Immagini

Prossimi Concerti

Necessito HC

Tanto Di Cappello Records

IoPogo - Headbang Yourself

Gang Green

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Articoli Recensioni Nervous - [2012] Demo
Nervous - [2012] Demo Stampa
Recensioni
Scritto da fabio HC   
Mercoledì 30 Gennaio 2013 07:00
Nervous - [2012] Demo
Nervous - [2012] Demo
01 - Donna Oggetto
02 - Florred
03 - Plastica
04 - Shithair
05 - Chromium Plated Liver
06 - Oppresso
07 - M.T.W.Y.T.
08 - La Nuova
09 - Piero

Appena si mette in play la prima traccia di questo disco si viene travolti da questo suono cupo, mal registrato, ricco di suoni bassi, che se fosse stato preso nel box che tra l'altro non ho sarebbe venuto distintamente meglio. Ma la forma non dovrebbe giudicare la sostanza no?
Bene. Quindi prendiamo per buono tutto tranne la forma.
Questi sono i Nervous, combo senza mezze pretese originario della provincia di Pordenone che non si identificano in un genere preciso ma spaziano volentieri da un hardcore grezzo ad un grind senza compromessi. "Suoniamo come sfogo personale e facciamo cio' che ci piace" e' una delle frasi della loro semplice presentazione. Questo rende l'idea della bellezza presente nella sfera piu' underground del punk.
Si parte subito alla carica con "Donna Oggetto", traccia simbolo del suono dei quattro friulani - Luca (voce), Piero (chitarra e cori), Gabriele (batteria) e Andrea (basso e cori) - la quale regala il semplice riffing tipico del punk hardcore, senza fronzoli e alla mano. Qua la velocita' si fa sentire abbastanza, pur mantenendosi nei limite dell'hardcore.
"Plastica" e' uno dei brani cantati in italiano che e' abbastanza intelligibile nel testo e rende il suono dei ragazzi leggemente piu' morbido, in confronto a pezzi maggiormente grind come "Oppresso" dove le sfuriate in blasting della batteria sferzano qualsiasi cosa nel raggio di mezzo chilometro. Ma comunque anche in questo brano prettamente grind si trovano leggeri pezzi quasi cantabili; quasi, perche' di pochissima durata.
"Chromium Plated Liver" e' uno dei migliori brani del disco insieme a "M.T.W.Y.T.", per via della melodia e dell'attitudine piu' matura presente nel songwriting. Infatti la chitarra ricalca riffs serrati da thrash teutonico datato 1980.
Gli screaming rendono il tutto ancor piu' inquietante, complice la registrazione grezza e malsicura.
Si puo' dire che questo corposissimo demo di nove tracce (l'ultima e' una fantasma) non manca di cattiveria e violenza dietro agli strumenti, tipico del grind e dell'hardcore piu' estremo. E' a mio parere un gruppo ottimo dal vivo, perche' spaccaossa ed alla mano, da pub e bar di tutti i giorni. Forse e' la tipologia di gruppo migliore da trovare nella scena, e quindi possono piacere a molti.
Certo che l'altra faccia della medaglia rivela questa registrazione che rende il disco di difficilissimo approccio. Ci vogliono vari ascolti per comprendere appieno il combo in questione. Pero' bene dai, buona la prima. Si spera comunque in un disco di miglior fattura in fatto di acustica. Oi!
fabio HC

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Facebook: https://www.facebook.com/Nervoushc
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna