Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni De-Root - [2006] Gene Imperfetto
De-Root - [2006] Gene Imperfetto Stampa
Recensioni
Scritto da Ebbreo88   
Giovedì 31 Agosto 2006 21:27
De-Root - [2006] Gene Imperfetto
De-Root - [2006] Gene Imperfetto
01 - Destinato A Perdere
02 - Are You Ready For...(The War!)
03 - Cercando Una Ragione
04 - Noi Mai
05 - Io Resisto
06 - Odio Gli Emokids
07 - Oppresso!
08 - L'Ultimo Giorno
09 - Gene Imperfetto
10 - Voglio Fare Il Monnezzaro

Questo che vado a recensire e' il primo cd dei De-Root, band barese dedita ad un grindcore molto vicino all hardcore vecchia scuola e molto poco vicino a influenze metal (per quanto sia possibile in questo genere).
Il cd contiene dieci pezzi di rabbia grezza e veloce che lo fanno scorrere a velocita' folli per appena 15 minuti... a primo ascolto potrebbero sembrare i napalm death che suonano cover dei wretched.
Ma subito si sente che nonostante sia un gruppo esordiente, riesce a trasmettere una certa originalita' come nel timbro vocale del cantante, che e' sicuramente l'elemento piu' originale, con l alternarsi del solito growl con un growl meno incomprensibile, ma molto catarroso e brutale; per fortuna il gruppo usa maggiormente questa seconda forma vocale che gia' li potrebbe rendere distinguibili tra altri gruppi dello stesso genere.
Per quanto riguarda le canzoni sono tutte un continuo alternarsi di pezzi tiratissimi e bruschi rallentamenti con relativi cambi di ritmo, che rendono piu' piacevole e vario l'ascolto di un pugno nello stomaco come questo cd.
Da segnalare gli intro di molte canzoni (uno su tutte quello di "cercando una ragione") che sono ben articolati su giri di basso e che creano una bella atmosfera di frustrante rabbia repressa, che poi va' ad esplodere nella devastazione della velocita' delle canzoni.
Unico tasto dolente di questo gruppo sono i testi...non so' come mai, perche' non sono brutti, ma non mi riescono ad attirare, per colpa della mancanza di quel qualcosa in piu' che li renderebbe originali...nn posso affermare neanche che sono banali, perche' c'e' buona varieta' di temi trattati, ma non mi riesce a piacere il modo in cui vengono sviluppati, con troppa semplicita' e superficialita' (mi aspettavo di piu' da una canzone che si chiama "odio gli emokids" e che, essendo un tema molto ripreso ultimamente, doveva essere piu' personale).
Ovviamente questo non vale per tutte le canzoni, ma per la maggiorparte.
Comunque,apparte questo, segnalo come migliori momenti "destinato a perdere", "are you ready for the war" e la mia preferita in assoluto che e' "oppresso".
In conclusione questi De-Root sono musicalmente un buon gruppo (non sembra neanke un gruppo esordiente), ma che curando piccoli difetti potrebbero sicuramente distinguersi ancora di piu'.
Ebbreo88

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/deroothc
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
MSN: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Telefono:
Luca (Bassista): 329 3125661
Michele (Chitarrista): 392 2909259

.CONDIVIDI.