Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni Riot Squad - [2020] Riot Squad
Riot Squad - [2020] Riot Squad Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Lunedì 01 Giugno 2020 10:00
Riot Squad - [2020] Riot Squad
Riot Squad - [2020] Riot Squad
01 - Ouverture N1 In F#
02 - I Don't Give A Fuck
03 - In This World
04 - Functional Illiteracy
05 - Into The Flesh
06 - Melody Lee (The Damned Cover)
07 - We Walk Tall And Fear No Man
08 - Don't Bring Me Down
09 - Back On Track
10 - Mangy Little Inked Dogs

Esordio, almeno discografico, per i Riot Squad.
Infatti il gruppo nasce una decina di anni fa come tribute band dei Bad Brains, dal cui pezzo contenuto nell'album Rock For Light prendono anche il nome.
Il gruppo proveniente da Ferrare e' formato da Manto (voce), Vito (chitarra), Janz (basso) e Joe (batteria), dopo anni di cover in sala prove, con qualche concerto all'attivo, nel Settembre del 2019 accantonati i progetti paralleli (tra i quali Impact, Death On/Off, Yes, We Kill!, Overdrive Banzai, Madhouse, Accidia, e scusate se e' poco) inizia a comporre la propria musica registrando in presa diretta il 7 Marzo questo omonimo album.
Otto brani piu' intro ed una potente cover dei The Damned contaminati dalla scuola hardcore di Whashington D.C. degli anni '80, influenze che vanno dai gia' citati eclettici Bad Brains a gruppi feticci come Scream, The Faith, Minor Threat.
Se da un lato questo va a discapito dell'originalita', la massiccia esperienza della line-up unita ad una genuina potenza e compattezza del suono rende i brani di impatto e sicura presa in chiunque ci si imbatte, insomma pur non inventando nulla di nuovo il risultato di questo quarto d'ora e poco piu' di hardcore lascia il segno.
Accanto ad una voce urlata e sparata a mille, rimanendo sempre comprensibile, troviamo un lavoro strumentale sopraffino con una chitarra che non disdegna di seminare riff al fulmicotone ed una sezione ritmica che alterna passaggi intensi e fulminei a brevi momenti piu' lenti. Il tutto lascia immaginare che dal vivo i Riot Squad possano essere travolgenti, per rimanere in tema hardcore punk '80: mucchio selvaggio garantito.
Da segnalare tre brani, tre pallottole scaricate in successione: "I Don't Give A Fuck", "In This World" e "Functional Illiteracy".
Questo disco e' consigliato soprattutto ai feticisti ed ai neofiti delle sonorita' descritte, ma anche a chi predilige altri suoni.
Poi fate un po' come cazzo volete ma se ve lo lasciate scappare ci perderete soltanto voi!
Joel

.SCARICA IL DISCO.

.CONTATTI.
Facebook: https://www.facebook.com/riotsquadbadbrainstribute/
Bandcamp: https://riotsquad1.bandcamp.com/
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.