Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Varie Il St. Pauli Produrra' Le Proprie Divise Sostenibili (di Nss Magazine)
Il St. Pauli Produrra' Le Proprie Divise Sostenibili (di Nss Magazine) Stampa
Varie
Scritto da Joel   
Venerdì 20 Novembre 2020 10:00
Il St. Pauli Produrra' Le Proprie Divise Sostenibili
Il St. Pauli Produrra' Le Proprie Divise Sostenibili (di Nss Magazine)

https://www.nssmag.com/it/sports/24244/st-pauli-brand-diiy

Nss Magazine

E per farlo ha fondato il brand DIIY che dalla prossima stagione sostituira' Under Armour

"If you want something doing, do it yourself!". Con questa frase sul suo profilo Twitter, il St. Pauli, storico club tedesco, ha annunciato la creazione di un proprio brand per la produzione di materiale tecnico. La comunicazione di questa decisione arriva qualche giorno dopo la decisione di interrompere il rapporto con Under Armour, partner sportivo che aveva rifornito il club di Amburgo per quattro stagioni. Per il St. Pauli si tratta di un'ulteriore rivendicazione politica. La squadra infatti ha una tifoseria estremamente radicalizzata verso sinistra e gia' il rapporto con Under Armour (un brand americano repubblicano) aveva creato diverse ambiguita'.
La scelta di avere un brand proprio e che rifletta anche nel desing e nel lato estetico della squadra i principi etico-politici del club attesta i principi radicali del St. Pauli. Gli stessi motti di indipendenza e di poter contare solo sulle proprie forze sono indicatori dell'ideale del "soli contro tutti", del senso di opposizione alla cultura commerciale che soprattutto i tifosi esaltano con le loro coreografie. Non per altro, il St. Pauli e' una delle squadre piu' iconiche d'Europa.

Secondo quanto spiegato dalla Reuters, la scelta del St. Pauli di produrre materiale tecnico in casa e' dovuta a motivi legati alla sostenibilita' e al risparmio economico. Bernd Von Gerden, uno dei responsabili del progetto, ha spiegato che DIIY e' nato durante un meeting del 2016, e che per svilupparlo ci sono voluti diciotto mesi di lavoro. L'idea del club e' che se bisogna affidarsi a un'azienda esterna che non riesce a inquadrare gli stessi obiettivi della societa', allora le cose devono essere fatte da soli, proprio seguendo il motto del club DIY: do it yourself. Infatti, il St. Pauli vuole coinvolgere soprattutto i suoi tifosi, accorpando nella nascita di questo brand tutta la community del club, dalla squadra alla dirigenza ai tifosi. La societa' sta gia' lavorando ai primi kit che saranno vestiti dalla squadra a partite dalla stagione 2021-22.

Il brand seguira' i principi di qualita' del materiali e sostenibilita' nella produzione, in regola con la policy societaria. Dal St. Pauli spiegano che questo brand serve anche per avere piu' indipendenza nel design e nella produzione di materiale, cosa che con Under Armour, comunque, c'e' stato. Per il club di Amburgo si tratta di un'ulteriore svolta politica. Il St. Pauli infatti e' una squadra con una tifoseria estremamente radicalizzata verso sinistra e per cui gia' il rapporto con Under Armour (un brand americano repubblicano) aveva creato diverse ambiguita'.

I prodotti DIIT del St. Pauli saranno pre-ordinabili dal 1 Dicembre su fcsp.shop

.LINKS.
Fonte: Il St. Pauli Produrra' Le Proprie Divise Sostenibili (di Nss Magazine)
Home Page Nss Magazine: https://www.nssmag.com/
Facebook Nss Magazine: https://www.facebook.com/nssmag/
Twitter Nss Magazine: https://twitter.com/nssmag/
YouTube Nss Magazine: https://www.youtube.com/user/naplestreetstyleTV/
E-mail Nss Magazine: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.