Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni The Nosebleed Connection - [2011] Nosebleeders
The Nosebleed Connection - [2011] Nosebleeders Stampa
Recensioni
Scritto da chrisplakkaggiohc   
Mercoledì 21 Settembre 2011 05:00
The Nosebleed Connection - [2011] Nosebleeders
The Nosebleed Connection - [2011] Nosebleeders
01 - 3.32
02 - Your Game Is Over
03 - Surface/Yourself
04 - Jonetown
05 - Shiva Lies
06 - Superpower
07 - Scum Of The System/The State Of Piranas
08 - One Love
09 - Through The Venom
10 - The Grip Of Steel

Per festeggiare la loro decade di attivita', i Palestrinesi (per chi non lo sa' parliamo della provincia di Roma) fanno uscire un nuovo cd dal titolo Nosebleeders...
Devo ammettere che sono migliorati negli anni, soprattutto a livello di composizione musicale, questa volta puntano di piu' sull'immediatezza delle canzoni e l'impatto sonoro, diminuendo anche la durata dei pezzi in confronto al passato, riescono anche a mixare bene velocita' intrinseca dell'hc con riff thrashoni, alternando anche parti piu' blande e come ciliegina sulla torta una voce imponente e grezza!
La violenza scaturisce subito con l'opener "3.32"! Canzone tirata e senza momenti di riflessione. "Your Game Is Over", come ho gia' scritto nella prefazione gioca sulla velocita' e sui rallentamenti pesanti. "Surface/Yourself" e' stile N.Y.H.C. e' piena di coroni sparati in faccia, e' una canzone molto semplice come struttura ma d'assalto.
"Jonetown" vi portera' alla mente gli Slayer, specialmente per l'intro che funge anche da main-riff. Una canzone di pura ignoranza da sbattere la testa contro il muro.
"Shiva Lives" segue la scia delle altre, canzone influenzata dal thrash americano macina sassi, con uno spazio per la melodia nella parte centrale. "Superpower" e' potente, ha dei super cori e molto tirata. Vi lasciera' il tempo di riprendere il respirto solamente nel bridge strumentale ed evocativo.
In "Scum Of The System/The State Of Piranas" c'e' un buon assolo di chitarra straziante, sorretto da un sezione ritmica incisiva e flemmatica. "Through The Venom", anch'essa canzone greve che lascia spazio al 2 step. La conclusiva "The Grip Of Steel" e' come le altre, pero' termina in un feed out rilassante, questo dopo il devasto iniziale ed i sovrabbondanti cori che scorrono per la canzone, come se stesse a significare la quiete dopo la tempesata.
chrisplakkaggiohc

.ASCOLTA GLI MP3.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/thenosebleedconnection
Facebook: http://www.facebook.com/TheNosebleedConnection
ReverbNation: http://www.reverbnation.com/thenosebleedconnection
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.