Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni The Flowers - [2009] It's Hard To Say "I Love You" In Punk Rock
The Flowers - [2009] It's Hard To Say "I Love You" In Punk Rock Stampa
Recensioni
Scritto da rufiolo   
Sabato 13 Febbraio 2010 07:30
The Flowers - [2009] It's Hard To Say I Love You In Punk Rock
The Flowers - [2009] It's Hard To Say "I Love You" In Punk Rock
01 - Better Without You
02 - Where's The Lover Gone?
03 - Turn The Light On
04 - My Best Friend

Eccomi di nuovo qui, questa volta per riaccogliere a braccia aperte il ritorno dei baresi The Flowers, per loro secondo lavoro ufficiale intitolato It's Hard To Say "I Love You" In Punk Rock, offerto in sacrificio per voi, e per voi commentato dal vostro recensore preferito!
Un bel vinile 7 pollici, dalla grafica vintage d'effetto, che ovviamente mi sono subito affrettato ad acquistare originale per potermelo godere al pieno delle sue potenzialita' direttamente dal mio giradiscozzo.
Varie etichette unite per la co-produzione, alcune delle quali internazionali, hanno permesso a questo lavoro di sbarcare anche in America e in Giappone, tra l'altro la band aveva gia' varcato i confini italiani l'anno prima con un mini tour europeo.
Pop-punk, come loro stessi si auto definiscono nel loro space, sulla scia di Screeching Weasel, The Queers e Mr. T Experience, tutto molto melodico e orecchiabile insomma, forse quel tocco in piu' arriva dalla voce che sembra quasi sussurrata, vagamente alla Tim Armstrong, ma quel poco che basta per dare l'aroma Rancido al tutto, un buon mix di cose da cui saltano fuori quattro pezzi con una propria interessante originalita'.
E' cosi difficile dire "Ti Amo" per i nostri punkrockers baresi? A quanto pare si!
Nelle quattro tracce, altrettante storie che per un verso o per l'altro raccontano di rapporti complicati o andati a farsi fottere!
Cos'altro aggiungere, per me i due pezzi che spiccano sugli altri sono quelli un po' piu' lenti ma piu' riffati, "Where's the lover gone?" e "My best friend", belli gli inizi solo voce e chitarra, tra l'altro in entrambi e' presente anche la tastiera, sopratutto nella seconda se ne percepisce maggiormente la presenza e la cosa mi piace assai, belli anche i giretti di basso con i vari stacchetti.
Per quanto mi riguarda i The Flowers sono stati una piacevole conferma, contrariamente a voi, figli miei ingrati ed irriconoscenti, cercate almeno di fare bene il vostro dovere scaricando il disco e lasciando qualche commento indecifrabile qui sotto!
rufiolo

.SCARICA IL CD.

.PER L'ACQUISTO.
Potete acquistare il disco direttamente dall'etichetta del gruppo, richiedendolo per Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Prezzo: 5 euro.

.CONTATTI.
MySpace: www.myspace.com/theflowerspunk
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Etichetta:
Virtual Lorser Records:
MySpace: Virtual Loser Records
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Waterslide Records:
Home Page: http://watersliderecords.com/
MySpace: http://www.myspace.com/watersliderebelworks
Making Believe Records: http://www.myspace.com/makingbelieverecords
Voodoo Doll Records:
MySpace: http://www.myspace.com/makingbelieverecords
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Narcolettica Records:
Home Page: http://www.narcolettica.com/
MySpace: http://www.myspace.com/narcoletticarecords
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Knowhere Records:
Home Page: http://knowhererecords.com/
MySpace: http://www.myspace.com/knowhererecords
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.