Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Thanx 4 All The Shoes - [2010] Celebrating Falsity
Thanx 4 All The Shoes - [2010] Celebrating Falsity Stampa
Recensioni
Scritto da Another Thrasher Night   
Venerdì 22 Luglio 2011 05:00
Thanx 4 All The Shoes - [2010] Celebrating Falsity
Thanx 4 All The Shoes - [2010] Celebrating Falsity
01 - This Is How We Use To Prepare You For The Storm
02 - Face The Facts
03 - Merciless
04 - Celebrating Falsity
05 - Faith Of The Faithless
06 - Home Is Where Bombs Rain
07 - I Saw
08 - Death As Businness
09 - My Devil Is My Dad
10 - Taste The Hell
11 - Better Than Hollywood

Il gruppo che sto per recensire si chiama Thanx 4 All The Shoes, gia' da qui, se conoscete un minimo di punk, potreste indovinare a occhi chiusi il tipo di musica che fanno.
Vabbe', se non ci arrivate da soli, ve lo diro' io: hardcore melodico; eh si, perche' Thanx 4 All The Shoes e' il nome di un album dei pesi massimi dell'hardcore melodico, i NOFX.
Dopo questa introduzione passiamo al disco che parte con una breve traccia strumentale di classico hardcore melodico e, dopo di questa, ci spara altre 10 tracce che, piu' che rifarsi a NOFX o, per esempio, Lagwagon, si rifanno ai piu' seriosi fra i campioni dell'hardcore melodico, ovvero Rise Against e Bad Religion. Da questi due gruppi, oltre ad ereditare le caratteristiche musicali (velocita' costante, voce solista preponderante e mood leggermente malinconico) ereditano soprattutto la propensione a scrivere liriche impegnate nel descrivere il sociale e, quindi, lontani dalla spensieratezza tipica del punk rock californiano.
Inoltre, fra le influenze del gruppo, non possono essere di certo tralasciati il metalcore, il thrash e il metal in generale. Queste venature metalliche si possono ritrovare in particolare quando la velocita' cala e in cui si sfoggiano delle sezioni abbastanza pesanti, con voce in scream, tutto questo prima di ripartire con il tupa tupa di cui tutto il lavoro e' colmo.
Pur suonando musica relativamente semplice, non si deve trascurare la preparazione tecnica del gruppo che, dal punto di vista melodico (voce e chitarre) offre riff sempre vari, nonostante il canovaccio sia sempre lo stesso e si esprime con linee vocali sempre piuttosto agili e mai troppo smielate.
Dal punto di vista ritmico, invece, si puo' notare un bel basso pulsante e potente, un batterista fenomenale (no, sul serio, sei fortissimo) che, sfruttando anche la doppia cassa, riesce a seguire gli altri strumenti in modo sempre potentissimo, veloce e soprattutto molto vario. Tutti questi fattori vengono accentuati dalla produzione, molto pulita e chiara.
Le canzoni, abbastanza varie e diverse fra di loro, presentano numerosi cambi di tempo e grazie a questo riescono ad essere sempre divertenti e non annoiano, anche se, bisogna dire che in se' il cd e' un po' troppo lungo e diventa abbastanza difficile ascoltarlo tutto d'un fiato, sebbene sia comunque coinvolgente. Un altro difetto che si puo' riscontrare (almeno a mio parere) e' la voce del cantante che, pur proponendo delle buone linee vocali (gia' detto su), non sempre e' in perfetta linea con il resto del gruppo, probabilmente per il fatto che urla troppo e quindi spesso non e' intonatissimo.
Another Thrasher Night

.SCARICA MP3.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/thanx4alltheshoes
Facebook: http://www.facebook.com/pages/Thanx-4-All-The-Shoes/66295490832
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.