Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Recensioni BlackWingedSheep - [2008] Angry Sheep Number Seven
BlackWingedSheep - [2008] Angry Sheep Number Seven Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Lunedì 01 Dicembre 2008 22:48
BlackWingedSheep - [2008] Angry Sheep Number Seven
BlackWingedSheep - [2008] Angry Sheep Number Seven
01 - Between Sea And Sun
02 - I Lay In Her Arms
03 - Goodnights
04 - Silent Word
05 - Astra
06 - Alive Forever

Era da un po' che su questo sito non passava un "gruppo" composto da un solo individuo che con l'aiuto della tecnologia, ci sfonda i timpani a suon di drum machine ed ogni altro marchingegno elettronico.
Come spesso capita in queste occasioni il genere proposto e' un potente Grindcore, anche se stavolta non si tratta della solita cagata farcita di bestemmie e rumoracci molesti, solo per occupare un numero elevato di inutili tracce senza alcun senso o significato.
Il progetto BlackWingedSheep portato avanti dal suo creatore Pijer, appare un minimo valido e credo che qualcuno questa volta possa apprezzare, almeno gli sforzi di questo ingegnoso ragazzo.
Certamente non stiamo parlando di una nuova realta' nella scena Grindcore, ma almeno presenta un barlume di dignita' e si lascia ascoltare con piacere (nda. ogni riferimento a fatti e/o persone non e' puramente casuale).
P.J. proviene da Vicenza, alle spalle presenta altre esperienze sotto forma di OneManBand, forse piu' inclini al black metal (Diabolus Ex Machina e Dodskammer), essendo l'unico elemento del gruppo lo ritroviamo come vocalist, chitarrista, bassista, alla drum machine e nel buon mixaggio dei pezzi.
BlackWingedSheep nasce intorno al 2006, anno in cui esce il primo dei 7 dischi fin qui registrati (nda. quattro solo nel 2008); questo Angry Sheep Number Seven e' il penultimo lavoro inciso da P.J.
Composto da sei brevi ma intensi pezzi riesce a catturare l'ascoltatore con un grindcore cupo e potente, che presenta come punti di forza voce e chitarra, anche se non si fa disdegnare nemmeno la sezione ritmica, curata in ogni dettaglio.
Nell'ascolto ogni tanto spuntano fuori dei belati che comunque non fan venire meno la serieta' del disco.
Tra i pezzi spiccano "Between sea and sun" canzone angosciante dal potente growl e dalla chitarra serratissima e "Goodnights" traccia che alterna momenti veloci ad altri piu' ritmati; ma anche le altre canzoni si lascian ascoltare senza mai apparire fine a se stesse.
Altra caratteristica importante e' quella di poter scaricare tutta la discografia dei BlackWingedSheep direttamente dal sito del gruppo.
Una piccola curiosita' il numero 7 si presenta in ogni suo album sotto qualsiasi forma, quasi ad essere il filo conduttore di tutti i lavori di P.J.
Scaricate ed ascoltate, certamente non aspettatevi un disco eccelso, ma semplicemente qualche minuto di musica senza impegno.
Joel.

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
Home Page: http://www.blackwingedsheep.tk/
MySpace: http://www.myspace.com/blackwingedsheepband
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.