Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni T.I.(g).N.A. - [2008] No Valentine
T.I.(g).N.A. - [2008] No Valentine Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Venerdì 19 Settembre 2008 10:03
T.I.(g).N.A. - [2008] No Valentine
T.I.(g).N.A. - [2008] No Valentine
01 - No Way Out
02 - #2
03 - And Now...
04 - I Hate People

Debutto per i T.I.(g).N.A., gruppo dal nome incomprensibile provenienti dalla toscana.
La giovane band con questa demo d'esordio propone un hc sporco e rabbioso, che nel contempo non disdegna parti piu' melodiche.
La band nasce a Siena formata da Max (voce), Stefano (chitarra e cori), Dario al basso che dopo la demo esce di scena sostituito da Alco Lista e Cosimo (batteria).
Il disco chiamato No Valentine e' composto da quattro tracce (piu' un pezzo nascosto) tutte con liriche in inglese, purtroppo la registrazione appare un po' ovattata rendendo il suono sporco e confuso.
Si parte con "No way out" pezzo veloce dal ritornello semplice semplice, ben fatti gli assolini della chitarra ed i coretti, nota dolente e' il suono della batteria in certi momenti coperta dagli strumenti, probabile causa la registrazione che sembra esser stata fatta in presa diretta, gran pecca visto che questa canzone sembra essere ben suonata.
"#2" rispetto al precedente lavoro perde in cattiveria a favore di una maggiore melodicita' del suono, pezzo che appare meno riuscito poiche' stenta non poco a decollare e l'eccessiva durata (nda. 4'20'') tende a stancare, unico acuto il leggero cambio di ritmo nel finale.
Siamo al giro di boa con "And now..." ed eccoci ad un nuovo cambio di ritmo, avviene una brusca accellerazione per questa ballata rock'n'roll contaminata qui e la' da sonorita' hc, chitarre sporche e voce incazzata la fanno da padrone, il finale toglie ogni dubbio sulla presa diretta della registrazione.
La demo si "chiude" con una cover degli Anti Nowhere League "I hate people" pezzo piu' lento e ritmato farcito di cori, stavolta il suono della batteria appare piu' chiaro, ma purtroppo un po' come per il secondo pezzo la miccia non si accende mai, lasciando la sensazione di un pezzo incompiuto.
La chiusura definitiva avviene con la ghost track, non un'accozzaglia di suoni buttati li ma una vera e propria canzone, altro pezzo lento che convince soprattutto per l'ottima sezione ritmica.
Questo No Valentine e' un debutto in chiaroscuro per i T.I.(g).N.A., si lascia ascoltare ma senza mai coinvogere l'ascoltatore, gran colpa va data alla non buona registrazione.
Una band che deve migliorare tanto magari abbandonando i ritmi bassi visto che convince maggiormente con quelli piu' tirati.
Joel.

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/tigna
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.