Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni The Acid Eaters - [2009] Ep
The Acid Eaters - [2009] Ep Stampa
Recensioni
Scritto da REN   
Lunedì 05 Luglio 2010 05:00
The Acid Eaters - [2009] Ep
The Acid Eaters - [2009] Ep
01 - Let's Take A Trip
02 - Carwasher
03 - What Do You Think About The Red Sofa'
04 - Johnny Boy
05 - Fun Fun (With The Sharks)
06 - Vic Vinavil Blues

Raramente, da quando ho iniziato a recensire dischi per questo sito, mi sono capitati tra le mani album punk garage, o punk ' 77, chiamatelo come piu' vi aggrada. Me li ricordo ancora, i dischi dei Detonators, il demo dei Nautiluss. Perlomeno, non mi capitava da allora qualcosa di decente, tra quelle appartenenti a questo genere.
Stavolta e' il turno dei cremonesi The Acid Eaters, nati dalla mente malata di due poco di buono dei bassifondi lombardi (Mike e Snake) come cover band devota ai 4 fratellini di New York: i Ramones.
Dopo un lungo periodo di continui cambi di line-up dovuti a guai giudiziari, nel 2006 i due teppistelli riescono a radunare intorno a loro una bella cerchia di teste matte che ben si adatta allo stile di vita dei bassifondi e consente di dar via a un progetto musicalmente stabile.
In questo periodo nascono le prime canzoni targate Acid Eaters, definite dai cinque ragazzi di strada come "sputi in faccia di ordinaria follia."
Gli Acid Eaters si definiscono "un frullato di punk, powerpop, garage, glam, rockabilly, sputi, teppisti e vita da strada da buttare in faccia ai bravi ragazzi di oggi". Nel Settembre 2009 esce il primo Ep autoprodotto: sei tracce veloci e belle cariche registrate all'Outside Inside Studio di Montebelluna (TV).
Dopo questa breve parentesi dedicata alla bio del gruppo, passiamo a cose di gran lunga piu' serie.
Allora, come cazzo e' sto disco? Vi starete chiedendo.
Ebbene, saro' breve e concisa: questo Ep e' rientrato immediatamente nelle mie simpatie, a partire dal primo minuto di ascolto. Non si tratta di una tecnica chissa' quanto elaborata, ma si sa: non e' questo cio' che deve attrarre in certi generi musicali. Devono attrarre i testi, deve attrarre la capacita' di intrattenimento, qualita' di cui a mio avviso gli Acid Eaters sono dotati.
I ragazzi vogliono parlare della loro vita, della vita di strada in generale, e lo fanno servendosi di una buona dose d'ironia, che in una band punk garage secondo me rappresenta, se non l'unica, una delle carte vincenti.
Sei pezzi da ascoltare con orecchio attento, ma anche rilassato: sei tracce di cui godere, insomma.
Dedicato si' a tutti, ma soprattutto ai nostalgici come me che ogni tanto aggiungono dischi punk garage alla loro amata collezione.
Scaricate!
REN

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/theacideaters
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.