Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni HAK Vs. Whoregrinders Vs. Ignoranza - [2008] Accaivu'
HAK Vs. Whoregrinders Vs. Ignoranza - [2008] Accaivu' Stampa
Recensioni
Scritto da HateAt1stSight   
Venerdì 13 Novembre 2009 09:00
HAK Vs. Whoregrinders Vs. Ignoranza - [2008] Accaivu'
HAK Vs. Whoregrinders Vs. Ignoranza - [2008] Accaivu'
01 - HAK - Studio Chiuso
02 - HAK - Vicolo Cieco
03 - HAK - Gimmy
04 - HAK - Il Mandrillo Della Brianza
05 - Whoregrinders - Lady Ligeia (The Conqueror Worm)
06 - Whoregrinders - The Pit And The Pendulum
07 - Whoregrinders - Berenice - A Tale
08 - Whoregrinders - Il Signore Di Baux (Branduardi Cover)
09 - Ignoranza - Enjoy Ignoranza
10 - Ignoranza - Necrofilo
11 - Ignoranza - Klass
12 - Ignoranza - Mapo Malvagio
13 - HAK Feat Whoregrinders - Brigata Bianca
14 - Whoregrinders Feat HAK - Precettori
15 - HAK + Whoregrinders - Carlame Tribute
16 - HAK + Whoregrinders + Ignoranza - Cripple Bastards Tribute

Il disco affibbiatomi questa volta dalla sorte e' uno split a 3 tra HAK, Ignoranza e Whoregrinders: tra grind, accacci', punk e pura violenza made in Milano.
Bellissimo e macabro l'artwork in copertina del disco (dall'emblematico titolo Accaivu') con il tanto temuto omonimo retrovirus ed un preservativo sgocciolante e (toccandosi le palle) rotto.
Ma passiamo al ciddi': 16 tracce, 4 per gruppo, e 4 bonus track.
Si inizia con gli HAK, punk a tratti accacci' da Seregno. La prima traccia "Studio chiuso", come suggerisce il nome e' un'invettiva contro Studio Aperto ed i Tg di non-informazione (o meglio di informazione socialmente utile ad un cazzo) che tanto va di moda nel nostro BelPaese il tutto in pura salsa punk rock (LOL all'intro). "Gimmy" e "Vicolo cieco" musicalmente e testualmente sanno tanto di Skruigners (senza sembrare mai imitazione, intendiamoci) il che per me e' gia' sinonimo di assolutamente figo.
L'ultima traccia di questi giovini di belle speranze (ma come cazzo parlo) e' "Il mandrillo della Brianza", semiseria (anzi seria per un cazzo ahah) canzone che verte sulla figura di un donnaiolo brianzolo dalle grandi doti, dalle sonorita' rock'n'roll.
Poi si passa ai Whoregrinders, ed abbiamo un grindcore che non si rende di certo meno apprezzabile.
Si inizia con "Lady Ligeia (The conqueror worm)", che a tratti sa di Cripple Bastards nel testo, ed e' un buon inizio. Poi l'inquietante "The pit and the pendulum", ugualmente bella e che solo per la citazione dell'ancor piu' inquietante racconto del buon Edgar Allan Poe merita +1000 punti. Anche "Beatrice - A tale" si fa apprezzare senza nemmeno l'ombra di sbadigli o chiari segni di noia (nervi strappati da labbra che amavo).
Con "Il signore di Baux" (cover di Branduardi), a meta' tra il grind ed un cantastorie medievale, la parola passa agli Ignoranza, hc a tinte "grindeggianti".
"Enjoy ignoranza" parte con il socratico "So di non sapere" in una sorta di manifesto programmatico/demenziale, ignoranza militante per la distruzione totale. Si, mi piace decisamente. Dopodiche' "Necrofilo", da leggere Necrofi'lo, come nome proprio, attenzione il che gia' dice molto sulla natura delirante del pezzo (in ogni buon cd che si rispetti come puo' mancare questa pratica?). Eppoi quando fa "Questa di Necrofi'lo e' la storia vera", sulla canzone di Marinella del grande De Andre', capisci di non essere il solo ad essere fuggito dalla neuropsichiatria e ti senti meno solo ahah.
Una bella iniezione di misantropia in "Klass" e la demenza regna ancora su tutto in "Mapo malvagio"...e poi si passa alle bonus track.
HAK e Whoregrinders ci danno due pezzi insieme, "Precettori" e "Brigata Bianca".
Nel primo, "Brigata Bianca", insultano l'entita' chiamata papaboys, piu' di quanto non si insulti gia' da se esistendo.
Dopodiche' due tributi/cover assai libidinosi: il primo a Carlame/Skruigners, con due pezzi da commozione della band, opera come di consueto del batterista Carlame "La tua stupida e vomitevole fine" ed "Il mio inferno".
Il secondo immancabile tributo e' ad un pezzo da 90 (criticoni politicizzati sbroccanti raus, grazie) del panorama non solo Italiano odierno, i Cripple Bastards con rifacimenti tutti insieme appassionatamente (HAK, Whoregrinders & Ignoranza) di "Being ripped off" e l'intramontabile "Misantropo a senso unico".
In definitiva un disco che si fa apprezzare, senza mai essere banale, e diverte.
Promosso con ottimi voti.
HateAt1stSight

.SCARICA MP3.
HAK
Whoregrinders
Ignoranza

.PER L'ACQUISTO.
Potete acquistare lo Split direttamente alla distro durante i concerti.
Prezzo: 3 euro.

.CONTATTI.
HAK:
Home Page: http://www.hak.it/
MySpace: http://www.myspace.com/bandhak
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Whoregrinders:
MySpace: http://www.myspace.com/whgrind
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ignoranza:
MySpace: http://www.myspace.com/ignoranzanoisecore
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Etichetta Ihccoram Records:
MySpace: http://www.myspace.com/ihccoramrecords
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.