Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Interviste Intervista a Gigi Keller!
Intervista a Gigi Keller! Stampa
Interviste
Scritto da ThePuNkshOw   
Martedì 17 Luglio 2007 21:49

Intervista gaudiosa al carissimo Gigi: Accidia hc/ Ludd / LaCongiura..

Mr. T ciao Gigi , come andiamo? raccontaci un po come si sta evolvendo la situazione li dalla tue parti. .ci sta qualche gruppo valido che si sbatte? (a parte voi)

Mister. G : ciao yunior...tutto bene,...qui è un po' un casino nel senso che qualche gruppo si è sciolto (come gli Out Of Touch ) ma gruppi ce ne sono e anche abbastanza interessanti come gli Etro, fanno un ottimo hardcore (sono regazzini ma stanno crescendo in fretta), ci sono i Thyria per quelli che preferiscono il crust... questo sempre per fare un po' di nomi. logicamente, tanto per rompere i coglioni, posso parlare dei gruppi che in qualche modo mettono assieme hardcore e un qualche impegno politico...anche di supporto...perchè questo lo ritengo abbastanza importante
[continua nel Leggi Tutto]

Mr. T iniziamo con una classica domanda.. oggi hai gia fatto la cacca? è andata giu bene?

Mr. G
ma dai
Mr. T ahau sarà + o - tutta cosi.. dai suuu
Mr. G no dai, ti prego..c'ho 40anni

Mr. T asd ok, ciai ragione anche te.
allora adesso passiamo a cose futili..
sta per uscire il nuovo cd dei ludd..
come sara rispetto al precedente.. quante tracce? titolo? testi in italiano? chi li scrive? ..uscita prevista? coproduzione diy o produzione tutta vostra?
insomma solite cazzate da gossip precd

Mr. G ahah
ok, il nuovo ludd sarà un LP 12" + cdr incluso, 12 o 13 tracce (questo dipende se si riesce a recuperare un pezzo vecchio) in totale sui 20-22 minuti. Il titolo al momento dovrebbe essere "Questa nostra vita" ma non è ancora sicuro, nel senso che ancora lo dobbiamo fissare.
I testi sono rigorosamente in italiano, ci piace farci capire, e in teoria l'uscita è prevista per giugno 2007 (probabilmente prima, ma ci prendiamo dello spazio...).
Sarà una cooproduzione con alcune realtà autoprodotte/autogestite sparse su tutto il territorio e con una visione condivisa del detto "hc non solo musica".
In confronto a "A colpi di Mazza" diciamo che lo stile è più o meno lo stesso, è un po' più ricercato per quello che riguarda i suoni che sono più orientati verso l'hard rock anni 70 (distorsioni non esagerate e suoni più caldi). Diciamo che non è un disco velocissimo, ma questo è tipico dei ludd...

ah..chi li scrive...i testi, come tutto il resto è "condiviso" e in generale utilizziamo anche poesie (come ad esempio "L'uomo che ama" di S.Dagerman su A colpi di mazza" e "Questa nostra Vita", scritto da un incontrolado della "Colonna di Ferro" durante la rivoluzione spagnola sull'ultimo)

Mr. T conosci il sito autoproduzioni.org/cospirazionediy.org?

Mr. G si, pero' come sai ci si sta sbattendo un sacco per organizzare riunioni sull'autoproduzione, sarebbe bello che ci partecipassero anche quelli che fanno i vari siti...certamente c'è un esigenza di organizzazione migliore della realtà autoprodotta/autogestita in italia, vediamo un po' certamente c'è più bisogno di trovarsi faccia a faccia che fare siti...quello può venire dopo.

Mr. T tour in programma x promuovere il cd?

Mr. G in teoria si vorrebbe girare per portarlo in giro il più possibile anche perchè anche questo sarà un disco benefit per i detenuti e quindi è importante portare in giro sia la musica che i contenuti...logicamente dipende molto dal fatto che non siamo certamente un gruppo autoreferenziale e non è che ci facciamo molto avanti per suonare...nel senso, se ci chiamano, suoniamo...ma non ci piace organizzarci i concerti da soli per poter suonare. bello sarebbe per tutti noi riuscire ad andare a suonare al sud, che è anche una realtà che non conosciamo. Per noi andare a suonare in giro significa fondamentalmente, oltre l'aspetto del concerto e della musica, allargare i nostri rapporti di conoscenza

Mr. T bene bene, nei LaCongiura invece come va? son rimasto fermo al "demo" che mi ha piacevolmente impressionato. siete in un periodo di stallo o state gia lavorando a nuovi pezzi?

