Congegno - [2010] Esiste Cura Stampa
Recensioni
Scritto da Pierkna   
Lunedì 02 Agosto 2010 05:00
Congegno - [2010] Esiste Cura
Congegno - [2010] Esiste Cura
01 - Epidemia
02 - Ira
03 - Provviste Per L'Inferno
04 - Esiste Cura
05 - Grida

Oggi vi vado a parlare di un tal gruppo che ha riempito con la sua celestiale musica il mio tenero cuoricino, come non succedeva da tempo lontano, riuscendo, con le sue dolci e soavi melodie, a purificare il mio animo marcio e corrotto.
In verita' amici miei fidati, vi confido che la mia vita musicale era da tempo squallida e priva di vie d'uscita, gli stessi vecchi dischi risuonavano ormai stanchi e gia' sentiti nelle mie orecchie, orfani delle emozioni che mi avevano colpito la prima volta.
Lo squallore era il mio companatico, la monotonia la mia amante, quando tutto d'un tratto, per puro caso, ormai stanco e senza motivazioni, ebbi un'apparizione: un'armonia catturo' le mie membra stanche, dandomi le energie necessarie e una nuova linfa di vita.
Da lontano una voce mi disse: Esiste Cura e "l'acido soffio del vento che porta via tutto lontano" mi sussurro' l'artefice della mia rinascita, Congegno.
Cinque pezzi furiosi per il loro debutto, un album da ascoltare tutto di seguito, senza interruzioni, un esordio di tutto rispetto per la bend trentina che penso fara' parlare di se fin dal principio.
Gli artefici di questa buona novella tutta italica sono Pol al basso e voce, Gabri e Donny alle chitarre e Leo alla batteria, gia' militanti in altri gruppi quali Dangerous Gases, Incline, Inedya e Incesto Hc, i quattro han macinato note su note negli anni, dando alla luce un progetto contraddistinto da un'alta dose di maturita' e originalita'.
Come fottute zecche questi cinque pezzi, una volta che si attaccano, dissangueranno i vostri padiglioni auricolari: colti da una forza superiore soggiogante vi ritroverete ad ascoltarli ed riascoltarli fino allo sfinimento, domandandovi il perche' di tanto masochismo. Tinte cupe, un'atmosfera lugubre e decadente, tutto questo trapela dalle loro sonorita', simile ad una carogna in putrefazione dall'odore pungente e acre, il messaggio che ne traspare fa arricciare il naso, ti impone, squarciandoti le ciglia, uno sguardo su tutto il marcio e la fogna che ci circonda.
Folate fortissime, simili a continue raffiche di bufera compongono la parte strumentale, buono il gioco delle chitarre che fortificano l'impatto sonoro, il basso spesso protagonista determina attimi di apparente tregua nella furia complessiva, immancabile e' la sezione ritmica in continuo tupa tupa, che fa buon uso del pedale sulla cassa.
Liriche taglienti che meritano un'attenta analisi, intrise di una rabbia e odio covati a lungo, esprimono un resentimento letale, fortemente nichilista, un pessimismo maturato nel profondo e vomitato in testi diretti che risultano uno dei punti forti della composizione.
Parole che risuonano difficilmente banali, cariche di vissuto sulla propria pelle, determinano la particolarita' insita in ogni pezzo, merito anche dell'ottima interpretazione di Pol, autore delle stesse.
Il suono veramente ottimo, e' stato registrato da Luca Bilotta (chitarrista Attrito) al Microcosmo Studio, con il master eseguito dal solito Mauro Andreolli, dimostrando come, la volonta' di ottenere un buon prodotto, la si puo' ottenere persino nel circuito diy italiano, grazie anche alla complicita' di piccole realta', tra cui punk4free.
Buona anche la presentazione grafica, digipack recante le grafiche ideate da Gabri di LaTerraUrla e Pol, lo trovate presso alcune distro o richiedendolo direttamente al gruppo per soli 4 miseri euri o se colti da generosita' alcoolica anche gratuitamente.
Non indugiate oltre e fatevi sotto, tutto il ben di dio appena elencato e' liberamente scaricabile, alla faccia di qualsiasi velleita' di ritorno economico ricercato.
Per il gruppo: come da prestabilito il compenso pattuito per la recensione positiva e' versabile in un'unica soluzione sul mio conto corrente alle Galapagos, e non provate a regalarmi il cd, mi son gia' sputtanato abbastanza, barboni.
Pierkna

.SCARICA IL CD.

.PER L'ACQUISTO.
Potete aquistare l'album contattando direttamente i Congegno oppure Pierkna o Joel.
Prezzo: 4 euro.

.VIDEOCLIP.
Congegno - Provviste Per L'Inferno (Live At Cox 18, Milano, 27.05.2010)

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/congegno
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.