Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Pescara Vs Cagliari (4 Way Split) [2003]
Pescara Vs Cagliari (4 Way Split) [2003] Stampa
Recensioni
Scritto da djherny   
Mercoledì 09 Aprile 2008 16:44
Pescara Vs Cagliari (4 Way Split) [2003]
Pescara Vs Cagliari (4 Way Split) [2003]
01 - Dissesto - Baghdad
02 - Dissesto - Come Loro
03 - Dissesto - Detesto
04 - Dissesto - Old Scuola Vecchia School
05 - Dissesto - Vendetta Duratura
06 - M.d.a. - Grind Freak Holocaust
07 - M.d.a. - They Live
08 - M.d.a. - Gabbie
09 - M.d.a. - Io Ti Chiamo Bestia
10 - M.d.a. - Doveri Coniugali
11 - Bornsick - Nimen De Ban
12 - Bornsick - Totale Dissenso
13 - Bornsick - Alchool Holocaust
14 - Bornsick - Crea Il Caos
15 - Bornsick - No Al Nucleare
16 - Full Of Hatred - (Intro) The Difference
17 - Full Of Hatred - Trust In Me
18 - Full Of Hatred - Burn This Racist System Down (Destroy)
19 - Full Of Hatred - My Life, My Anarchy
20 - Full Of Hatred - Another Fucking Religion (Bloodsucking Freaks)

Rieccoci con una nuova recensione direttamente dalle rive dell'Arno. Anche questa volta si tratta di un disco abbastanza datato (che volete che vi dica, mi piace il vintage): e' del 2003, e come purtroppo spesso accade in questi casi piu' che una recensione questa ha l'aria di essere un elogio postumo.
Infatti dei gruppi che hanno realizzato questo 4 way split "Pescara Vs Cagliari" restano in attivita' solamente i cagliaritani Full Of Hatred.
Aprono il disco gli abruzzesi Dissesto, con sei bordate d'un graffiante anarchopunk bello veloce, sullo stile dei Kontatto soprattutto in pezzi come "Baghdad" o "Old School Vecchia Scuola". Forti anche le influenze hardcore, Wretched su tutti, specialmente in brani come "Come Loro" o "Detesto".
Quindi tocca ai La Mostra Delle Atrocita' (meritano solo per il nome, tributo al capolavoro di Ballard, (se non ne avete mai sentito parlare vergognatevi!), col loro grind scarno ed essenziale. Il primo pezzo, "Grind Freak Holocaust", ricorda moltissimo i primi Comrades (quelli con Petralia alla voce per intenderci) e i primissimi gruppi grind per la sua brevita' e brutalita'. I brani successivi, pur essendo piu' lunghi e strutturati, non si distaccano molto dal filone sopracitato. A qualcuno potranno non piacere, ma sicuramente saranno di gradimento per gli amanti del genere (tra cui c'e' anche il sottoscritto!).
Al giro di boa di meta' disco il testimone passa ai cagliaritani Bornsick (dalle cui ceneri sono nati i 4° Potere e Il Disagio), fautori di un violentissimo crust sullo stile dei Disrupt, pur mantenendo uno stile del tutto personale. Personalmente i pezzi che preferisco sono "Totale Dissenso", "Alchool Holocaust" e "No Al Nucleare".
Chiudono questo bel disco i Full Of Hatred, sempre da Cagliari. In questo caso le influenze sono piu' variegate, si passa da pezzi ultraveloci come "Trust Me" a pezzi piu' lenti che strizzano l'occhio al crust di scuola scandinava a la' Anti-Cimex come "My Life, My Anarchy", che secondo me e' anche uno dei pezzi migliori dell'intero disco. Da segnalare due cover ben riuscite, rispettivamente dei Destroy ("Burn This Racist System Down") e dei Bloodsucking Freaks ("Another Fucking Religion"). In conclusione un gran bel lavoro che consiglio caldamente a tutti gli amanti del genere; peccato solamente che tre dei quattro gruppi si siano sciolti!.
DjHerny

.SCARICA IL CD.

.VIDEOCLIP.
Full Of Hatred - Cagliari Live At Titty Twister
Full Of Hatred - Video Live
Full Of Hatred - Friends 4 A Friend 2007

.CONTATTI.
Full Of Hatred MySpace: http://www.myspace.com/fullofhatredhc
Bornsick Home Page: http://sickpunx.altervista.org/

.CONDIVIDI.