Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Napalm Punk - [2012] Androide
Napalm Punk - [2012] Androide Stampa
Recensioni
Scritto da ilguardone   
Lunedì 18 Giugno 2012 05:00
Napalm Punk - [2012] Androide
Napalm Punk - [2012] Androide
01 - Androide
02 - Bastard Politica
03 - Killer (Teledipendenti)
04 - L'Indifferenza...
05 - Droga Di Stato
06 - Giungla Metropolitana
07 - Combattere Per Vivere
08 - Attento Alle Streghe
09 - Forza Amigo

L'ultimo parto dei Napalm Punk, quarto dal loro debutto Sognorivolta del 2006, si chiama Androide e si posiziona sulle stesse coordinate del precedente Uomo Lupo ossia un disco di onesto punk rock dei medi '80 (Cramps, CCCP) dai tempi medi e con tematiche varie ma sempre interessanti.
Il duo dietro questo gruppo, Paolo alla chitarra e Stefano alla voce piu' Andrea e Vincenzo ad aiutare, suona questo genere da anni ed in Androide lo fa, rispetto alle prove precedenti, al meglio delle loro possibilita'. Le canzoni infatti sono ben congegnate dal punto di vista strumentale e presentano qualche variante che toglie all'ascoltatore la sensazione di noia che permeava le uscite precedenti, orientate invece ad una maggiore monotonia.
Rimane purtroppo la tendenza a confezionare canzoni dalla durata medio-lunga, talvolta oltre i 5 minuti; a mio parere condensare le idee delle singole canzoni in meno tempo porterebbe ad una maggiore freschezza e fruibilita' delle stesse come ad esempio nelle canzoni "Combattere Per Vivere" e "Giungla Metropolitana", buoni esempi di punk rock in poco piu' di 3 minuti che si fanno subito ricordare e canticchiare.
Anche dal punto dei suoni avrei preferito qualcosa di meglio, soprattutto nelle chitarre troppo sporche che tolgono potenza alle parti ritmiche e nella voce che avrei fatto risaltare maggiormente...ma siamo comunque di fronte ad un disco registrato in maniera piu' che dignitosa e che si fa ben ascoltare!
Venendo alle singole canzoni colpisce immediatamente "Bastard Politica", dal ritornello semplice ma contagioso e con un bel testo di critica sociale, "Killer (Teledipendenti)" dalla doppia cassa devastatnte, la gia' citata "Giungla Metropolitana", il punk rock cadenzato e personale di "Droga Di Stato" impreziosita dal coro di Marta e l'ultima "Forza Amigo", punk rock melodico dalle melodie sinistre e dal testo personale ed intenso.
I Napalm Punk sono in giro da tempo e sanno come raccontare le loro storie: i testi delle canzoni mai come in questo Androide sono intensi e ben strutturati, sia che raccontino dei mali dei nostri tempi come in "Droga Di Stato" o "Killer (Teledipendenti)" o si facciano piu' personali.
Da rimarcare poi il testo della title track o di "Giungla Metropolitana" dove si rivestono i temi della dipendenza mediatica e della tecnologia che ci de umanizza di scenari diversi, sci-fi nel primo caso, vicino a quanto fatto da MGZ nei medi '90 nell'altro pezzo.
Unica piccola critica riguardo l'aspetto narrativo del disco l'eccessiva lunghezza dei testi, condensare quel che si vuole dire in meno parole gioverebbe ai pezzi che si farebbero ricordare e cantare meglio!
Tirando dunque le somme Androide e' un buon disco punk rock, superiore alle prove precedenti dei Napalm Punk ma non per questo privo di punti deboli o di spunti da cui ripartire per fare ancora meglio! Ci siamo...quasi!
ilguardone

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/napalmpunkhome
Facebook: http://www.facebook.com/profile.php?id=100002183849064
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.