Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

VegFacile - Go Vegan!

Vegan Riot: la Rivoluzione ai Fornelli dal 2005!
Home Articoli Recensioni Toxic Youth - [2020] Back To You​-​th
Toxic Youth - [2020] Back To You​-​th Stampa
Recensioni
Scritto da Ms_Antrophy   
Lunedì 13 Dicembre 2021 10:00
Toxic Youth - [2020] Back To You​-​th
Toxic Youth - [2020] Back To You​-​th
01 - Walkin' Free
02 - Milano Rendez-Vous
03 - Toxic Airlines
04 - The Beast
05 - Burn Your Mind
06 - Do It Again
07 - Double Ice Cream
08 - Realize
09 - Light & Gold
10 - ... Be A Man ...
11 - Body Core
12 - Do It (90° Min.)

Della serie a volte ritornano... e, dopo ventiquattro anni di silenzio statico, irrompono a gamba tesa un gruppo di veterani del panorama hardcore milanese, i Toxic Youth. Il loro percorso musicale affonda nel punk hardcore old school con quell'ebbrezza e atmosfera newyorkese, alla Agnostic Front, per capirci. Attivi dal 1990, si sono fatti notare grazie al primo lavoro (Real Attitudes... ...Not Words!, 1996) mostrando a pieno titolo cosa il gruppo ha da offrire e, a parte la pubblicazione di un demo e uno split con i Calibro 9, di loro si erano perse le tracce. Ma grazie ad una collaborazione succulenta con una label olandese - la WTF - nel 2020 sono tornati a far sentire la propria voce dando alle stampe il loro secondo full length, Back To You-th.
Un flusso sonoro perpetuo ed impetuoso che attraverso dodici brani - vibranti e rettilinei, che grazie ad una scrittura dura ed energica ti attacca alla sedia dal primo all'ultimo minuto del disco. Registrato da Carlo Altobelli al Toxic Basement Studio, Back To You-th e' un concentrato sonoro veloce e dai connotati groove, guidato da una produzione pulita ma non artefatta, coinvolge e si mostra molto crudo ed arcigno. Costruito su riff accattivanti, granulosi e massicci, sono guidati da blast pesante e preciso e dalla voce, a tratti abominevole, che sovrasta in dei segmenti il compendio sonoro. Gocciolante di durezza e velocita', non risente per nulla del tempo trascorso dal precedente album anzi riesce a mostrarsi nel miglior modo possibile. Dal sound immediato, il tutto e' costruito su atmosfere pesanti e sferzanti che irrompono dentro chitarra e basso massiccio e denso. Questo album e' il risultato di una commistione tra hardcore punk, metal punk ed invettive thrashcore.
Ci vuole poco piu' di mezz'ora dove il quartetto milanese propone un connubio interessante tra una scrittura vivida che trasuda sangue e lacrime e il punk hardcore. Un muro sonoro corposo e di impatto, che va a rappresentare il disco in tutto e per tutto, oscillando tra brani intensi e decisi ("Light & Gold"), che si concentrano su assetti in puro stile moshpit e dai riff grossolani ("Toxic Airlines"), tracce dichiaratamente punk old school piu' distesi ("Double Ice Cream") a brani costruiti su blast saturo e ciclico e riff thrash scattanti ("Do It (90° Min.)"). C'e' anche spazio per una dedica a cuore aperto per la propria citta' ("Milano Rendez-Vous") a ribadire come in questo caso, il punk hardcore scorre dentro il sangue come linfa vitale, come le nostre radici, alle quali diamo sempre valore, perche' senza di loro non siamo nulla.
Vedremo questi quattro ragazzacci cosa avranno in serbo per noi in futuro. Nel frattempo... Bentornati...
Ms_Antrophy

.ASCOLTA IL DISCO.

.CONTATTI.
Facebook: https://www.facebook.com/toxicyouthmilano/
Bandcamp: https://toxicyouth.bandcamp.com/
YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCnpbHTlBLeDV4vetaDw87Gg/
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.