Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Dirty Breeders - [2006] Demo
Dirty Breeders - [2006] Demo Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Martedì 31 Ottobre 2006 18:34
Dirty Breeders - [2006] Demo
Dirty Breeders - [2006] Demo
01 - Dirty Breeders
02 - La Fine Del Nulla
03 - (Contro)Informazione (Feat. Daniele Necrospore)
04 - Catania Hardcore

Finalmente mi trovo a recensire qualcosa di appena registrato e che ho ottenuto in anteprima (grazie a Yunior), si tratta della prima demo dei Dirty Breeders, composta da quattro pezzi di puro hardcore.
La band nasce a Catania (grande difetto cazzo, delle merde catanesi), soltanto nel 2005 (questa registrazione esce ad un anno dalla formazone del gruppo), e dopo un piccolo cambiamento, la line-up si assesta su quattro "carusi" che han alle spalle un bel bagaglio di esperienza, Marco (voce), Cla (chitarra), Andrea (basso) e Antonio (batteria).
Propongono un veloce hardcore con liriche in italiano, dove oltre ad una buona capacita' tecnica dei componenti, spicca il suono martellante della batteria che caratterizza l'incofondibile suono del gruppo, anche grazie ad un buon lavoro in fase di registrazione, insomma si vede che sti stronzi catanesi si son rotti il culo per far uscire quattro tracce davvero ben fatte.
Il primo pezzo "Dirty breeders" si caratterizza per velocita' e gli ululati potenti della voce, oltre che per il gia' citato suono caratteristico della batteria, che si presenta come una costante di tutta la demo. Diretto il testo, che senza giri di parole manda a cagare i benpensanti del nostro Bel Paese
"La fine del nulla" e' il punto di forza di tutta la demo, dinfatti oltre a sonorita' ben curate, qui risulta ottimo il lavoro alla voce del nostro marchino, oltre alla presenza di un testo, che sulla scia del precedente pezzo, risulta azzeccato e di sicuro impatto.
In "(Contro)informazione" si annovera la collaborazione con Daniele (Necrospore/Harry fotter di Caltanissetta) che mette subito in chiaro le sue capacita' canore con un growl all'apertura del pezzo che sicuramente risulta il piu' duro di tutta la demo, sia dal punto di vista sonoro, oltre al testo che appare addirittura piu' incazzato dei precedenti, e dove viene sottolineata l'apatia intellettuale dell'italiano medio.
L'ultima traccia "Catania Harcore" e' una buona song hardcore, forse piu' un'inno al movimento musicale Catanese, dove si apprezza il coro, ma soprattutto la potenza espressa dalla batteria, ma risulta un po' scarna e meno elaborata nelle liriche, rispetto agli ottimi precedenti pezzi.
Nel complesso la demo risulta veramente ben fatta, una delle migliori che abbia mai ascoltato, il punto a sfavore sta nel fatto che lascia l'amaro in bocca, poiche' quattro tracce son poche e visto il risultato ottenuto potevan registrare qualcosa in piu'.
Ultima nota informativa sti bastardi han messo una traccia nascosta, ma la potrete ascoltare solo se pigliate il cd "originale".
Joel

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Home Page: http://www.dirtybreeders.cjb.net/
MySpace: http://www.myspace.com/dirtybreedersct
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.