Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Kappa Kappa Kappa - [2006] Non C'e' Spazio Per Me
Kappa Kappa Kappa - [2006] Non C'e' Spazio Per Me Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Venerdì 12 Gennaio 2007 17:14
Kappa Kappa Kappa - [2006] Non C'e' Spazio Per Me
Kappa Kappa Kappa - [2006] Non C'e' Spazio Per Me
01 - Casino
02 - Sabato Sera
03 - Risposte
04 - Sempre Piu' Forte
05 - Voi Siete Il Nemico
06 - Senza Una Meta
07 - Non C'e' Spazio Per Me

I Kappa Kappa Kappa sono un gruppo formatosi soltanto nel Febbraio del 2006, composto da Simone (batteria), Lorenzo (chitarra), Alessandro (basso) e Alfredo (voce, nda. fino a Settembre ora in cerca di un nuovo vocalist).
Gia' nel Luglio dello stesso anno entrano in studio per sfornare questa splendida demo Non C'e' Spazio Per Me, registrata in appena due mesi, nonostante viene elargita al grande pubblico solo a Dicembre.
Il suono del gruppo non e' facilmente classificabile visto le sonorita' hardcore in alcune tracce ed in altre meno dure che sfiorano un punk scanzonato ("Sabato sera"), con liriche in italiano dalle atmosfere cupe, il suono risulta comunque ben curato, ed era ovvio vista la grande esperienza dei membri (nda. 3/4 della band e' formato da ex componenti di Skruigners, No Time To Lose e H*Niti) che han fatto un ottimo lavoro in fase compositiva e di registrazione.
La prima traccia "Casino" e' introdotta dal jingle di Grattachecca e Fichetto, e mostra sin dalle prime note la potenza del gruppo, oltre un testo chiaro e diretto che attacca chi considera la musica soltanto un business.
"Sabato sera" come accennato e' una traccia piu' morbida rispetto al resto dell'album, piu' vicina al punkrock e che sicuramente fa storcere un po' il naso agli amanti piu' intransigenti dell'hc, anche se il testo rimanda sempre ad una critica feroce alla nostra attuale civilta'.
Con la terza traccia, "Risposte", si ritorna a sonorita' piu' tipicamente hardcore, si evince anche un assolo di chitarra che chiude il pezzo davvero pregiato, e liriche nichilistiche contro tutta la societa'.
"Sempre piu' forte" risulta molto ancorata al pezzo precedente, anche dal punto di vista del testo, tiratissimo hc curato in ogni minima parte.
Si passa a "Voi siete il nemico", qui vale lo stesso discorso del precedente pezzo, ovvero suono velocissimo, liriche che inneggiano ad un'espasperata critica alla societa', ed un lavoro della batteria eccezionale.
"Senza una meta" e' il pezzo che piu' apprezzo della demo (nda. e non solo per la presenza della guest Timmy), nonostante una riduzione della velocita', risulta apprezzabile il suono complessivo dove ogni strumento fa la sua parte in maniera perfetta, non sbagliando nessun passaggio.
Il cd-demo si chiude con "Non c'e' spazio per me", potente hc dove si esprime angoscia oltre che dal testo anche dall'ottimo lavoro svolto dalla voce.
Che dire sti quattro giovinastri son dotati di una gran tecnica, e questo si nota dal suono pulito della demo, che risulta una delle registrazioni piu' curate che abbia mai ascoltato, il suono e' un classico hardcore italico, magari non originale ma di sicura presa alle orecchie del malcapitato.
Un'ottima prova che si spera abbia un seguito al piu' presto, se c'e' da scommeterre su un gruppo che fara' strada punterei tutto sui Kappa Kappa Kappa
Joel

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/cappacappacappa
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.