Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

VegFacile - Go Vegan!

Vegan Riot: la Rivoluzione ai Fornelli dal 2005!
Home Articoli Storia Punk Sottopressione: La Storia Fino A Qui
Sottopressione: La Storia Fino A Qui Stampa
Storia Punk
Scritto da Ms_Antrophy   
Lunedì 14 Marzo 2022 10:00
Sottopressione Retrospettiva Discografica
Sottopressione: La Storia Fino A Qui

Secondo una nota rivista di settore, Maximum RocknRoll, in Italia abbiamo contribuito a rendere il concetto di italian punk hardcore - uno stile riconoscibile nel panorama del sottobosco dell'underground fino all'estero.
A rendere quel sound, un tratto riconoscibile tra tante cose, tra suoni e colori di gruppi seminali come i Negazione o gli Indigesti, tanto per citarne qualcuno, dando il via a ondate di - figli della stessa rabbia - e corredati dalla profonda poetica nelle liriche.
Un cordone viscerale che i Sottopressione ne hanno cantato e descritto appieno negli anni '90, portando avanti quel filo iniziato da Zazzo e soci.
Fieri paladini che hanno scelto il punk hardcore come umile dimora e la descrizione attitudinale di uno stato d'animo, contro una societa' che da sessant'anni non ha arte ne' parte, che cade nell'oblio di parole artefatte.
Formatisi a Milano nel 1993, da Federico Oddone e Loppo (rispettivamente chitarra e basso) e Bundi (ex batterista dei Crash Box), sostituiti poi in seguito da Diste (ora membro degli Svetlanas) che diverra' poi un personaggio chiave dei Sottopressione, in quanto fu lui ad introdurre Mayo alla voce. Oddone poi porta nel gruppo Mauro Dossi (batterista dei Mudhead) costituendo la formazione stabile dei Sottopressione.
Nel 1994 realizzano una tape di otto tracce e sul finire del 1994 pubblicano il loro ep d'esordio in sette pollici, via Mele Marce Records (l'attuale LoveHate80) E' Il Momento, sei tracce per una ventina di minuti, dove troviamo le prime composizioni del gruppo, registrato e mixato da Paolo Mauri (ex fonico dei Casino Royale e Extrema), sotto il profilo dei testi espongono tematiche quali l'odio esistenziale, la misantropia, lo spirito di rivalsa, critiche spietate contro la societa' moderna.
Sulla falsariga di gente come Raw Power, Negazione e Agnostic Front, brani come "I Venti Dell'Odio" e "Silenzio Statico", cover degli Indigesti, sono perle incastonate nel cuore del punk hardcore.
A proposito di Indigesti, Rudy Medea gli propone di registrare per la sua Vacation House Records il primo album - l'album degli album - Sottopressione, uscito nel 1995 registrato da Paolo Mauri e Livio Magnini (chitarrista dei Bluvertigo).
Sottopressione, scorre dentro una venticinquina di minuti di puro taglio hc punk, veloce e pestato, corredato da testi che parlano di disagio esistenziale. Con questo album poi la formazione cambia assetto, Kuku subentra dietro alle pelli che poi, a sua volta, viene sostituito da Luca, nella primavera dello stesso anno, fino al 1996, anno in cui pure Mayo lascia la band. Subentra poi Enrico De Candia alla voce e Dario Cremonesi alle pelli.
L'attivita' dei Sottopressione poi riprende nel 1998, con la pubblicazione del secondo full length, Cosi' Distante, via Vacation House Records, disco breve e frenetico, costruito oscillando tra parti veementi e rallentamenti, le liriche intimiste e disperate che racchiudono le storie di vita vera, lo rendono un gioiello senza tempo.
Passa del tempo ed accantonano il punk hardcore a favore di sonorita' post hardcore e noise rock, 10 brani di cui solo 4 brani hardcore punk, ma qualcosa nell'aria non va piu' come prima, l'equilibrio si spezza, il gruppo si scioglie.
Il terzo disco dei Sottopressione in realta' non vedra' mai la luce, due dei pezzi che sarebbero dovuti uscire sono stati pubblicati su diverse raccolte ("Altrove (256 Oroposizioni)" su Tracce, "Cenere E Simboli D'Autunno" su Uncage Your Punk Side).
In occasione della pubblicazione di un doppio cd 1993-2000: A Pieno Carico, si riuniscono per un tour.
Diste e Mayo, assieme formano i La Crisi, ma questa e' un altra storia.
Come tra le piu' belle cose che sono piombate dentro ed attraverso questo panorama, a volte dissacrante, a volte vibrante, i Sottopressione sono una di quelle realta' che hanno brillato per poco meno di una decina di anni, ma che sono negli annali di quelli che hanno riscritto le pagine del punk hc, scrivendo forse una delle pagine piu' belle, tra poesia e parole che hanno saputo scavare dentro l'acciaio dei rottami sociali.
Imprescindibili, almeno una volta ognuno di noi ha portato nel cassetto del cuore, un pezzo dei Sottopressione.
... Ai miei occhi che lacrimano perle ghiacciate ad ogni passo
i piedi e le mani insensibili sembrano gomma...

Ms_Antrophy

.LINKS.
Facebook: https://www.facebook.com/OddoneFede/
Discogs: https://www.discogs.com/it/artist/371948-Sottopressione
Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Sottopressione

.CONDIVIDI.