Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Dedratz - [2005] Is Not A Crime
Dedratz - [2005] Is Not A Crime Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Mercoledì 06 Febbraio 2008 01:08
Dedratz - [2005] Is Not A Crime
Dedratz - [2005] Is Not A Crime
01 - Rabbia
02 - Dai
03 - Il Culo
04 - Matrioska
05 - Non Ti Deludero'
06 - Noemi
07 - Pensieri Incatenati
08 - Piccola
09 - Strane Sensazioni
10 - True Love Ska

Ci risiamo mi tocca ancora una volta parlare di un gruppo punkrock fino al midollo.
Ed ancora un gruppo che non lascia il segno, basta far partire questa demo per capire che si tratta dell'ennesima imitazione del suono alla Derozer primi maniera, punk-rock essenziale con l'aggiunta di qualche spruzzo di ska qui e la' che pero' non da quel tocco di originalita', anzi rende il tutto ancor piu' banale.
Non che i Dedratz suonino male ma sinceramente fan parte di quella numerosissima stirpe di band che han preso e ricopiato un suono di succcesso tra i giovani punkrockers di qualche anno fa' e lo ripropongono senza metterci quel pizzico di personalita' che farebbe la differenza, o almeno li distinguerebbe dalla massa. I Dedratz son 5 ragazzi provenienti da Milano, Zaffo (voce), Kappa (chitarra e cori), Binno (chitarra), FFe' (basso e cori) e Arma (batteria) che con questo Is not a crime giungono alla loro seconda demo e che li vede attualmente impegnati nella registrazione del loro primo album full-lenght.
Come detto punk-rock con qualche influenza ska in una manciata di pezzi accompagnato da liriche adolescenziali in italiano. I dieci pezzi scorrono via l'uno dietro l'altro senza infamia e senza gloria, il tutto confezionato da una registrazione discreta.
Tecnicamente nulla da ridire infatti le sonorita' appaiono pulite, magari la velocita' dei pezzi non e' mai trascendentale e troppo spesso si lasciano andare ad assolini mielosi che personalmente non mi piacciono granche'.
Difficile nominare un pezzo migliore della demo o che si metta in luce, piu' facile elencare quei pezzi come "Matrioska" e "True love ska" su tutti che con il loro suono in levare appaiono le meno gradevoli.
Insomma questi 28' minuti scarsi in cui ho ascoltato l'album li potevo dedicare ad attivita' piu' socialmente utili, sinceramente appare difficile che riascoltero' quest'album con questo non dico di andare a buttare il lavoro fatto dai Dedratz, ma sicuramente han molto da migliorare innanzitutto nel ricercare un suono proprio. Ho ascoltato di molto peggio questo e' sicuro.
Consigliato solo agli amanti del genere senza sorprese.
Joel

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/dedratz
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.