Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home Articoli Storia Punk Quando Roma Era Hardcore. Il Racconto In Un Documentario (di Wired Italia)
Quando Roma Era Hardcore. Il Racconto In Un Documentario (di Wired Italia) Stampa
Storia Punk
Scritto da Joel   
Giovedì 22 Gennaio 2015 09:00
RMHC 1989-1999 Hardcore a Roma
Quando Roma Era Hardcore. Il Racconto In Un Documentario (di Wired Italia)

http://www.wired.it/tv/rmhc-1989-1999-punk-lhardcore-roma/

Wired Italia

Il regista Giulio Squillacciotti ripercorre un decennio di subcultura capitolina, il lavoro ora disponibile in dvd

Cosa spinse i ragazzi romani, tra la meta' degli anni 80 e la fine dei 90, a organizzare un movimento legato alla musica hardcore e punk americana?

RMHC 1989-1999 Hardcore a Roma e' un film documentario di Giulio Squillacciotti girato nell'arco di cinque anni che prova a rispondere alla domanda.

Lo fa attraverso reperti in VHS, interviste, fanzine, fotografie, ripercorrendo il decennio indicato nel titolo in 76 minuti.

Il film lo potete trovare qui mentre l'approfondimento insieme al regista e produttore Giulio Squillacciotti (32 anni, romano) inizia qui sotto.

Da dove viene l'idea del documentario?

"La voglia di realizzare un documentario sulla scena HC di Roma degli anni 80 e 90 nasce come conseguenza della curiosita' per le vicende umane che hanno caratterizzato quello che si puo' definire un movimento culturale. Dai 12/13 anni in poi, sono cresciuto in quella scena, che forse piu' che musicale definirei di esperienze a tutto tondo. Ho avuto la fortuna di conoscere chi c'era prima e come si facevano le cose prima e, al tempo, il '95 piu' o meno, suonava molto piu' simile all'88 di quanto non lo sarebbe stato piu' avanti il 2002 con il 2003. Proprio questo mi interessava far raccontare agli intervistati: l'evoluzione e l'approccio a uno stile di vita in un'era pre internet, quando le cose ci mettevamo tempo e fatica per uscire fuori".

Qualche dettaglio piu' tecnico?

"Nello specifico il film e' stato prodotto nell'arco di cinque anni e montato in due, per un totale di sette anni di lavoro e decine di telecamere prestate di volta in volta per realizzare le interviste. La scrittura vera e propria del film e' avvenuta al montaggio, dove con il co-autore e montatore Alessandro Giordani abbiamo tentato, fallito, riiniziato, un lavoro di giustapposizione di memorie frammentate e punti di vista differenti rispetto lo stesso periodo e e la stessa citta'. A due anni dalla prima a Roma e una serie di proiezioni in giro per l'Italia e l'Europa esce finalmente in DVD".

Cosa fanno e chi sono oggi i protagonisti del tuo documentario?

"Un altro aspetto che mi interessava venisse fuori era il fil rouge con il presente, da un lato portato avanti grazie alle interviste ai protagonisti realizzate nei loro contesti di vita attuale, di lavoro o svago, dall'altro grazie alla musica di Gipsy Rufina, amico da sempre, bassista dei Redemption che da una decina di anni ormai suona folk in giro per il mondo con lo stesso spirito di allora, cambiando semplicemente la forma della sua musica".

Ultime precisazioni?

"Il documentario ha iniziato a girare nel 2005, e' stato montato tra il 2009 e il 2011. Il DVD (ha sottotitoli in inglese e francese e un'intervista a Sammy dei Youth of Today sulla scena HC di Roma degli 80 fatta a New York) esce a due anni dalla prima a Roma e una lunga serie di proiezioni in giro per l'europa".
Alberto Motta

.LINKS.
Fonte: Quando Roma Era Hardcore. Il Racconto In Un Documentario (di Wired Italia)
Home Page Wired Italia: http://www.wired.it/
Home Page Wired Italia Magazine: http://www.wired.it/magazine.aspx
Wikipedia Wired Italia: http://it.wikipedia.org/wiki/Wired
Facebook Wired Italia: https://www.facebook.com/wireditalia
Twitter Wired Italia: http://twitter.com/riccardowired

.CONDIVIDI.