Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Holy - [2012] Holy
Holy - [2012] Holy Stampa
Recensioni
Scritto da fabio HC   
Lunedì 15 Ottobre 2012 05:00
Holy - [2012] Holy
Holy - [2012] Holy
01 - The Wrong Side
02 - Lifelong
03 - Restless
04 - Blame Me
05 - Dead Can Dance
06 - Monday
07 - Cheap Drugs / Barfights
08 - Asleep

La biografia degli Holy non e' di certo di facile recupero online, e neppure il myspace, tanto e' vero che ho trovato due parole in un remoto sito di streaming musicale di chissa' dove.
Oggi quindi abbiamo a che fare con quattro milanesotti dediti ad un hardcore veloce e senza mezzi termini, dai contorni grind.
Pero' gia' con "The Wrong Side" si incespica in questo hardcore duro, fatto bene ma pacchiano. Le chitarre sono propriamente grind e metal abrasive, buone nonostante la registrazione molto spartana.
Ma il problema principale dei ragazzi e' la continuita' e la fluidita' dei brani, piatta e non di facile digestione. Difficile riuscire ad apprezzare l'intero disco, e questo non e' un buon dato per il quartetto.
Certo, si puo' apprezzare un intero pezzo come "Dead Can Dance", per via della sua' brutalita' chitarristica oscura e dalla velocita' grindcore spaccaossa. Anche la voce qua fa la sua discreta parte, ma non riesce a far apprezzare tutto il complesso dell'Ep.
Gli Holy si vedrebbero benissimo in qualche compilation di gruppi hardcore piu' estremi che mai, con brani come "Restless". Questo e' sicuro. Come e' sicuro che starebbero bene se fossero gruppo di spalla di Karcavejia e company, cosi' da scaldare gli animi negli squat milanesi.
Ma se state cercando qualche nuovo cd da sbattere su ogni giorno lasciate perdere. Non sono gli Holy a far questo duro lavoro.
Spero per il futuro in un loro miglior full-length, che per ora queste otto tracce non sono state buonissime. Oi!
fabio HC

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Facebook: http://www.facebook.com/holyvegan
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.