Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Antisexy - [2009] El Lurido
Antisexy - [2009] El Lurido Stampa
Recensioni
Scritto da Pierkna   
Lunedì 22 Febbraio 2010 08:00
Antisexy - [2009] El Lurido
Antisexy - [2009] El Lurido

Oscuri presagi e predizioni contrarie incombono sul destino di alcuni musicanti italici hc.
Spesso i messaggeri divini di tali profezie assumono varie e mistiche forme o le piu' insospettabili e comuni: la sventura si annida ovunque e credetemi, non vi e' cosa peggiore di uno zingaro ciccione e ubriaco che tuona terribili moniti sul tuo futuro prossimo!
I predistinati su cui incombe morte certa, in balia dei capricci del fato, sono i padovani Antisexy (Ciccio basso, xEnrix chitarra, Mirco voce e Yunior batteria).
A distanza soli tre anni dal loro ultimo full lenght La Vita Fa Schifo Poi Muori, intervallato da uno split con gli asiatici Endless Struggle, ritornano con un altro album in proprio: dono sacrificale da opporre al gia' segnato destino, inutile tentativo ad una fine gia' scritta, ultimo lascito alle future generazioni.
Deliri a parte gente, El Lurido si aggiudicata di prepotenza, a gomiti alti, il posto di una delle migliori uscite nazionali dell'anno appena trascorso, non ci son cazzi, credetemi! 24 mine vaganti, una scarica di proiettili schermati diritti nei genitali, non un attimo per prendere respiro: il muro sonoro e' invalicabile, vana e' ogni resistenza. Pezzi diretti, velocissimi, schegge impazzite di una continua esplosione sonora trasudante furia, la media supera di poco i 30 secondi, la spiegazione della bend al riguardo e' semplice, ma originale e ben pensata: "30 secondi possono bastare per esprime un concetto, per dare e togliere rispetto, esplosione di rabbia e passione, 30 secondi punk hardcore".
Se aggiungete un bel po' di cinismo e attitudine palpabile, misti ad un'ironia tagliente ed una registrazione di ottima qualita', il risultato e' ben lontano da tutte le parole che io possa spendere per rendervi l'idea: unico rimedio per capacitarsi realmente e' l'ascolto.
Ma, dopo tutto, visto che tanto obbligati a leggere non siete e al momento non mi passa un cazzo, andiamo avanti allegramente a ciarlare.
Lo scheletro compositivo e' ridotto all'osso, l'immediatezza la fa da padrona: cambi d'accordi velocissimi, simili a folate, della chitarra che esegue sequenze schizzofreniche, costituiscono le linee generali; segue il basso spesso protagonista e la batteria in stile "rullo compressore".
I ragazzi hanno affilato pazientemte le lame durante questi anni e ora la carneficina puo' avere inizio.
Solo la voce di Mirco, penso possa costituire un connubio cosi' riuscito con la follia compositiva delle basi: urli stridi, ma comprensibili se attentamenti ascoltati, completano alla perfezione, fortificando l'impatto della mazzata che arriva precisa al bersaglio. Nonostante la brevita' di ogni episodio, incredibilemente il coinvolgimento emotivo e' molto, complice la forza adrenalinica che sprizza viva da ogni singola nota, messaggi chiari vengono espressi, il veleno che contengono e' immediato e letale. Le vittime designate sono scelte nel vasto mucchio della merda quotidiana: blog-dipendenti, il lavoro come schiavitu' imposta, la pura esteriorita', Dave Grohl, i mass media, la succubanza religiosa e l'indifferenza comune.
La scaletta procede senza un' esitazione, uno dopo l'altro si susseguono i vari episodi, simili a razzi pirotecnici tra cui troviamo anche alcune canzoni riprese dal precedente split, 3 cover (Milizia Hc, Descendents e Minor Threat veramente ben fatte) e alcuni spezzoni di film quali: "Quinto Potere", "Il Divo", "Ritorno Al Futuro" e "Pulp Fiction".
Pezzi, simili a scariche elettriche che pompano il sangue a mille sono per mio insindacabile giudizio: "Pistola alla testa", "We got familiah", "No!", "Fuck you tv", "Ritalin boy", "Il perche' dei trenta", "Caino rulez", "FxUxNx", "Iconoclastic deth" e "Il punk e' morto e tu sei il prossimo". Ne avrei messe un altro paio, anzi a dirla tutta facevo prima a prendere il disco in blocco, non ci credete? Brucerete all'inferno uomini di poca fede!
State gia' pensando: che bello scarico il cd completo di booklet e non scucio un soldo? Che la maledizione dello zingaro ciccione e ubriacone vi possa colpire, maledetti pezzenti!
Pierkna

.SCARICA IL CD.

.TRACKLIST.
01 - Monte Calvo Blues
02 - Stupido Pezzente Blog-Dipendente
03 - El Lurido
04 - Pistola Alla Testa
05 - We Got Familiah
06 - Cinque
07 - Coffee Mug (Descendents Cover)
08 - No!
09 - Tu E I Tuoi Fischi Di Merda
10 - Fuck You Tivu'
11 - Randal
12 - Materiale Genetico Scadente
13 - Dave Grohl Deve Morire
14 - Ritalin Boy
15 - Il Perche' Dei Trenta
16 - Mirchetto Mosch
17 - Caino Rulez
18 - Fratellanza (Milizia HC Cover)
19 - La Vita Fa Schifo Poi Muori
20 - FxUxNx
21 - Il Punk E' Morto E Tu Sei Il Prossimo
22 - Nessuna Restrizione
23 - Iconoclastic Deth
24 - Guilty Of Being White (Minor Threat Cover)

.PER L'ACQUISTO.
Per l'acquisto contattatate il gruppo per mail mail o tramite il loro myspace.

.VIDEOCLIP.
Antisexy - Partecipazione (Live At Pannone, Rovereto, 23.07.2006)
Antisexy - PxDxMx (Live At Padova 20.03.2009)
Antisexy - Fuck You Tv + We Got Familiah + Pistola Alla Testa

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/antisexyrulez
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
­
.CONDIVIDI.