Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Interviste Interviste a Studs e Straight Opposition
Interviste a Studs e Straight Opposition Stampa
Interviste
Scritto da ThePuNkshOw   
Giovedì 17 Febbraio 2005 23:48

INTERVISTA AGLI STUDS
by il-mArCi0


Presentazione del gruppo

Gli STUDS sono un gruppo punk-core della Valle peligna,incazzati e repressi,e tutto cio' che hanno dentro cercano di urlarlo fuori con piu' foga possibile.Vengono da sobborghi cittadini qualonquisti dove ogni forma di espressione e diversita' viene criticata da soggetti ben omologati nel sistema.Il mondo perfetto per tre giovani punk, non ti pare?


2-quali sono le vostre maggiori influenze?

Io e Paolo (il bassista) ascoltaimo in linea di massima gli stessi gruppi,anche se lui preferisce di l'HC e io invece spazio piu' sul crust.Andrea (il batterista) invece si distingue da noi con raggie e ska, generi piuttosto allegri,ma vi assicuro che prova i nostri stessi rancori.

3-i vostri testi di cosa parlano? credete che la parola deve essere abbinata all'azione pratica?

I nostri testi parlano di attualita',esperienze personali,violenze, tutto cio' di cui ci sembra opportuno dedicare una canzone.E' una forma di esorcismo individuale,dove ogniuno cerca di tirar fuori piu' che puo' quello che ha dentro senza mezzi termini.Ed e' importantissimo rispettare i propri pseudo-valori anche al di fuori della sala prove,ma non me la sento di divulgarmi nei nostri....pomeriggi di rivolta.
Sai Sulmona e' un piccola citta' e gli sbirri stanno da falchi per queste cose,aspettando solo una prova per accusarti,non avendo casi piu' gravi da combattere che un gruppo di giovani esaltati.

4-c'è una netta separazione tra hardcore e @punx anche se spesso ai concerti le 2 scene si uniscono. voi cosa ne pensate della situazione italiana?

L'underground italiano e' un mondo fantastico.E' il gruppo nel suo stato piu' puro.Non c'e' da lamentarsi perche' di gruppi,fanzine,concerti ce ne sono tanti,forse ne servirebbero di piu' in spazi meno conosciuti,perche' la gente si stufa di dover arrivare sempre a Roma o comunque nele grandi citta'.Ci dovremmo organizza' un po' meglio ma in linea di massima sono molto soddisfatto di tutti voi,piccoli cancri del sistema!!!

5-cosa ne pensate di varie scelte di vita quali straight edge, vegan..? qualcuno di voi ne segue qualcuna?

No, nessuno.Personalmente sto cercando di diventare vegetariano,non tanto per gli animali,piu' che altro per tutto quel mercato schifoso che si cela sotto i nostri soldi di consumatore.Comunque rispetto gli straight edge e vegan perche' conducono una vita criticata e molto difficile.Forse li invidio.....

6-qual è la band a cui vi sentite più vicini e vi ispirate?

Beh io adoro i DISGUST e i WOLFBRIGADE anche se pero' i loro stili non combaciano affatto con il nostro. Direi che i CHAOS UK e i RESIST siano quelli che,forse,si avvicinano piu' a noi.Sinceramente non ho mai pensato a questo.Non c'ho mai fatto caso a quale potrebbe essere i gruppo piu' vicino a noi.

7-quali sono i vostri progetti futuri?

Contiamo intanto di finire la registrazione di "ULTRA NOISE",il nostro cd, e siccome e' in auto-produzione ci vorra' un po' piu' di tempo.Per il resto speriamo ci trovare qualche buon aggancio a Roma in modo da poter uscire un po' da questo buco.Ma attualmente grattarsi le palle in compiagnia e' una sindrome che becchiamo un po' tutti dalle nostre parti a causa del clima rigido.Per cui inserirei intanto un po' di sbando in malinconica paranoia e poi non ci starebbe male un ordigno esplosivo dai cani blu.
Che serata luminosa sarebbe!!!!!

INTERVISTA AGLI STRAIGHT OPPOSITION
by il-mArCi0



1-presentazione del gruppo

Dunque, il gruppo è composto da Luca hc chitarra, Alessandro gangsta basso, Ivan core batteria, Ivan straight voce. Abbiamo registrato un promo nell'ottobre 2004 a Roma, ai Temple of noise, ultimamente suoniamo abbastanza in giro.

2-cosa ne pensate della scena pescarese o anche in generale abruzzese?

La scena pescarese sta cambiando di brutto..ed era ora. Adesso i gruppi sono molto più uniti e si danno una mano.Vedo molta più maturità da parte della gente che suona. Ma per l'hardcore è diverso. I when mind reflects si sono sciolti, i dna pure ed è un po' che non sento i dissesto. I tempi mitici dell'altra città, 95-96, sono finiti. Allora qui a Pescara veniva a suonare gente tipo Slapshot,Ignite, 108, Right Direction, Unseen, Grooving Concern e altri bei nomi.Adesso è tutto morto, tutto finito. In Abruzzo le cose vanno meglio.Abbiamo i vibratacore a Giulianova e gli in the distance a Pratola Peligna. Bella gente, bei gruppi. Pescara è invece molto più metal.

3-voi vi definite hardcore new school. per voi il messaggio è sempre fondamentale? i vostri testi di cosa parlano?

Quando scrivo i testi mi ispiro alla gente disoccupata di Melfi, agli sfruttati dagli interinali, alla gente che deve soccombere alla regola di chi detiene i mezzi di produzione e quelli di potere. Allora istigo alla lotta, alla presa di posizione, a non perdere mai la fiducia in se stessi e nelle proprie possibilità e capacità critiche. I testi sono altamente socio - politici, difficilmente fraintendibili, guardano alla realtà...e da Genova in poi non è stato più possibile chiudersi in una dimensione avulsa dal contesto in cui ci troviamo. Hardcore per me significa trattare di queste cose.

4-quali sono le vostre influenze musicali?

Dunque, per quanto riguarda le nostre influenze, si parte dall'hardcore new school, crossover, hip hop,hardcore old school,noise,grind,death metal e tanto tanto altro...


5-raccontateci uno dei momenti più belli e uno dei più brutti

beh! l'altra sera suonando al total hate festival mi sono spaccato il labbro sulla paletta del basso di gangsta...insomma non è stato il massimo. Tra i ricordi belli annovererei la data di Bari prima di natale. E' stato un massacro ed il calore e l'energia dei ragazzi del luogo sono stati unici.

6-qual è il vostro pensiero politico? appartenete a qualche schieramento?

All'interno del gruppo c'è chi è interessato alla politica e chi meno. Per quello che ti posso dire io milito nella mozione di sinistra di rifondazione. Studio da diversi anni autori come Marx, Horkheimer, Adorno, Sartre, Marcuse. Gran parte dei miei interessi sono nel marxismo, anche perchè mi sono laureato in filosofia politica perciò... Anche Luca è ultra militante.
Questo non vuol dire che all'interno del gruppo tutti devono pensarla allo stesso modo..ci mancherebbe altro! In ogni caso un messaggio di rivolta e rifiuto dei meccanismi subdoli viene lanciato esplicitamente, e su questo siamo tutti d'accordo.


7-ultimamente il metal core sta riscuotendo sempre più successo anche se a mia opinione c'è anche una forte componente superficiale e modaiola.cosa ne pensate?

Hai ragione. Il 2004 è stato l'anno del metalcore. Ma bisogna essere attenti: è difficile reputare i caliban o unearth metalcore. Spesso si giustappone un'etichetta da parte di labels che fiutano l'affare e ti spacciano qualsiasi cosa come hardcore. Tuttavia tra il 2003 e il 2004 sono usciti gruppi meravigliosi tipo comeback kid, champion, no turning back, terror e tanti altri: hardcore allo stato più o meno puro.
Ma passerà anche questo momento, e così si tornerà ad una situazione di normalità. La cosa che invece m'infastidisce è che adesso si sentono tutti straight edge... questa si che è una maniera superficiale di avvicinarsi all'hardcore.
Sta succedendo un po' come quando i borghesotti viziatelli e sagnoni figli di papà che suonavano black e death metal si dichiaravano satanisti convinti!...Ma per favore!

8-progetti futuri, saluti insulti & bestemmie

Progetti futuri: suonare sperando di poter fare un mini, un album, uno split, un secondo promo, basta che è! Saluto te e ti ringrazio vivamente, poi tutti gli amici e i gruppi che stanno manifestando affetto e stima in noi.
Un grosso vaffanculo all'emergenza festival! Ai fasci esportatori di un pensiero assolutamente privo di qualsiasi senso, emozione, ragione e cultura....Fanculo a tutte le forme dispotiche: in primis chiesa e ciò che manda in pensione la ragione critica!
Stay hardcore!


Interviste fatte da Il-mArCi0
contatti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
sito: www.marciume.splinder.com

.CONDIVIDI.