodotto sono arrivati a suonare in occidente. Pero' non sempre e' questo l'obbietivo, no? Posso mettere in contatto gente in Asia ed in Asia Centrale creando reti trans-asiatiche. Non sono euro-centrista. E neanche asiatico-centrista. Solo aiuto la gente a connettersi e ad aprirsi a scene differenti. Alcuni gruppi occidentali come i Vialka fecero dei lunghi tour in alcuni paesi dove ho prodotto gruppi. Come anche i Conquest For Death. Siccome i viaggi sono cari ed e' difficile ottenere il visto, e' quasi impossibile per la maggior parte dei gruppi che ho prodotto pensare di fare un tour per occidente. Esistono alcune eccezioni, come gruppi cinesi, per esempio i Brain Failure, che se la sono ingegnata abbastanza bene firmando per label americane o giapponesi. Pero' la loro musica e' diventata piu' commerciale...

Jose: Che opinione hai della pirateria? Perche' non trovo i tuoi dischi su e-mule?

Luk: Depende di che pirateria parliamo. Se dei fanatici della musica si scambiano mp3 o cassette, fantastico. Dagli anni '60 e l'invenzione delle cassette registrabili, tutti lo fanno. Il fatto che sia su mp3 o CD non cambia niente. Non conosco e-mule, pero' ho trovato alcuni dei miei dischi in torrent o su pagine russe. Bene, visto che non e' una storia commerciale capitalista di vendite industriali, che m'importa? Se mi pirateggia un capitalista, chiaramente sono contrario. Pero' penso che facciano molti piu' soldi vendendo merda commerciale che le mie povere edizioni che interessano a 2 o 3 punx eccentrici in tutto il mondo.

Jose: Proggetti per il futuro?

Luk: Ho altri dischi in preparazione. Demokhratia dall'Algeria esce in Marzo. Il resto probabilmente sara' piu' avanti perche' ad Aprile parto per un viaggio di 2 anni.

Jose: Molte grazie per il tempo concesso. Se hai qualcosa da aggiungere o qualcuno da salutare o insultare, questo e' il momento.

Luk: Di niente. Grazie a te ed agli appasionati che si interessano per le mie edizioni, e che supportano la label comprandole! La passione e' il combustibile di TAM89 e mi fa piacere compartirlo!

.CONTATTI.
Home Page TAM89: http://www.geocities.com/tam89rds/
MySpace TAM89: http://www.myspace.com/tiananmen89
MySpace Luk: http://www.myspace.com/tam89records
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.