Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Drunk Vader - [2014] D.W.S.W.
Drunk Vader - [2014] D.W.S.W. Stampa
Recensioni
Scritto da Punx666   
Sabato 27 Giugno 2015 09:00
Drunk Vader - [2014] D.W.S.W.
Drunk Vader - [2014] D.W.S.W.
01 - Intro
02 - Holy Crap
03 - Haterz
04 - ACAB
05 - Hippie
06 - D.W.S.W. (Die Wasted Or Survive Wasting)
07 - Eight Pool Fight

Drunk Vader, dalla bergamasca, ci presentano questo secondo Ep.
Dopo un intro infinito (dura quasi quanto 3 tracce...) debuttano con "Holy Crap" che rappresenta a pieno il loro sound claustrofobico.
Le coordinate hardcore/thrash e grind vengono miscelate spesso per variare un sound altrimenti troppo banale. Ritmicamente infatti abbiamo diversi cambi, anche nello stesso pezzo.
La registrazione di questo Ep che, come dicono loro, e' formato da pezzi ignoranti e grezzi, e' curata molto bene. Il cantato in inglese ricorda i primi Cripple Bastards, quelli di Your Lies In Check, soprattutto nella traccia "Haterz".
"Hippie" e' invece una traccia leggermente piu' ironica e ragionata, con un intermezzo parlato. Si corre poi verso "D.W.S.W." pezzo che intitola l'Ep, caratterizzata da un cantato piu' alla Napalm Death (anche il finale ricorda un po' i Napalm del periodo sperimentale); l'unico pezzo un po' lunga dell'Ep. "Eight Pool Fight" conclude nel delirio questo esperimento sonoro. Il pezzo dura pochi secondi, mentre i restanti 2 minuti sono di outro.
Punx666

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Facebook: https://www.facebook.com/Drunk.Vader
Bandcamp: http://drunkvader.bandcamp.com/
YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCoTlj7ye1A1TVGtYiD7LjsQ/
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.