Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni L'Invasione Degli Omini Verdi - [2010] Nel Nome Di Chi?
L'Invasione Degli Omini Verdi - [2010] Nel Nome Di Chi? Stampa
Recensioni
Scritto da HateAt1stSight   
Giovedì 09 Dicembre 2010 06:00
L'Invasione Degli Omini Verdi - [2010] Nel Nome Di Chi?
L'Invasione Degli Omini Verdi - [2010] Nel Nome Di Chi?
01 - L'Italia Che Muore
02 - Lamenti
03 - Nel Nome Di Chi?
04 - La Striscia Del Pianto
05 - Invisibile
06 - Spiegami Perche'?
07 - Stagioni Perdute
08 - Il Cielo Che Non C'e'
09 - La Terra Trema
10 - Fantasmi
11 - La Linea Del Tempo

Questa volta il disco che ho tra le mani e' l'ultima fatica de L'Invasione Degli Omini Verdi, vecchia conoscenza del punk rock italiano, di questo sito e mia, che e' sempre un piacere sentire e recensire.
Il quinto disco della band bresciana, intitolato Nel Nome Di Chi? e prodotto per l'ormai fedele Indiebox Records, ci propone 11 tracce del solito punk rock velato di qualche coro e riff di hardcore melodico e speedrock a tratti.
Un lavoro in continuita' con tutti i dischi precedenti della band che piacera' sicuramente a chi, come me, li ha sempre apprezzati, e che denota una maturazione sia personale che musicale, di una band che da 11 anni ormai produce buona, buonissima musica.
La prima traccia, "L'Italia Che Muore", ci fa entrare subito nel disco e nelle sue tematiche, che guarda con amarezza e disincanto la disastrosa situazione sociale nel Paese a forma di scarpone piu' che mai puzzolente.
Dopodiche' c'e' la disperata e desolante "Lamenti", che si scaglia contro l'apatia regnante nel Belpaese: "Ci hanno tolto tutto e tutto e' ancora troppo poco. Possibile che qui piu' nessuno abbia voglia di urlare?"
La title-track, "Nel Nome Di Chi?" e' invece incentrata sulla religione, e si scaglia contro uno dei bersagli preferiti da chi ama utilizzare il cervello, la Chiesa: le sue imposizioni, i suoi modi anacronistici di pensarla su ogni cosa, la sua falsa e malcelata tolleranza verso chi non la pensa come i suoi adepti: "Padre perdona loro perche' non sanno quello che fanno a quelli sporchi come me."
Il resto del disco continua con tematiche prettamente sociali fino all'ultima piacevole sorpresa in traccia 11, "La Linea Del Tempo", una ballata malinconica che chiude in bellezza il disco, uno dei piu' piacevoli quanto cupi degli Omini Verdi, che dopotutto sembrano piu' che mai terrestri.
HateAt1stSight

.ASCOLTA GLI MP3.

.PER L'ACQUISTO.
Il disco puo' essere acquistato in tutti i negozi di dischi oltre che su Interpunk, I-Tunes e IndieBox.

.VIDEOCLIP.
L'Invasione Degli Omini Verdi - Nel Nome Di Chi?
L'Invasione Degli Omini Verdi - L'Italia Che Muore + Lamenti (Live At Festa Radio Onda D'Urto

.CONTATTI.
Home Page: http://www.linvasionedegliominiverdi.it/
MySpace: http://www.myspace.com/linvasionedegliominiverdi
Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/L%27Invasione_degli_Omini_Verdi
E-mail:
Ale Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Gio Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Patrick Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Mauri Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Etichetta:
Home Page: http://www.indiebox.org/
MySpace: http://www.myspace.com/indieboxmusic360
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.