Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni We Sink - [2011] We Sink
We Sink - [2011] We Sink Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Venerdì 09 Dicembre 2011 05:00
We Sink - [2011] We Sink
We Sink - [2011] We Sink
01 - It Would Be Better If We Forget
02 - L.I.F.E. (Latest Instinct For Elects)
03 - To Be Heard, To Be Loved
04 - Puke
05 - State Of Meditation
06 - Parodies And Lies

Ancora una volta l'etichetta tutta italiana Chorus Of One riesce a piazzare un dischetto niente male!
Non che ne sia sorpreso abituato come sono, da un po' di tempo, a ricevere ogni loro uscita ma stavolta gia' dal formato e dall'artwork riesco ad apprezzare l'ennesimo sforzo per tirare fuori un prodotto di qualita'.
Grazie alla Chorus Of One Records abbiamo l'opportunita' di conoscere i We Sink nuova e gia' travolgente realta' del panorama hc nostrano.
Il gruppo nasce soltanto nel 2010 a Parma con l'attuale formazione (Marco-voce, Davide e Luca alle chitarre, Nicola-basso e Matteo-batteria) e nello stesso anno registra il primo Ep di quattro tracce dial titolo Old Stories. Nell'Aprile del 2011 inizian le registrazioni di questo nuovo disco di sei pezzi che esce in un interessantissimo formato 10" vinilico!
Quel che convince dell'aspetto musicale e' questo suono punk hardcore cupo e oscuro, decisamente influenzato da band come Integrity, che nel contempo abbandona il sentiero conosciuto gia' intrapreso da altri gruppi andando a sperimentare strade meno note, sicuramente intriganti, arricchendosi ulteriormente con vari spunti appartenenti ad altri generi.
Cosi' accanto alle atmosfere claustrofobiche ed ai repentini cambi di tempo ("To Be Heard, To Be Loved"), troviam parti con passaggi piu' tipicamente metalcore, qualche richiamo al metal scandinavo ("Puke") e momenti piu' vicini all'hc melodico ("Parodies And Lies"). Insomma un concentrato di sperimentazione che puo' spiazzare l'ascoltatore ma sicuramente non annoiarlo.
Armi a disposizione del gruppo son la cavalcante sezione ritmica che a tratti sa rallentare in maniera decisa creando la giusta atmosfera; le chitarre taglienti e affilate come la lama di un bisturi, sempre precise e mai eccessive nei passaggi; infine la voce cattiva, bestiale, incazzata spesso al limite con il growl.
Riassumendo l'omonimo dischetto dei We Sink lascia il segno grazie alla grande personalita' della band che, di certo, non ha nulla da invidiare alle grandi produzioni hc americane. Anzi sotto diversi punti di vista da la paga anche a certi gruppi blasonati, un unico consiglio procuratevelo!
Joel

.ASCOLTA MP3.

.PER L'ACQUISTO.
Potete acquistare il 10" nello shop della Chorus Of One.
Prezzo: 5 euro.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/wesink
Facebook: http://www.facebook.com/pages/We-Sink/10150107776815032
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Etichetta Chorus Of One:
Home Page: http://www.chorusofonerecords.it/index.htm
MySpace: http://www.myspace.com/chorusofonerecords
Facebook: http://www.facebook.com/pages/Chorus-Of-One-Records/104181729775

.CONDIVIDI.