Immagini

Prossimi Concerti

Random Download

Sicurezza & Contro-Sorveglianza
(Ebooks)
Scaricati: 469

Ofu - Corre
(Ofu)
Scaricati: 87

Ebro HC - Demo [2010]
(Free Album)
Scaricati: 213

K'e-K'e-M - Wait! We're Late [2009]
(Free Album)
Scaricati: 360

Mastica Torino n.7
(Mastica Torino)
Scaricati: 174

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Lacerocontuso - [2013] Lacerocontuso
Lacerocontuso - [2013] Lacerocontuso Stampa
Recensioni
Scritto da Nana   
Venerdì 13 Settembre 2013 09:00
Lacerocontuso - [2013] Lacerocontuso
Lacerocontuso - [2013] Lacerocontuso
01 - Nulla
02 - Testimoni Di Sangue
03 - Come Fai
04 - Civilta'
05 - Dissolto
06 - Povero Te
07 - C'e' Una Terra Che (Non) Tace E Non E' Terra Tua
08 - Vite Senza

La febbre dell'hardcore dilaga a macchia d'olio nel tarantino e ci conduce a Grottaglie, una piccola localita' vicino Crispiano e dunque non lontano dalla mitica Masseria Foresta. Chi di voi, cari lettori, e' stato al concerto degli Indigesti a Massafra o al Rozz Fest stesso ha potuto ascoltare i Lacerocontuso all'opera dal vivo. Un'altra band cazzuta, non c'e' che dire.
La rabbia, elemento a dir poco fondamentale, si accompagna alla necessita' quotidiana di rinnovare la lotta, di non dimenticare mai le proprie motivazioni, di non chiudere gli occhi neppure per un secondo.
La potenza dei pezzi dei Lacerocontuso e' questa.
Cerco di spiegarmi meglio. Nelle loro chitarre c'e' speranza, la possibilita' di vedere una luce in fondo al tunnel del disagio quotidiano. Attraverso l'unione e la perseveranza le cose possono cambiare.
In "Come Fai" viene ripetuto fino allo sfinimento "non c'e' giustizia", un coro che perseguita l'orecchio dell'ascoltatore, che torna puntuale a ripetersi per l'intera durata della canzone. Sono le sonorita' rockeggianti, abbracciate a un sincero hardcore in stile Puglia diy, che veicolano la volonta' di non arrendersi, di non dimenticarsi proprio di nulla.
I riff della chitarra servono il tutto in un pacchetto appetibilissimo, tanto che dopo aver ascoltato il ritornello di "Testimoni Di Sangue" vi scoprirete a canticchiarlo senza che ve ne accorgiate. La furia si alterna alla voglia di rinascita, alla necessita' di risorgere dalle proprie ceneri; e dunque i Lacerocontuso in "Dissolto" urlano che si puo' essere migliori, nonostante tutto attorno ci sia del marcio.
Questo e' un disco reale, una cronaca combattuta di un pensiero chiaro e sincero.
Il pensiero viene ribadito perfettamente in "Vite Senza", l'ultima traccia del disco.
Perche' vivere la propria esistenza in maniera vuota senza nemmeno provare a lottare, perche' accettare passivamente quello che ci viene propinato sotto il naso? Ecco il quesito che si leva dall'affascinante sound dei grottagliesi.
La risposta, anche se gia' la sapete l'avrete solo dopo aver ascoltato questa bomba pugliese.
Click veloce, scaricate e acquistate il lavoro dei Lacerocontuso.
Ossequi da Pescara, ancora per poco.
Nana

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Facebook: http://www.facebook.com/lacero.contuso.1
YouTube: http://www.youtube.com/channel/UCkHsdEfsVwggMkChVAk7aVA
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.