Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni SpermBloodShit - [2008] Polar Torsion Syndrome
SpermBloodShit - [2008] Polar Torsion Syndrome Stampa
Recensioni
Scritto da Prenatal Violence   
Sabato 02 Maggio 2009 13:00
SpermBloodShit - [2008] Polar Torsion Syndrome
SpermBloodShit - [2008] Polar Torsion Syndrome
01 - Intro
02 - Dismembered Virgin Limbs
03 - Rotten Bloody Head Full Of Shit
04 - Bite My Cock
05 - Vaginal Stapler
06 - Naked Freak Show
07 - Nasty Ejaculation
08 - Drosophila Melanogaster
09 - Barbra Streisand
10 - Polar Torsion Syndrome
11 - I Wanna Fuck Cristina Scabbia
12 - Bloody Pit Of Horror
13 - Stop Ai Maschi
14 - Alcohol, Woman & Anal Cunt
15 - The Pulsating Feast
16 - I Hate Pandas
17 - Don't Open The Bathroom's Door... It Reeks A Lot

Bene, eccomi per la prima recensione per Punk4Free, mi trovo qui a recensire Polar Torsion Syndrome degli SpermBloodShit uscito nel 2008 su Coyote Records. Devo dire che dalla prima occhiata alla copertina, molto orginale e pacchiana mi aspettavo il solito gruppo goregrind di turno.
Ebbene si, se per gusti personali identifico il grindcore come genere preferito e varie sue "deformazioni" (cybergrind e mince-core tra tutte), e con il goregrind escludendo Regurgitate, Last Days Of Humanity e 2 Minuta Dreka per il resto per me rappresenta monnezza, questi SpermBloodShit porpongo qualcosa di piu'. Il disco in questione si presenta con 16 tracce piu' intro, con titoli estratti dal piu' splatter-demenziale-saffoerotico dizionario italiano, sul piano musicale ci troviamo un goregrind impegnato sul suono, contornato infatti da qua e la' da tupa-tupa, bastbeats e doppie casse, da chitarre ultra-accordate 10.000 toni in basso ed un basso, che non per ripicca, ma stento a sentirlo.
Sul piano vocale troviamo un gurgling onnipresente alternato sporadicamente da voci pulite.
Il disco ogni tanto si avvicina a leggeri ricordi hc composti per lo piu' da quelle chitarre aperte che ricordano roba come Rot, ma questi momenti durano sì e no una manciata di secondi.
"I Wanna Fuck Cristina Scabbia" la canzone che rende di piu' il disco, un tributo per i metalhead segaioli onanisti baphomettiani....
Tirando le conclusioni un disco decisamente sufficiente, anche se presenta qualche piccolo neo che magari con una registrazione accurata sarebbe riuscito un prodotto superiore e magari un songwriting piu' semplice e meno logorroico.
Come detto in precedenza complimenti ai ragazzi per la copertina d'alta classe.
Prenatal Violence

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Home Page: http://www.spermbloodshit.tk
MySpace: http://www.myspace.com/spermbloodshit
E-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Etichetta: http://www.coyoterecords.ru/

.CONDIVIDI.