Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Theconflitto - [2011] Dusk Over The Nations
Theconflitto - [2011] Dusk Over The Nations Stampa
Recensioni
Scritto da chrisplakkaggiohc   
Lunedì 26 Settembre 2011 05:00
Theconflitto - [2011] Dusk Over The Nations
Theconflitto - [2011] Dusk Over The Nations
01 - Dusk Over The Nations
02 - Scribbling On Some Fears
03 - Disinformatjia
04 - Hero
05 - Beautiful Machine
06 - Teddy
07 - Small Rooms/Colourless Sand
08 - Useless
09 - The Earth Trembles
10 - The End That I Dream
11 - Residual Of A Dream

Se gruppi tipo Converge, Refused, Neurosis e possiamo anche metterci Dillinger Escape Plan vi piacciono, troverete pane per i vostri denti con i Liguri Theconflitto che sono alle prese con il loro primo full lenght
Infatti i ragazzi suonano molto bene questo hc di nuova scuola e sperimentale...sono precisi, tecnici, grevi, in piu' si cimentano anche in melodie dissonanti ed ostiche, il tutto cantato con uno screaming malato che pero' a tratti riesce a trovare anche momenti puliti.
Fortunatamente le canzoni non sono tirate troppo per le lunghe e rimangono abbastanza scorrrevoli ma, come vi ho gia' detto qualche riga fa, dovete masticare questo genere musicale, altrimenti il suddetto cd non sara' per niente digeribile per i vostri stomacucci delicati.
Adesso fare una recensione canzone per canzone mi sembra abbastanza inutile perche' le tracce si somigliano abbastanza tra loro e viaggiano su buoni livelli, in piu' da quello che mi sembrato le prime "Dusk Over The Nations", "Scribbling On Some Fears", "Disinformatjia", "Hero" e "Beautiful Machine" tendono maggiormente su un lato hardcoreggiante e grezzo, potremmo definirlo anche mathcore con delle idee melodiche ben apprezzate da me. Invece gia' da meta' cd in poi si tende a rallentare i pezzi e renderli piu' malinconici grazie all'inserimento di parti arpeggiate ed introspettive, ma senza perdere il sound feroce, un esempio calzante lo e' "Teddy" la mia preferita, in cui riusciamo a trovare un buon equilibrio tra le due parti di questo lavoro, almeno da come l'ho interpretato io.
In conclusione posso solamente augurarvi una buona mattanza musicale!
chrisplakkaggiohc

.SCARICA MP3.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/theconflitto
YouTube: http://www.youtube.com/user/Theconflitto
Flickr: http://www.flickr.com/photos/theconflitto/
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.