Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni I Giorni Della Merla - [2011] Ep
I Giorni Della Merla - [2011] Ep Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Lunedì 10 Ottobre 2011 05:00
I Giorni Della Merla - [2011] Ep
I Giorni Della Merla - [2011] Ep
01 - Un Altro Mattino
02 - Vento Di Morte
03 - La Tua Fine
04 - False Speranze
05 - Schegge D'Odio

Altro giro altra corsa e questa volta tocca ad i laziali I Giorni Della Merla, ben lungi dal sapere da cosa deriva il nome del gruppo abbozzo due ipotesi che il pubblico votera': A) Deriva dai giorni piu' freddi dell'anno.
B) Deriva dall'omonimo album dei liguri CGB.
Via alle votazioni, mi son inventato la recensione interattiva!
Bando alla goliardia e passiam a questo Ep che al primo distratto ascolto mi riporta subito alla mente i Plakkaggio HC accomunati, oltre che dalla provenienza regionale, per quel suono molto punk hardcore con una buona dose di attitudine stradaiola e voce sempre incazzata.
I Giorni Della Merla (Mr.President-voce, Mr.Skarponcino-chitarra, Mr.Brown-basso e Mr.Tegamino-batteria) nascono nell'estate 2010 a Paliano e ad Aprile registrano questo Ep di debutto.
Dignitosa la registrazione per questi cinque pezzi non troppo lunghi visto che non superano mai i 3', essenziali quanto bastano le grafiche che non guastano mai, buona la tecnica esecutiva e le liriche dirette e dalla sicura presa senza i soliti cliche' dello street punk come birra, botte e Oi!
Rompe il ghiaccio "Un Altro Mattino" tematiche ben chiare dalla prima strofa e ritmiche con velocita' in crescendo dove risulta decisivo il lavoro del basso, sempre ben scandito. "Vento Di Morte" parte abbastanza spedita con una voce meno grossa che si alterna al bel vocione di Mr.President ma vien offuscata dalla successiva "La Tua Fine", sicuramente il pezzo piu' riuscito dell'Ep. Travolgente dal primo all'ultimo secondo, quello che forse mi ha fatto pensare maggiormente ad i Plakkaggio HC in quanto a potenza e cattiveria! Una traccia da ascoltare e riascoltare anche se il delicato tema affrontato non trovera' tutti completamente d'accordo.
Chiudono il dischetto "False Speranze", altra bella ballata con testo e doppia voce azzeccatissime, e "Schegge D'Odio" il piu' breve episodio del disco e probabilmente il meno convincente soprattutto per quanto riguarda il primo minuto.
Comunque sia un esordio positivo per I Giorni Della Merla, si intravedono ampi margini di miglioramento e se proporranno scelte musicali meno ripetitive all'interno dei singoli pezzi il risultato potrebbe essere devastante.
Joel

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Facebook: http://www.facebook.com/profile.php?id=100002369267832
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.