Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Antisociali - [2005] Homo Sapiens - Homo Killer
Antisociali - [2005] Homo Sapiens - Homo Killer Stampa
Recensioni
Scritto da REN   
Martedì 12 Maggio 2009 13:00
Antisociali - [2005] Homo Sapiens - Homo Killer
Antisociali - [2005] Homo Sapiens - Homo Killer
01 - Disprezzo
02 - Facciamoci Sentire
03 - Tra Il Falso E Il Reale
04 - Cosa Faremo?
05 - L'Involuzione Delle Scimmie
06 - Solo Un Altro Vietnam
07 - Il Tuo Posto Nella Storia
08 - Niente Barriere
09 - Non Ci Sto
10 - Sono Un Asociale
11 - Liberi Shiavi

Nonostante ci sia un varco fra un genere musicale chiamato Oi! e un altro chiamato Hc, il lavoro che mi appresto a recensire stavolta e' la dimostrazione che la maggior parte delle volte cio' che ho pocanzi scritto e', e resta, soltanto un luogo comune: un disco contenente 11 pezzi, dal titolo Homo Sapiens - Homo Killer, una band chiamata Antisociali.
E' tutto quello che so prima di ascoltarlo.
Man mano che lo ascolto mi rendo pero' conto che c'e' parecchio su cui soffermarsi: in primo luogo, il fatto che la band alterna caratteristiche di stampo tipicamente Oi! (come appunto la maggioranza dei testi e della musica) a un sound talvolta Hc senza nessuna difficolta' ed in perfetta armonia (non a caso, sullo space del gruppo, gli Antisociali stessi si definiscono Oi-core).
Generalmente si potrebbe definire una band Oi! senza ombra di dubbio, ma non mi sento di classificarla in un solo genere dal momento che riesce perfettamente a spaziare tra due stili completamente diversi.
Per quanto riguarda il messaggio che i ragazzi trasmettono, non ho nulla da aggiungere se non le solite cose, e cioe' che e' il genere di messaggio che preferisco, chiaro e diretto, anche piu' della stessa musica.
Difficilmente mi e' capitato di recensire musica Oi! che io non abbia apprezzato, ma qui c'e' anche qualcosa in piu'.
Nulla di estremamente eccezionale a livello tecnico (e fin qua nulla di nuovo, perche' band di questo tipo si preoccupano piu' dei testi che di altro), ma roba capace di trasmetterti un pensiero intrattenendoti.
Nessun momento di calo dall'inizio alla fine del disco, lo si ascolta senza noia nonostante non si tratti di testi "leggeri", se cosi' si suol dire.
Homo Sapiens - Homo Killer e' uno di quei cd che puo' essere tranquillamente apprezzato anche dagli amanti dell'Hc, nonostante la maggioranza di essi non ami molto l'Oi! in generale.
Musicalmente parlando li ho trovati piuttosto bravi, se non altro a mescolare i due generi, oltre ovviamente a comunicare il loro pensiero con molta chiarezza e capacita' di intrattenimento ma nello stesso tempo con la propria buona dose di forza e determinazione, che non manca mai in gruppi come questo, non a caso sono quelli che preferisco.
Il tutto crea un buon mix, senz'altro ben suonato, con bei testi e una certa orecchiabilita' (ma giusto quel pizzico proprio, che da' un tocco in piu' a tutto il disco).
Bene, ho esaurito le mie cose da dire, sara' il disco una volta scaricato e ascoltato a parlare e a trasmettervi cio' per cui gli antisociali suonano.
Detto questo, vi invito ad ascoltare per benino questi ragazzi che mi hanno fatto davvero una buona impressione sin dal primo pezzo...chissa' che non li apprezziate anche voi.
REN

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/antisociali
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Etichetta: http://www.myspace.com/artriterecords

.CONDIVIDI.