Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Informatica UE: La Pirateria Non Fa Danni (di Punto Informatico)
UE: La Pirateria Non Fa Danni (di Punto Informatico) Stampa
Informatica
Scritto da sberla54   
Sabato 23 Marzo 2013 06:00
Pirateria
UE: La Pirateria Non Fa Danni (di Punto Informatico)

http://punto-informatico.it/3746032/PI/News/ue-pirateria-non-fa-danni.aspx

Punto Informatico - Internet dal 1996

Condotto da un gruppo di ricerca interno alla Commissione Europea, uno studio dimostra che piattaforme di streaming e P2P sono un bene per le visite ai siti del mercato legale

Roma - Il consumo di musica digitale tra piattaforme di streaming e reti di file sharing, oggetto di uno studio condotto all'Institute for Prospective Technological Studies (IPTS) per conto del Joint Research Centre (JRC) interno alla Commissione Europea.
Ancora una volta, una delle tesi più care all'industria dell'intrattenimento è stata smentita: la fruizione di contenuti pirata non provocherebbe alcun danno alle vendite legali di musica e film.

Basata su un campione di circa 16mila netizen del Vecchio Continente, la ricerca di IPTS ha ipotizzato uno scenario digitale in cui risultino scomparse tutte le piattaforme per la distribuzione non autorizzata dei contenuti audiovisivi. Risultato: il flusso dei click verso i siti del mercato legale soffrirebbe un decremento del 2 per cento. Come a dire, meno visite ai pirati, meno traffico verso siti come Amazon, iTunes, Spotify.

In sostanza, le osservazioni pubblicate dai ricercatori di IPTS sono partite da un semplice assunto: l'utente medio che scarica o guarda in streaming non acquisterebbe comunque materiale lecito. Dunque non sarebbe possibile stabilire un collegamento diretto tra le attività della pirateria e la crisi sbandierata nelle vendite dei discografici o nelle grandi case di produzione hollywoodiane.

Al contrario, la ricerca di IPTS ha trovato un effetto di stimolazione tra il consumo di contenuti digitali non autorizzati e l'acquisto di musica, film e videogiochi dalle piattaforme legali. Una tesi condivisa da altri studi sulle abitudini scaricone, come quello rilasciato dalla Columbia University, secondo cui i downloader acquisterebbero il 37 per cento in più rispetto agli utenti non legati alle reti della condivisione.

Mauro Vecchio

.LINKS.
Fonte: UE: La Pirateria Non Fa Danni (di Punto Informatico)
Home Page Punto Informatico: http://punto-informatico.it/
Twitter Punto Informatico: https://twitter.com/puntotweet
Wikipedia Punto Informatico: http://it.wikipedia.org/wiki/Punto_Informatico

.CONDIVIDI.