Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Slaughter In The Vatican & Collateral Damage - [2013] Split
Slaughter In The Vatican & Collateral Damage - [2013] Split Stampa
Recensioni
Scritto da Sfascia Chitarre   
Venerdì 18 Aprile 2014 09:00
Slaughter In The Vatican & Collateral Damage - [2013] Split
Slaughter In The Vatican & Collateral Damage - [2013] Split
01 - Slaughter In The Vatican - PxSxLx
02 - Slaughter In The Vatican - Alone In A Cage
03 - Slaughter In The Vatican - Suicide Downhill
04 - Collateral Damage - Pay The Consequences
05 - Collateral Damage - We All Grew Up With Black Flag
06 - Collateral Damage - You'll Never Too Late To Change Your Opinion
07 - Collateral Damage - My Country Has A Very Short Memory

Questo dischetto, che mi appresto a recensire, lo avevo gia' annunciato nella recensione dello split a quattro band xThrashcore Familyx.
E finalmente eccolo fuori.
Sto parlando dello split fra gli spezini Slaughter In The Vatican ed i Collateral Damage provenienti da Voghera/Tortona.
Lo split e' uscito qualche mese fa in formato 7"’ e presenta una copertina, davvero ben realizzata, raffigurante un lottatore di sumo in tutto il suo spirito agonistico.
Apre le danze la band ligure (formazione attuale: Macca - voce, Gabro - chitarra, Luca Ti - basso, EdoThrash - batteria) con tre tracce dal forte impatto sonoro. Quello degli Slaughter e' un thrashcore possente, caratterizzato da ritmi cadenzati e ripartenze al fulmicotone. Chitarra e basso dal sound granitico, batteria che scandisce tempi forsennati e cori come se piovesse. Questo potrebbe essere il riassunto di "PxSxLx"” prima traccia di questo split.
Un'azzeccata intro precede la voce del Macca, parte "Alone In A Cage", uno dei pezzi piu' interessanti e riusciti dell'intero split. Edo picchia con la solita precisione sulle pelli ed i riff di chitarra, a meta'tra il classico punk hc e il thrash piu' grezzo, fuoriescono con forza all'interno del brano. Il tema e' quello della condizione esistenziale dell'uomo e ad urlare al microfono c'e' anche Apo dei Nido Di Vespe, band toscana presentate nel gia' citato xThrashcore Familyx. "Only now I realize that I'm in a cage, alone in a cage, confined in a cage".
Chiude la tripletta "Suicide Downhill". E anche questo e' un altro bel colpo messo a segno dalla band. Intro cupo e lento che poi lascia spazio alle sfuriate della chitarra e della sezione ritmica. Anche questo pezzo e' caratterizzato dalla forza dei cori, sempre incisivi e coinvolgenti. Ottima prova del basso che in questo split spicca di piu' rispetto ai brani precedenti della band.
Si passa quindi al lato dei Collateral Damage (formazione attuale: Lele - voce, Koro - basso e cori, Massa - chitarra, Edo - chitarra, Hell-P - batteria) che chiudono lo split con quattro pezzi. La band ha alle spalle una demo datata 2011 e propone un hardcore punk molto tirato e ricco di spunti interessanti. Il primo brano e' "Pay The Consequences"; il sound e' molto vecchia scuola (e questo a mio parere e' un punto in piu' a favore), cantato urlato e ossessivo. Una bella scheggia che viaggia dritta senza pause.
Il titolo e' chiaro e se non basta ecco il ritornello a ricordarlo. D'altronde chi e' che non e' cresciuto con i Black Flag!? "We All Grew Up With Black Flag" parte col piglio giusto, la batteria e' martellante e il ritornello prende al primo ascolto. Dal sapore hc made in U.S.A. (sempre old school s'intende) e' la successiva "You'll Never Too Late To Change Your Opinion". Anche in questo episodio Lele non si risparmia e il pezzo viaggia sulle giuste coordinate.
Chiude lo split "My Country Has A Very Short Memory", a mio avviso, il pezzo migliore dei Collateral Damage. Il pezzo e' davvero coinvolgente, ben strutturato e con un interessante intermezzo basso/batteria prima del reprise finale. "Now mayors or the parts of the country that counts who voted for them, know this very wellbut bring 'em gain and keep their mouth shout".
Infine direi che lo split gode di una buona registrazione ed entrambe le band prendono al primo ascolto. Non ci resta quindi che aspettare un bel full lenght di entrambe le band. Sperando di non aspettare troppo!
Sfascia Chitarre

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
  • Slaughter In The Vatican
    Facebook: https://www.facebook.com/SlaughterInTheVatican
    Bandcamp: http://slaughterinthevatican.bandcamp.com/
    E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

  • Collateral Damage
    MySpace: https://myspace.com/collateraldamagehc
    Facebook: https://www.facebook.com/pages/COLLATERAL-DAMAGE/147731195294549
    Bandcamp: http://collateraldamage1.bandcamp.com/
    E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


.CONDIVIDI.