Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Bunker 66 - [2010] Out Of Bunker
Bunker 66 - [2010] Out Of Bunker Stampa
Recensioni
Scritto da chrisplakkaggiohc   
Venerdì 15 Luglio 2011 05:00
Bunker 66 - [2010] Out Of Bunker
Bunker 66 - [2010] Out Of Bunker
01 - Walpurgisnacht
02 - Blasphemous Ignorance
03 - Metal Redentor
04 - A Call Of Zyklon Please
05 - Radioactive Bath
06 - Lurking Demons (Of War)

I Bunker 66 da ragazzi facevano merenda con pane e Venom, mentre ascoltavano insistentemente Lp e musicassette (niente supporto cd!) dei Sodom, Destruction, Celtic Frost e compagnia bella, indossando un t-shirt dei Discharge e jeans strappati, in una camera tappezzata di poster degli Exploited, Bulldozer, Motorhead e Hellhammer...tutto fottutamente anni '80.
Come del resto la loro musica marcia, schietta, con un sound retro' e con testi puramente goliardici, ovviamente sono tutte decisioni ben ponderate dal gruppo.
Tutte le canzoni sono strutturate in maniera semplice e lineare ossia strofa-ritornello-bridge, tutto viene arricchito da una voce velenosa, assoli di chitarra genuini e spediti, cori robusti ed un basso onnipresente e massiccio. I Bunker 66 hanno dei riff accattivanti e di rapida acquisizione e tanto feeeling!
La venomiana "Walpurgisnacht" ("La Notte Di Valpurga" in tedesco) vi fara' rimpiangere di non aver vissuto una gioventu' dal 1980 in su'.
"Blasphemous Ignorance" vi fara' pogare contro i muri. "Metal Redentor", che come traccia sembra un tributo ai Sodom, diventera' la canzone da cantare sotto la doccia. Con "A Call Of Zyklon Please" vi verra' la voglia di ascoltare anche i Discharge.
L'immediata "Radioactive Bath" sara' un bel calcio nelle palle. "Lurking Demons (Of War)" sara' buona come colonna sonora per le serate alcoliche e deliranti con i vostri amici.
Riesco a sentire piu' sonorita' ed attitudine punk/hc in questi tre messinesi che in molte bands odierne che si auto-definiscono punkettone. Comunque non a caso 2/3 dei Bunker 66 sono anche membri degli Alter-Azione.
Esistono due formati di questo Ep, uno in versione cd e l'altro leggermente ri-masterizzato e stampato in vinile dalla neo-label americana Reinig Rec.
Io consiglio la seconda scelta, anche per la copertina fica!
chrisplakkaggiohc

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/bunker66
E-mail: bunker66.angelfire.com

.CONDIVIDI.