Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Varie Come Indovinare Ogni Risultato Elettorale (di Bagni Proeliator)
Come Indovinare Ogni Risultato Elettorale (di Bagni Proeliator) Stampa
Varie
Scritto da sberla54   
Giovedì 08 Dicembre 2016 10:00
Come Indovinare Ogni Risultato Elettorale
Come Indovinare Ogni Risultato Elettorale (di Bagni Proeliator)

https://bagniproeliator.it/come-indovinare-ogni-risultato-elettorale/

Bagni Proeliator

Deluso dal risultato del referendum? Hai la pesante sensazione di averlo preso a bottega per l'ennesima volta? Guardi il tuo paese e ti viene in mente un martello pneumatico a punta pene? Non preoccuparti! Noi di Rectality abbiamo chiesto al nostro unico articolista etero di stilare dieci punti per capire come funziona la testa dell'elettorato. Stupisci i tuoi amici azzeccando il risultato di qualsiasi votazione o referendum: niente piu' fastidiose ispezioni rettali a sorpresa! Scorri attraverso la giungla di pubblicita' personalizzate per scoprire come.

1. L'elettore subisce le informazioni, non le cerca.
Se un'immagine appare sulla bacheca Facebook, i suoi contenuti sono reali come i muri della sua casa. Cercare di cancellare o smentire e' inutile. L'elettore legge solo titolo e catenaccio degli articoli; nel testo potrebbe esserci scritto lorem ipsum e forse qualcuno lo noterebbe alla centodecimillesima condivisione. Ma forse no. Hai quindi gente che linka articoli che non ha capito a gente che non li legge, ma entrambi ci si insultano per ore.

2. Non esistono fonti affidabili, solo opinioni contrarie.
Qualunque dato politico, scientifico o storico ha opinioni contrarie da qualche parte, fosse anche sul sito www.giant-dildo-assault.blogspot.com. L'elettore non e' in grado ne' desidera capire se una fonte e' affidabile o meno, vuole solo confermi la sua ipotesi. Nessuna conversazione pubblica e' fatta allo scopo di capire: solo di umiliare l'avversario. Se qualcuno vuole sapere qualcosa, chiede di nascosto a una persona di fiducia. Nessuno cerca informazioni, ha paura di perdere tempo prezioso che potrebbe impiegare su Facebook a dire che ha ragione.

3. Vota per distruggere, mai per costruire.
Bisogna immaginare un bambino viziato e capriccioso: se gli dici di distruggere un castello di sabbia, non lo fara'. Se gli dici che ci giochera' un altro bambino, correra' a distruggerlo. L'elettore e' ansioso di punire, rovinare, linciare, insultare, boicottare e fare del male a chi crede sia la causa dei suoi mali, ossia chiunque creda viva meglio di lui. Non votera' mai per far vincere qualcuno, ma per far perdere l'altro.

4. Ha una religione pagana.
La Storia insegna che una chiesa diventa dominante sopprimendo le altre. Appena la chiesa dominante cede, rispuntano fuori quelle religioni pagane che venerano la terra, la donna, gli animali o il cielo. Un giorno una religione ammazza tutte le altre e riporta la quiete per un migliaio di anni. Animalisti, vegetariani, vegani, fruttariani, nazifemministe, cis pan ping pong gender, sciachimisti, complottisti, religiosi, antireligiosi, sono la stessa cosa: adepti. Basta guardarli nelle chiese Bio, per vederli scambiarsi un segno di pace. Il bisogno di una religione e' collegato al bisogno di risposte a domande che nessuno puo' pronunciare al bar, o sui social. Questo li fa sentire soli. La solitudine crea paura. La paura crea rabbia. Chi fa parallelismi tra Grillo e Hitler sbaglia. La Germania dopo la grande guerra non aveva alternative tranne morire di fame. Noi ne abbiamo eccome. Ma come tutti i cultisti, invece di cercarle nel sudore le cerchiamo nel sangue.

5. Ha ragione chi grida insulti e dice le parolacce
L'elettore si identifica nelle persone che hanno comportamenti a lui familiari. Dunque se qualcuno urla, insulta, picchia, fa grande uso di turpiloquio e nel complesso sembra un gibbone, gli ricorda se' stesso e ha ragione a prescindere. Chi parla a voce bassa o con tono pacato e' falso, arrogante, bugiardo. Come il vicino di casa ricco.

6. Risultato immediato o promessa mancata
Se alla fine del discorso il problema elencato non ha una soluzione, non ce l'avra' mai. Non c'e' differenza tra parlare di come sara' il paese tra un anno o tra mille. E' come quando ti stravacchi sul divano e vedi il telecomando sotto il televisore: potrebbe essere a Saigon, per quel che ti cambia. Esistono o soluzioni immediate o problemi irrisolvibili. Non vince chi fa 2453 pagine di programma su come modificare il sistema macro e microeconomico. Vince chi promette che entro la settimana, in qualche modo, qualcuno sistemera' i marciapiedi spendendo non tantissimo.

7. La bellezza e' l'argomento principale.
Se una donna bella ha ottenuto risultati, ha fatto carriera con prestazioni sessuali. Se un uomo bello ottiene risultati, e' figlio di qualcuno di importante. Se qualcuno e' brutto o ha un dettaglio fisico evidente, occultera' qualsiasi azione che ha compiuto, positiva o negativa che sia. Nessuno prende sul serio leggi e decreti contro il bullismo se a spiegarle e' un nano, un ciccione o una con le tette a cipolla.

8. La violenza e' auspicata quanto taciuta
Togliere la vita a un essere umano e' accettabilissimo. Uccidere un assassino, stuprare uno stupratore, violentare i figli di un pedofilo, mutilare e smembrare chi maltratta un animale, picchiare a sangue un picchiatore, sterminare la famiglia di chi ha fatto un torto. Al mondo non esistono persone contrarie alla violenza, solo pretesti raccontati male.

9. O prova contraria o sacrificio accettabile
Qualsiasi nome all'interno di un'indagine diviene colpevole finche' non produce un colpevole migliore o un sacrificio di sangue, affetti o denaro sufficienti ad acquisire il ruolo di vittima. Piu' chiedi sangue, dolore, morte e sofferenza, piu' sei una persona giusta e severa.

10. L'impotenza e' nulla senza controllo
L'apprezzamento per forme di governo totalitarie, giustizialiste e dittatoriali e' direttamente proporzionale all'impotenza sociale e psicologica dell'elettorato. Per il punto 1, nessuno ha piu' idea di cosa si stia parlando. Per il punto 2, non crede piu' a niente. Per il punto 3, e' capace di tutto. Per il punto 4, tende alla regressione e mai all'evoluzione. Per il punto 5 vota macellai, non scienziati. Per il punto 6, preferisce un'esecuzione a una soluzione. Per il punto 7, guarda a chi sembra in grado di farla. Per il punto 8, cede il controllo di ogni sua liberta' o diritto sociale chiamandolo "stato d'emergenza". Per il punto 9, capira' l'errore solo a danno avvenuto.

.LINKS.
Fonte: Come Indovinare Ogni Risultato Elettorale (di Bagni Proeliator)
Home Page Bagni Proeliator: http://bagniproeliator.it/
Facebook Bagni Proeliator: https://www.facebook.com/BagniProeliator
Twitter Bagni Proeliator: https://twitter.com/Niebbo
E-mail Bagni Proeliator: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna