Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Raindogs - [2011] While The Rain
Raindogs - [2011] While The Rain Stampa
Recensioni
Scritto da WordAttack   
Lunedì 09 Aprile 2012 05:00
Raindogs - [2011] While The Rain
Raindogs - [2011] While The Rain
01 - Dedicated
02 - Black & White
03 - Mistake
04 - Milano Senza Sole
05 - Blank Page
06 - While The Rain
07 - Era Solo Ieri
08 - Rainbow
09 - My Own Song
10 - A Place For Us
11 - Once

In questa recensione parliamo di While The Rain dei Raindogs, gruppo che non mi e' affatto sconosciuto.
Recentemente ho anche assistito a dei loro concerti dove ho potuto constatare la loro bravura tecnica.
I Raindogs sono una band melodic hardcore punk, nata a Milano nel 2005 con il nome di DUR (Deep Uncle Rebel), dopo aver cambiato nome (in Raindogs) iniziano a fare sul serio nel 2008.
In questo anno registrano un demo di 6 pezzi punk hc e si esibiscono in diverse serate sui palchi milanesi. Nel 2011 registrano il loro primo disco, While The Rain contente ben 11 tracce di puro melodic hardcore punk che si rifa' alle vecchie glorie anni '90 del genere: Lagwagon, Bad Religion, No Use For A Name, NOFX, Millencolin, ecc ecc.
Sebbene non sia un iper fanatico del genere (nda. eccezion fatta per alcuni gruppi come Bad Religion, NOFX e Rancid) devo dire che il disco mi e' piaciuto perche' e' ben suonato e coinvolgente.
Parte con "Dedicated" e gia' da questa prima traccia si puo' notare come i Raindogs cerchino di riproporre le sonorita' dei gruppi sopracitati. Il pezzo e' infatti tipicamente melodic hardcore con parti piu' tranquille alternate a parti piu' pestate.
La seconda canzone, "Black & White" e' piu' diretta, pestata e spensierata con un ritornello piu' orecchiabile. Uno dei miei pezzi preferiti e' "Mistake" dai toni un po' piu' malinconici e con un linea vocale particolarmente emozionante e ben svolta, buone anche "Milano Senza Sole" e "Era Solo Ieri" dove i Raindogs si cimentano con l'italiano.
A mio parere il pezzo piu' bello e' la title-track "While The Rain": in questo pezzo i Raindogs sfoggiano al massimo le loro capacita'. Mi e' parso che il gruppo in questa occasione abbia fatto piu' ricerca nel suono rispetto agli altri pezzi. Inoltre, mi e' piaciuto davvero molto il cantato sopratutto nel ritornello. Davvero ottima la prova del batterista che si e' rivelato capace sia nelle parti pestate che in quelle piu' tranquille.
Concludo la mia recensione dicendo che questo disco, sebbene abbia tracce piu' belle di altre, non ne ha nemmeno una brutta e mi sento di consigliarlo sopratutto a chi apprezza il filone hardcore punk melodico anni '90.
WordAttack

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/raindogsrules
Facebool: http://www.facebook.com/pages/Raindogs-HC/151529938290030
E-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.