Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni IxGOTxI - [2019] Parola Del Grande Goto
IxGOTxI - [2019] Parola Del Grande Goto Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Venerdì 29 Novembre 2019 10:00
IxGOTxI - [2019] Parola Del Grande Goto
IxGOTxI - [2019] Parola Del Grande Goto
01 - Grande Goto
02 - Diversamente Astemio
03 - L'Ascoltone
04 - Leon
05 - Funerale
06 - Easy(s)
07 - Afraid
08 - Cieto Medio
09 - Odio
10 - Astegheo
11 - L'Ultimo Goto

Sotto con i vicentini IxGOTxI, detti anche I Goti con velato riferimento al nome della band anni '80 di quelle zone I Deny.
Non solo goto richiama, nel dialetto veneto, un bicchiere di vino visto la dedizione della band verso le sostanze alcoliche come si evince dai temi dei brani o dal titolo del precedente lavoro Greatest Spritz.
O ancora il riferimento e' alle antiche civilta' barbare come line-up suggerisce (Vercingetorige-voce, Attila-chitarra, Odoacre-basso e Gengis Khan-batteria)? A voi la scelta, ce n'e' per tutti i gusti.
Quel che e' certo la buona riuscita di questo Parola Del Grande Goto, un album punk hardcore rockeggiante o per dirla come il gruppo hardcore romantico: veloce e coinvolgente che si dipana in undici brani tirati e graffianti, parecchie le contaminazioni per un suono non di certo innovativo ma personale e che colpisce nel segno.
Praticamente senza pecche la registrazione (Distilleria Produzioni Musicali) con una menzione speciale meritata dall'artwork del disco, con l'opera di copertina realizzata da Stefano Zattera e se lo stile vi ricorda qualcosa non vi sbagliate, essendo l'autore di praticamente tutti i dischi dei Derozer.
Ma facciamo un passo indietro con una breve parentesi biografica visto che il gruppo nasce al Bar Company di Sandrigo nel lontanissimo 1999 anche se, dopo il gia' citato debutto discografico del 2004 e svariati live, hanno preso una lunga pausa fino all'estate del 2016 quando tornano a calcare i palchi dell'Undermount Festival che spalanca le porte della sala prove fino ad arrivare a questo secondo lavoro.
IxGOTxI aprono il disco sfoderando senza remore tutte le loro armi con "Grande Goto": testo accattivante, ritornello che si insinua nella testa, voce urlata e grattata che ben si inserisce nel lavoro strumentale mai domo.
Se volevano stupire da subito beh mission accomplished.
Le tracce scorrono rapidamente senza mai scadere nella ripetitivita', come accennato hardcore tirato e ben mescolato a sonorita' piu' tipicamente punk rock, con un plauso rivolto ad i frequenti e riusciti riff di chitarra, cosi' come i testi che trattano temi sia cazzoni sia piu' socialmente e politicamente impegnati con una buona dose di ironia; se da un lato troviamo il gia' citato pezzo di apertura, "Diversamente Astemio", "Funerale" e "L'Ultimo Goto" dall'altro "Leon", "Easy(s)" e "Cieto Medio".
Non mancano nemmeno le divagazioni in lingua inglese ("Afraid") e dialetto veneto ("Astegheo") che non dispiacciono.
Poco da aggiungere IxGOTxI convincono e Parola Del Grande Goto diverte strappando ripetuti ascolti cosa poi non cosi' scontata. Nota a margine: scongliato agli astemi!
Joel

.SCARICA IL DISCO.

.CONTATTI.
Facebook: https://www.facebook.com/Igotiband/
Bandcamp: https://igoti.bandcamp.com/
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.