Mr. G coi lacongiura è un po' un casino..ti spiego rapidamente. Mike, il cantante, è stato arrestato il giugno scorso per aver "risposto" ad un aggressione degli sbirri durante un "normale controllo"..per questo si è beccato 12 mesi di gabbio senza condizionale. Dopo 3 mesi gli è stata concessa una sospensione della pena con obbligo di dimora a Torino presso una comunità. Ultimamente gli è stato pure dato l'art.1 con una serie di restrizioni (tipo il ritiro patente ecc ecc...) e gli è stato spostato l'obbligo di dimora in un paese vicino a rovereto...in tutto questo i lacongiura hanno cmq continuato a provare senza voce facendo pezzi nuovi, purtroppo non possiamo suonare dal vivo. Spero che la situazione evolva a breve.

Mr. T cè in programma una nuova tre giorni punk hc a pannone vero? dacci + info, sara ancora di tre giorni? quanti gruppi suoneranno? ci son gia dei nomi? ancora cibo food not bombs per decristianizzarci?

Mr. G si..a pannone sarà una tre giorni (due di concerti e il terzo di faccia a faccia sull'autogestione), il 20-21-22 luglio.
per i gruppi si pensava di fare 6 gruppi a serata con inizio concerti verso le 17-18. Gli unici gruppi confermati fin'ora sono Agasth (USA), Contrasto e TMD...stiamo contattando un po' gli altri gruppi che avevamo in mente e per aggiornamenti continui andate a vedere sul sito di Accidia. Ci sarà ancora Food not bombs per le cibarie...

Mr. T aproposito..
adesso parliamo un po della tua etichetta.. ovvero l'accidia hc.. cosa avete fatto e cosa avete in programma x il futuro.. prossime produzioni? ho visto il nuovo sito http://www.accidiahc.org/ davvero caruccio.. chi l'ha rinnovato?

Mr. G aspè..non è mia accidia..in accidiahc siamo in 4 persone,cmq...abbiamo fatto un sacco di roba, veramente tanta in un anno e mezzo...abbiamo iniziato ristampando tutto il materiale degli Youngblood (85-88) che è un gruppo di rovereto storico dell'hardcore italico, quindi la compilation "La nostra Scelta", Learn, Burts Up, Feccia Tricolore, Downright, Contrasto/Nagasaki Nightmare, LeTormenta, Alconfino Squat, Antisexy...insomma, un sacco di cose...per adesso in programma abbiamo lo split SFC/Hobophobic e il nuovo Ludd a breve, per il futuro dobbiamo veder un po' cosa ci rimane...il sito nuovo l'ho rifatto io, è un po' "serioso" ma ci sta, soprattutto per la parte delle notizie (che in parte recupero da informa-azione) che ho inserito per ricordare che l'hardcore non è solo musica.

Mr. T domandina non a caso da parte di sberla:
che ne pensi del fenomeno myspace? non pensi che sia un po' triste vedere l'intera "scena" punk a braccetto con uno dei piu' grandi magnati della finanza e dei media? non credi che myspace, a livello artistico, impoverisca i gruppi, che preferiscono la pigrizia allo sforzo di creare qualcosa di originale?

Mr. G dunque dunque....su myspace ho preso gia posizione (e c'è anche un piccolo comunicato sul sito di accidia). Per me lo spettacolino, o ignobile teatrino, al quale si assiste su myspace è un po' lo specchio della pochezza "culturale" e innovativa del periodo.
All'inizio, quando è uscito, pensavo pure io che avrebbe potuto rappresentare un utile possibilità per ampliare le conoscenze e crescere dei contatti..in realtà mi sono accorto col tempo che ha ulteriormente allontanato tutta l'attuale "scenetta" hcpunk dalla realtà...dal fatto che il punkhardcore ha sempre e solo avuto un unico interlocutore..che si trova nel pubblico dei concerti, nel sudore e qualche volta anche nel sangue del pit. Inoltre internet ha di fatto funzionato all'opposto di come ci si attendeva...invece di servire da "mezzo" e diventato per molti l'unico "scopo"...e si resta li, ci si autoreferenzia e si è contenti.
Ricordo che in tempi non sospetti (anni 80) internet non c'era, eppure gruppi e concerti e gente non mancavano...questo merita certamente una riflessione. Non mi scandalizza il fatto che myspace come altro sia di murdoch..il problema è che manca la capacità di scegliere...anzi, diciamo che volendo scegliere la via più facile si agevola l'integrazione di una controcultura come è l'hardcorepunk questo non è buono, ma ce ne stiamo accorgendo tutti

Mr. T solita cazzo di domanda da nostalgico:
visto che nn sei + un regazzino, come hai visto cambiare la scena di dieci anni fa ad oggi.. ovvero che differenze hai notato da ieri ad oggi?

