Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Varie FUORI I RAZZISTI DALL'ITALIA (di Non Si Sevizia Un Paperino)
FUORI I RAZZISTI DALL'ITALIA (di Non Si Sevizia Un Paperino) Stampa
Varie
Scritto da Joel   
Venerdì 03 Agosto 2018 09:00
FUORI I RAZZISTI DALL'ITALIA
FUORI I RAZZISTI DALL'ITALIA (di Non Si Sevizia Un Paperino)

https://nonsiseviziaunpaperino.com/2018/07/20/fuori-i-razzisti-dallitalia/

Non Si Sevizia Un Paperino

Lo scrivo senza mezzi termini, forse troppo a caldo e sicuramente in preda alle emozioni, ma io comincio ad avere paura.

Un passo indietro: ieri sera il sempre ottimo Ettore Ferrini ha condiviso sulla sua pagina Facebook lo stato di un suo contatto di Prato che mostrava la foto di una bolletta della luce con un inquietante adesivo attaccato sopra, adesivo che recita FUORI I MAROCCHINI DALL'ITALIA scritto in grassetto, con caratteri grossi disposti su tre righe, e sottolineato.

Una frase diretta, semplice, senza mezze misure, ma che dice tantissimo.

Dice che c'e' una persona, forse piu' di una, che si e' presa la briga di stampare un tot di adesivi e attaccarli alle bollette (sara' stato il postino di Nexive, la compagnia incaricata della consegna delle bollette a Prato? Probabile, a meno di colpi di scena), visto che nei commenti al post sono in tanti a sostenere di aver ricevuto la bolletta con lo stesso adesivo.

Dice che forse c'e' anche una copisteria, una stamperia, che ha stampato questi adesivi, che li ha ritagliati per lui, per loro.

Dice che a Prato c'e' almeno una persona che non vuole vivere a contatto con i marocchini. Che questi marocchini siano gli abitanti del Marocco in senso stretto, gli africani in generale o addirittura che la definizione si estenda ai meridionali in genere, come accade in molte parti del nord, non e' dato saperlo.

Dice, e qui comincia la mia paura, che c'e' qualcuno a Prato che non si accontenta piu' di esporre la sua intolleranza sui social o al bar, ma che spende qualche soldo di tasca sua per esternarla in modo esplicito, diretto, con una violenza che non e' quella di un omicidio (del resto molti razzisti sono delle cosi' brave persone, no?), ma che prende la stessa strada dei negozi vietati ai cani e agli ebrei di qualche anno fa.

Il clima di paura creato ad arte per la presunta invasione da parte degli extracomunitari, smentita dai numeri, sta portando questi frutti, e sono piuttosto sicuro che se la questione avra' risalto nazionale ci sara' chi, anche tra le istituzioni, sara' pronto a giustificare questo gesto, e magari a glorificare questo patriota che altro non ha fatto che esporre la sua esasperazione nei confronti delle risorse boldriniane, per aggiungere slogan agli slogan, altre frasi dritte e semplici che parlano all'ignorante, al manipolabile, alla pancia.

D'altronde il primo a dire Andate via, con un sorriso che piu' che simpatico risulta inquietante non e' proprio il Capitano (sic)?

Io ho paura, dicevo, e sicuramente sto esagerando, l'ho detto all'inizio che parlo in preda all'emozione.

Ma quasi un centinaio di anni fa, a non essere graditi, oltre a ebrei, rom e omosessuali, erano i dissidenti.

E potete star certi che finche' avro' voce (e dita) continuero' a scrivere contro certa gente.
Enrico Petrelli

.LINKS.
Fonte: FUORI I RAZZISTI DALL'ITALIA (di Non Si Sevizia Un Paperino)
Home Page Non Si Sevizia Un Paperino: http://nonsiseviziaunpaperino.com/
Facebook Non Si Sevizia Un Paperino: https://www.facebook.com/NonSiSeviziaUnPaperino

.CONDIVIDI.