Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni RaW - [2014] ArMeATgeddon
RaW - [2014] ArMeATgeddon Stampa
Recensioni
Scritto da krizia   
Mercoledì 25 Giugno 2014 09:00
RaW - [2014] ArMeATgeddon
RaW - [2014] ArMeATgeddon
01 - Hard Rock Is Annoying
02 - Sorre Is Dead
03 - Dumbass Zone
04 - Simpathy For Predator
05 - Cockroaches Holocaust
06 - I Wanna Be Your Worm
07 - Empathy
08 - Beware The High School Girls
09 - Nazitrans
10 - Multimedia Guy In A Multimedia World
11 - Death Phase - Bacteria
12 - In God We Trust, For Kids We Lust
13 - Green (Nitrosomones Cover)
14 - Game Over
15 - I Hate Grannies
16 - Eat And Destroy
17 - Break The Fortress
18 - I Don't Need Society (D.R.I. Cover)

Luce spenta, rannicchiata sul divano, appiccicata alla persona qualsiasi piu' vicina, col sudore che gronda sulla fronte in attesa della prossima scena in cui si grida a squarciagola con l'impressione che il sangue di quella cretina della vittima, quasi sempre una bionda con le tette grosse che a un certo punto esclama genialmente: "Dividiamoci!", finisca anche addosso a te. Ecco, io i film dell'orrore li guardo piu' o meno in questa dolce atmosfera.
Che cazzo c'entra con la recensione, direte voi? Beh, modestamente, penso che a un concerto dei RaW reagirei piu' o meno cosi'!
E mi dispiace, perche' musicalmente sono parecchio bravi, ma non ci terrei proprio a vedere un aspirante GG Allin che sprizza psicopatia da tutti i pori.
Presumo che questo possa essere per la band un gran bel complimento, ma preferirei senza dubbio farglieli sul versante musicale, dato che l'album merita: 18 tracce (tra cui due riuscitissime cover) che racchiudono vecchie e nuove canzoni incise su un vinile rosso splatter degno dello stile della band.
Un punk hc un po' old school, reazionario, trascinante e dinamitardo, a tratti impegnato in una lotta di natura animalista, come esplicita la copertina e il gioco di parole nel titolo dell'album, mentre in altri punti completamente votato (spero in maniera sarcastica) a dissacrare gli idoli musicali come Jim e Janis o le credenze religiose della massa.
La violenza e la brutalita' che caratterizza i RaW, si rispecchia completamente, quindi, anche nell'immediatezza dei testi, ma fortunatamente non troppo nella qualita' della loro musica: e con questo mi riferisco ai quei gruppi che, in nome della solita aggressivita', spesso forzata, sacrificano i testi e la melodia...ma andate a giocare in autostrada, che li' di aggressivita' e di adrenalina ce n'e' tanta!
Scusate lo sfogo, ma se c'e' una cosa che queste band dovrebbero imparare dai RaW e' a sfogare la propria aggressivita' mantenendo intatta la qualita' e la gradevolezza della musica a cui danno voce...altrimenti si mettano a fare metal, cantino in growl e vaffanculo!
Tornando a noi, nonostante questi ragazzi sardi allietino non poco le mie orecchie, c'e' un monito anche per loro: GG Allin, ahime', io non lo ricordo per la sua musica, ma per tutto il resto...e voi per cosa volete spiccare?
krizia

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Facebook: https://www.facebook.com/RAWpunkhardcore
Bandcamp: http://rawcagliari.bandcamp.com/
ReverbNation: http://www.reverbnation.com/randomwarriors
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.