Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Bothersome Noises - [2013] Don't Bring You Down
Bothersome Noises - [2013] Don't Bring You Down Stampa
Recensioni
Scritto da Diego Theconflitto   
Mercoledì 15 Gennaio 2014 09:00
Bothersome Noises - [2013] Don't Bring You Down
Bothersome Noises - [2013] Don't Bring You Down
01 - Ingiustizia
02 - Agnostic Thought
03 - Suicidio Di Massa
04 - Don't Bring You Down

Secondo lavoro per i Bothersome Noises, il quartetto dalla provincia di Savona che dal 2010 fa del punk hardcore il proprio gioco preferito.
Don't Bring You Down, che fin dal titolo lascia trasparire una forte propensione verso una proposta di hardcore molto positive, racchiude quattro nuovi pezzi, marchiandoli con una bella copertina fotografica, sobria ed efficace.
A rompere il ghiaccio ci pensa "Ingiustizia", pezzo che fin dai primi secondi lascia balzare alla mente gruppi come Indigesti, ma soprattutto Negazione, specialmente per quel che riguarda le parti cantate. Chitarre e basso suonano potenti, articolando la semplicita' dei singoli riff all'interno di strutture piu' complesse: forse questo genere potrebbe essere piu' incisivo se sviluppato in modo piu' compatto, con canzoni piu' brevi e dirette, anche se alcuni passaggi ed arricchimenti strumentali rendono il lavoro interessante.
Al secondo posto nella scaletta troviamo "Agnostic Thought" che spalma, come cioccolata sul pane, una buona dose di anticlericalismo su di una base in perfetto stereotipo punk hardcore all'italiana. Metriche semplici, assoli dissonanti, batteria dritta che macina chilometri senza ombra di pretesa.
Siamo al giro di boa ed arriva "Suicidio Di Massa", che forse a livello di contenuti esula un po'dall'aspetto positive hardcore che spiccava all'inizio, anche se purtroppo non sono pervenuti i testi scritti. Da notare il prezioso contributo del bassista David, che non molla un cazzo con quelle ditine, sempre su e giu' tra mille scale e fraseggi.
Nella seconda parte appaiono timidi alcuni passaggi caratterizzati da breakdown e palm muting che vanno ad anticipare la intro deliberatamente di ispirazione metallozza in testa all'ultimo pezzo della demo: "Don't Bring You Down". A livello strumentale siamo sulla lunghezza d'onda dei tre precedenti capitoli; mentre il testo riporta alla mente pezzi come "Start Today" dei Gorilla Biscuits, o "Ingnegno" dei genovesi Kafka: sostanzialmente si tratta ormai di un cliche' dell'hardcore, tuttavia sempre (piu') necessario a mantenere viva una solida base di contenuti che ogni hardcore band dovrebbe avere.
Complimenti quindi ai quattro ragazzi di Albenga per l'impegno nella produzione di questo lavoro che sprizza sincerita' e genuinita' da tutte le parti. Qualche lieve insicurezza dal punto di vista tecnico ed arrangiativo che sicuramente con il tempo scomparira', non intacca l'attitudine e la voglia di sbattersi.
Disponibile Don't Bring You Down, liberamente scaricabile a questo link: http://bothersomenoises.bandcamp.com/album/dont-bring-you-down
Diego Theconflitto

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/bothersomenoises
Facebook: http://www.facebook.com/bothersomenoises
Bandcamp: http://bothersomenoises.bandcamp.com/
ReverbNation: http://www.reverbnation.com/bothersomenoiseshc
YouTube: http://www.youtube.com/user/BothersomeNoises
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.