Mr. G occazzo...io è dal 83 che faccio hardcore...ne ho visti 24 anni di cambiamento ho suonato negli youngblood e negli impact yunior
Mr. T ahuahua e che cazzo ne so
Mr. G eh...lo so
Mr. T daje allora dicci tutto folgoraci d'immenso
Mr. G è un casino, servirebbe un libretto...
Mr. T vabbè giusto due cazzate tanto per fare i fighi
Mr. G aspè un attimo che vedo di mettere giu qualcosa senza offendere nessuno
Mr. T pure se offendi qualcuno a me non frega + di tanto eh! tanto gia ci odiano abbastanza

Mr. G Allora.. gli anni 80 sono stati un fenomenale momento per il punkhardcore e il fatto che era indissolubilmente legato a tematiche politiche di denuncia...si tende inoltre a ridurre la scena punkhardcore italiana degli anni 80 a 5 gruppi, niente di più sbagliato, anche perchè questi gruppi furono anche i primi a volersi staccare dai posti occupati per poter "parlare a più gente" e di fatto a contribuire non poco alla fine di quella situazione. Diciamo che fino al 1986 la scuola hardcore italiana era di esempio in tutto il mondo (alcuni dicono fino al 1984, ma io mi tengo largo...)
una cosa veramente bellissima era il fatto che il punkhardcore era "politico"...non era musica fine a se stessa o anche un espressione del disagio che molti di noi vivevano in una stuazione bigotta e limitata come erano gli anni 80 in italia...cosa che è poi andata scemando verso la fine degli anni 80...l'arrivo delle posse, la necessità di monetizzare anni di sbattimenti di alcuni, la generale stanchezza hanno così contribuito a una fine abbastanza ingloriosa della scuola italiana diciamo che poi la mazzata finale l'ha data la "carta di milano" con la progessiva "istituzionalizzazione" dei posti occupati...che si sono così trasformati da occupazioni a semplici gestioni di locali "alternativi"...
quando viene a mancare un effettiva contrapposizione netta fra le idee è logico che l'incazzatura e il messaggio vengono meno e così è stato...

era una cosa bellissima l'aria di estrema condivisione che c'era un tempo ai concerti..ci si voleva conoscere e ci si frequentava anche dopo i concerti...non c'era internet, non bastava una chattata...si doveva andare ai concerti per vedere gli "amici"..e questa è stata una fortuna...sul palco ci si scambiava gli ampli, le chitarre..tutto, nessuno se la stava a menare troppo e tutto veniva comunque trattato con un estremo rispetto che solo un rapporto di amicizia poteva garantire...e questa gia era andare oltre la musica

Mr. T e adesso come la vedi sta scena?

Mr. G la "scena" odierna non la vedo..non c'è un vero e proprio concetto di scena. Proprio il concetto di scena non esiste, perchè una "scena" per essere tale può comunque coinvolgere più generi musicali perchè è il gruppo, sono le persone che la fanno...ora ci sono mille divisioni, i gruppi "bandana thrash (che col bandana thrash vero non c'hanno un cazzo da fare, diciamocelo chiaramente....) non suonano con quelli hardcore, quelli grind non suonano coi gruppi crust...insomma, ai concerti si assiste a un ulteriore ghettizzazione, che il contrario della "scena"...in passato nella "hardcore" c'era spazio per tutti, perchè non era solo musica...quindi c'erano performance teatrali, c'erano gruppi hc, hc melodici, trashcore....tutto era cmq hardcore

Mr. T quale gruppo italiano ti sta + sul cazzo. e perchè.. ad esempio.. gli affluente? quanto li odi.. lo so che è cosi non mi mentire e manifesta qua il tuo odio!

Mr. G penso che il gruppo che mi ha sempre dato più fastidio siano i Cripple Bastards...l'esempio in terra della falsità...un giorni suoni dai nazi, il giorno dopo al festival anti-nazi.
invece gli Affluente non li odio... anzi

Mr. T avete gruppi amichetti a cui siete particolarmente legati?

Mr. G sono quelli dei concerti in "famiglia" coi quali condividiamo non solo il suonare assieme ma anche una sincero amicizia e una forte complicità...Contrasto, LeTormenta, Tear Me Down, Downright, Charlie questi per fare alcuni nomi..

Mr. T ok, ora.. a parte tutte ste cazzate, parlando seriamente cosa pensi significhi sto cazzo di "asd" ? e cosa ne pensi dei malati di mente che lo usano continuamente in quasi ogni frase?

Mr. G sono i primi tre tasti della tatiera del pc.... non ho mai capito cosa significa....

Mr. T direi che posso smettere di scrivere oscenità.. chiudiamo qua.. ti concedo a te l'ultima parola

Mr. G vorrei ricordare che sono ancora molte le persone in galera per varie "spericolate" teorie della terrificante unione magistratura/sbirri (ad esempio, Lecce o Pisa..) e che è importante non farli sentire mai soli, con iniziative di solidarietà, benefit e qualsiasi cosa che possa interromperre l'isolamento al quale sono costretti.

va bene qui?
Mr. T ahuah si.. apposto direi
Mr. G ok..spero che non sia un mattonazzo....

http://www.accidiahc.org/ - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
.CONDIVIDI.